1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. roby57

    roby57 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    ho acquistato una casa circa 7 mesi fa di 30 anni, da un privato, apparentemente normale.
    Dopo circa 3 mesi hanno iniziato a comparire crepe sui muri interni del piano primo che li attraversano
    trasversalmente per tutta la lunghezza e continuano anche sui muri perimetrali che sono portanti.
    Da un'impresa che aveva eseguito negli ultimi anni dei lavori nella casa abbiamo saputo che circa 7 anni fa
    erano state sottomurate le fondamenta di un lato della cantina per un cedimento strutturale importante.
    Oggi al piano terreno sono visibili crepe che non sembrano di molta importanza: le due solette sono integre,
    mentre al piano superiore ormai quasi tutti i muri sono cosparsi da crepe significative.
    Hanno visionato la casa due ingegneri definendolo un fenomeno mai visto, consigliandoci nell'eventuale possibilità
    che sotto si sia infiltrata dell'acqua di provare a posare un tubo di drenaggio nella parte più bassa, cioè
    nel muro sottomurato.
    Precisando anche che nel piano terreno che è seminterrato non è presente alcuna indicazione
    di presenza di umidità, che a tale livello gli igrometri segnano valori di 30/40 e che anche al piano superiore
    l'umidità è sempre molto bassa. Segnalerei ancora che sui muri esterni continuano a nascere un'infinità di
    microcrepe che sembra seguano il perimetro dei mattoni e che la casa è costruita su un terreno argilloso.
    Ci siamo recati da un legale che ci ha consigliato di chiedere i danni ai vecchi propietari, ma gli ingegneri
    ci dicono che ci inoltriamo in una cusa che potrebbe durare anche dieci anni con costi elevati di perizia e legali
    e dagli esiti imprevedibili.
    Non sapendo più come comportarci sarei grato di un eventuale parere.

    Grazie infinite
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Ciao roby57
    Il consiglio che ti do è di riuscire a rintracciare il progetto dell'esecuzione di queste opere di adeguamento delle fondamenta, fallo visionare all'ingegnere e chiedigli se quello realizzato è conforme a quanto in progetto, dopo coinvolgi il venditore per comunicargli dell'inconveniente sopravenuto e vedi come si comporta, se non hai la dovutà risposta positiva, con l'ingegnere ed un legale vedi il da farsi.
     
  3. roby57

    roby57 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    purtroppo l'impresa che ha eseguito i lavori l'ha fatto senza alcun progetto e senza interepellare Tecnici, anche se a noi, a parole, ha descritto volentieri i lavori eseguiti, precisando però di non voler essere coinvolto in un eventuale causa legale.
    I proprietari ovviamente non ne vogliono sapere.
    il problema è proprio trovare persone competenti in problemi così angusti. Per caso qualcuno non sa indicarmi un ingegnere in provincia di Cuneo competente in casi del genere?

    Gazie mille a tutti
     
  4. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    cosa significa "non voler essere coinvolto in un eventuale causa legale"?
     
  5. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Come hanno fatto? Fattelo dire. :)
     
  6. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Visto che il venditore non vuole sapere nulla consulta un legale per impugnare l'atto per vizio occulto ed inoltre per aver venduto la cosa dopo aver realizzato lavori edili senza le previste autorizzazioni come prevedono le norme vigenti, cioè opere abusive, inoltre incarica un tecnico per valutare l'entità delle crepe per salvaguardare la tua incolumità ee eventualmente quella pubblica, attenzione che un qualsiasi danno che la cosa di tua proprietà potrebbe arrecare a terxi, in questo momento il responsabile sei tu.
    Valuta e fai valutare bene la situazione.:ok:
    Ciao salves
     
  7. roby57

    roby57 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie a tutti.
    il problema è proprio trovare Tecnici qualificati esperti in casi simili in provincia di Cuneo.
    Qualcuno ci può consigliare?

    Grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina