1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sallentum

    sallentum Membro Junior

    Privato Cittadino
    salve a tutti, chiedo il vostro parer riguardo una visura ipocatastale che ho effettuato su di una casa.
    non riesco a capire se l'immobile è libero oppure vi sono ipoteche o altro.
    ve lo sintetizzo qui.
    1) anno 2001 ipoteca volontaria drivante da concessione a garanzia di mutuo
    poi ci sono ben 13 annotazioni per "restrizione di beni"
    2) anno 2005 trascrizione pubblico ufficiale giudiziario corte d'appello - verbale pignoramento immobili. anche qui una serie di annotazioni per "restrizione dei beni".
    3) anno 2008 trascrizione atto giudiziario - decreto trasferimento immobili
    4) anno 2008 annotazione a trascrizione - restrizione dei beni.
    5) anno 2009 atto tra vivi - donazione accettata.
    6) anno 2010 atto tra vivi - compravendita.

    Ora mi sembra di capire la seguente situazione (vi sarei grato di darmene conferma o smentita):
    ipoteca sull'immobile apposta nel 2001, successivamente probabilmente il mutuo non è stato pagato per cui si è proceduto inizialmente al pignoramento (nel 2005) e poi alla vendita all'asta dell'immobile (2008). Ancora nel 2009, colui il quale l'ha comprato all'asta giudiziaria lo ha donato e nel 2010 è stato nuovamente venduto.
    Quello che non capisco è se sull'immobile grava ancora un'ipoteca, dal momento che non c'è alcun riferimento ad eventuali cancellazioni della stessa.
    VI ALLEGO LA COPIA DELLA VISURA IPOTECARIA.

    grazie in anticipo.
     

    Files Allegati:

  2. sfilasto

    sfilasto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Questo è solo l'elenco delle formalità che dovrebbero essere verificate singolarmente per visurare. Tuttavia da quanto si evince si potrebbe presagire che l'immobile è libero, per cui intanto si potrebbero visurare le ultime due formalità. Per il pregresso contatterei il
    Notaio che ha fatto la vendita e chiederei una certificaZione di libera disponibilità. Per quanto riguarda la donazione, quella forse ti crea più problemi del resto. Buon lavoro
     
    A MARZIA DESIGN piace questo elemento.
  3. sallentum

    sallentum Membro Junior

    Privato Cittadino
    grazie, molto chiaro e gentile, buon lavoro a te.
     
  4. jacopoge

    jacopoge Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    io andrei a vedere l'atto del tribunale di restrizione dei beni cosa dice. Dovrebbe riportare la cancellazione dei provvedimenti precedenti. Per come è messo l'elenco potrebbe essere che via via l'ipoteca sia stata ristretta solo su quell'immobile. L'ultimo atto di compravendita e l'atto di donazione dovrebbero fare riferimento ad eventuali cancellazioni o provvedimenti ancora in essere. Comunque la sequenza con pignoramenti, trasferimenti del tribunale (non è detto che sia stata un'asta) e donazione con rapida vendita, consigliano molta prudenza.
     
    A MARZIA DESIGN piace questo elemento.
  5. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ma cosa possono essere tutte quelle restrizioni dei beni?
     
  6. sfilasto

    sfilasto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    @Umberto:
    Le restrizioni dei beni sono la "riduzione" della consistenza immobiliare offerta in garanzia mediante ipoteca. Se un costruttore, ad esempio, realizza 10 unità mediante mutuo assistito da ipoteca, man mano che le vende, "ridurrà" la consistenza della garanzia estinguendo le quote del mutuo, di conseguenza la garanzia si "restringe" ai beni residui
     
  7. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    si lo so, ma le restrizioni successive al pignoramento?
     
  8. sfilasto

    sfilasto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    suppongo siano derivanti dalle cancellazioni eseguite mediante procedura telematica (legge 40/2007) ma ovviamente se non si visurano non si può sapere
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina