1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. raffaela123

    raffaela123 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve a tutti! io ho un problema che piu passa il tempo peggio e'. nel 2000 mio padre e' venuto a mancare. qulche mese prima che cio capitasse (fine 1999 piu o meno) io e mia sorella (con la sua richiesta) abbiamo diviso le proprieta visto anche che lei si era sposata da circa 10 anni e io ancora no. tutto andava diviso in parte uguali ed erano: 2 apartamenti , uno dei quali includeva anche un piccolo negozi(di circa 30-40 mq che pero fruta 350 euro mensili), e l altro appartamento quello dove abbiamo abbitati da sempre e abbitiamo ancora e mia madre ha l,usufruto. per questo apartamento mio padre aveva detto (come un testamento non scrito- lo confermano pure i parenti) che lo dovevo ereditare io. poi 2 negozi e anche una campagnia divisa a meta. al epoca quando si e fata la divisione il negozio che spetava a ia sorella era pignorato per colpa mia per delle tasse della societa che non avevo pagato e quindi mia sorela (con l aiuto di mia madre anche sicuramente) ha preso la casa che dovevo ereditare io nella quale ancora abbitiamo. nel 2008 a me mi sono serviti 180 000 euro e mia sorella si e proposta di aiutarmi . mi ha datto 180 000 euro e mi ha preso il negozio(che spetava a lei secondo la divisione iniziale ma che pero non la preso perche era pigniorato. cosi abbiamo sblocato il negozio e lei con 180 000 euro ha preso il negozio e siamo rimasti daccordo che quando gli restituivo 180 000 mi ridava indietro questa volta la casa(che spetava a me secondo testamento verbale di mio padre. ) l usufrutto della casa e' stato sempre di mia madre ed e' ancora. mia madre ha 90 anni. io mi sono sposato da un anno e abbiamo una bambina e addesso e' il momento di pensare a riprendermi indietro la casa( se mia madre e m,ia sorella permetono perche stano facendo le vere e proprie ******e!!!) in questo periodo ia sorela mi ha datto dei soldi per pagare dei debiti per la mia parte della campagna e abbiamo deciso di mettere in vendita la campagna cosi poso anche sdebitarmi con mia sorella e anche avere quanche soldo per la mia famiglia, pero questa volta con una scritura privata. io vorrei visto che addesso e' il momento di tirare in ballo e risolvere deffinitivamente anche la questine della casa. il reale valore della casa (proprieta nella qualle e' incluso un garazhe di 40 mq e un dimezato con luce naturale di 60 mq e la casa di 200 mq) il valore del mercato di tutto questo e' piu di 450 000 euro e mi sembra ingiusto che mia sorella se la cavi con solo 180 000 euro con l aiuto di mia madre anche. io vorrei risolvere o azerando tutto con il valore della campagna che copre i debiti e anche i 180 000 euro o che mi diano la diferenza del valore della casa oppure non so???? devo trovare anche un modo elegante per proponerlo per non aprire campi di guerra in famiglia.
     
  2. raffaela123

    raffaela123 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ce qualche truco o qualche cosa da fare con la donazione fata nel 2000???? come possiamo creare qualche sicurezza di avere in dietro la casa o di renderla costreta a darmi la casa certo dando i soldi in contanti o azzerando con le proprieta che abbiamo
     
  3. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Devi rivolgerti a un legale, le informazioni che chiedi e la storia che racconti (con alcune cose da verificare) non sono fornibili in maniera abbastanza precisa, al massimo ti verranno date indicazioni legislative o opinioni basate su ciò che racconti, che potrebbero rivelarsi sbagliate a una analisi della questione approfondita.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  4. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Di certo c'è che il testamento verbale non ha valore giuridico, quindi se le parti volessero, concordemente, procedere in base alle supposte disposizioni, tutto va bene, altrimenti ciccia.

    La donazione è stata fatta con atto pubblico oppure scrittura privata?

    Smoker

    PS segui il consiglio di Pensoperme, poichè il tuo caso oltre che complesso è narrato in maniera, senza offesa, un po' "confusa".
     
    A pensoperme piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina