1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Simpie72

    Simpie72 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno

    volevo raccontare la mia esperienza per valutare i comportamenti da tenere nei confronti dell'agente immobiliare.

    Ho in vendita un immobile di 60 mq a 100.000 euro e pubblicizzato sul sito del agenzia e sui maggiori siti specialistici, l'agente porta una persona a fare una visita, passano circa 10 giorni e questa persona torna nuovamente a visionare l'immobile. Dopo qualche giorno l'agente immobiliare chiede di vedermi, all'incontro con fare molto discutibile, mi dice chi mi ha mai detto che l'immobile è di 60 metri, che a lui risulta essere di 48 metri, considerate che in sede di incarico erano stati forniti tutti i documenti richiesti, rispondo che mi è stato venduto per circa 60 metri tanto che nella visura catastale risulta di 58 metri quadri.
    Lui controbatte che con il suo geometra hanno misurato e che risultano 48 metri quadri......
    Detto questo mi presenta l'offerta del potenziale acquirente per 77.000 euro che non accetto e faccio una controfferta di 85.000.
    Aspettando notizie vado a guardare l'annuncio pubblicato su internet, e scopro che tra le due visite del potenziale acquirente i metri quadri presenti sull'annuncio sono stati modificati da 60 a 48 senza nessuna comunicazione da parte dell'agente immobiliare e di conseguenza nessuna autorizzazione da parte mia alla modifica di tale dato, da dire che oltretutto sono in possesso di perizia dell'immobile che ne certifica le dimensioni in 58 metri quadri.
    La mia controfferta non è stata accettata perché troppo alta date le dimensioni dell'immobile a conoscenza del potenziale acquirente.
    Alle mie rimostranze all'agente immobiliare risponde che lui non può mettere il falso.....
    Quindi io avrei fornito dati falsi con in mano una perizia e la visura catastale?????
    Inoltre mi sono rivolto ad un amico architetto che mi ha confermato che le misure sono 58 mq.
    Come posso agire nei confronti dell'agente immobiliare?
    Grazie mille
    Pietro
     
  2. simagre

    simagre Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Tra i compiti di un agente immobiliare (serio) c'è anche quello di verificare completamente la situazione dell'immobile (visure catastali, storiche, ipocatastali e altri dati).

    La planimetria catastale (ovvero ciò che è depositato in catasto - che non è probatorio) dovrebbe corrispondere appieno a ciò che è reale nello stato di fatto.

    Potrebbe essere che tu parli di mq commerciali e lui invece di calpestabili?

    Hai fornito all'agente una planimetria conforme? catastale o di progetto?

    Hai dato mandato all'agente in forma scritta o orale? se in forma scritta dovrebbero essere citati i riferimenti catastali dell'immobile e attraverso una visura vengono fuori le metrature dell'immobile
     
  3. Simpie72

    Simpie72 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie della risposta,
    il mandato è stato dato in forma scritta, sono stati forniti catastino, rogito e visura catastale, quest'ultima riporta la metratura di 48Mq.
     
  4. Simpie72

    Simpie72 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Scusa ho sbagliato la visura riporta 58 mq
     
  5. simagre

    simagre Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    potresti fare un accesso agli atti presso il Comune e vedere se trovi qualcosa di utile per sanare i dubbi
     
  6. Simpie72

    Simpie72 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ripeto ho sbagliato a digitare la misura riporta 58mq
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  7. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    1) Dubito fortemente che sia un mandato. Scommettiamo che e' un incarico?

    2) Gli appartamenti si vendono a corpo e non a misura. Ovvio che le dimensioni contano ...

    3) L'acquirente non ce l'ha un metro?
     
    A ab.qualcosa, FraAg.Milano, PyerSilvio e ad altre 5 persone piace questo elemento.
  8. leolaz

    leolaz Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Per tornare alla tua domanda iniziale, se in effetti i mq sono 60 e non 48 l'AI si è dato la zappa sui piedi perchè probabilmente lo chiameranno meno potenziali clienti, però se non altro è da apprezzare la sua buona fede e la sua professionalità e serietà (seppur a quanto affermi basata su un errore) nel non voler "ingannare" gli acquirenti con dati a suo dire non veritieri...

    infatti, tra l'altro non mi è mai capitato (se non in casi particolarissimi) che un cliente veramente interessato ad un immobile se lo lasciasse sfuggire per 10 mq....
    probabilmente però ha il sistema numerico in pollici :^^:
     
    Ultima modifica di un moderatore: 21 Aprile 2016
    A ab.qualcosa e Sim piace questo messaggio.
  9. Simpie72

    Simpie72 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    E si certo, quando ha preso l'incarico, mi scuso in effetti prima ho scritto mandato, erano 60 metri, poi siccome quest'ultimo sta per scadere pur di vendere ed incassare, durante una trattativa modifica la metratura, senza peraltro chiedere autorizzazione, ripeto rimisurato con architetto 58mq, visura catastale 58 mq, perizia della banca 58 mq, vogliamo ancora cercare qualcos'altro......
    I metri che si computano sono quelli commerciali e non venitemi a dire che sugli annunci vengono messi i calpestabili perché alla favole non ci credo più da un bel po', e ammesso ma non concesso tutto ciò le modifiche si fanno dopo aver avvisato il cliente e con il suo consenso, a casa mia conta di più un documento ufficiale scritto nero su bianco che la parola di un geometra che nemmeno conosco e che non ha messo nulla di scritto.
     
    A Sim e PyerSilvio piace questo messaggio.
  10. Simpie72

    Simpie72 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Non solo mi sono ritrovato pubblicizzato per 15 giorni un immobile più piccolo di quello che realmente per di più alla stessa cifra......
     
  11. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Diciamo che è un comportamento quantomeno poco corretto nelle modalità, perchè prima di tutto si vende a corpo e non a misura e, secondo, ci vuole un dialogo con la proprietà.

    E' chiaro che ha cercato di portare a casa una vendita, sposando la proposta a 77.000 e giustificandola con la metratura inferiore, che è una solenne cavolata.

    Visto che i rapporti ormai si sono guastati,direi di inviare già da ora disdetta dell'incarico per la sua scadenza, che spero sia a breve, data la situazione.

    Nel contempo, dato che la visura catastale riporta 58 mq, diffidalo sempre per scritto dal pubblicare una metratura inferiore, fermo restando che non si vende a metro...
     
    A Seya, Franco Taccori e leolaz piace questo elemento.
  12. leolaz

    leolaz Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Anche secondo me è andata esattamente così, e concordo pure sulla "solenne cavolata"...
    Scusami @Simpie72 ma prova a pensare non da venditore incaXXato ma da Ai: se proprio voleva fare il furbo, essendo poi in scadenza di incarico, avrebbe pubblicizzato l'annuncio come un 70 mq, per poi magari ritrattare in fase di visita, piuttosto che publicizzarlo a 48.......non trovi?
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  13. leolaz

    leolaz Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ciò non toglie quello che ha sottolineato Bagudi, ossia che giustificare una proposta a ribasso con una metratura inferiore è abbastanza ridicolo e poco produttivo....avrebbe potuto semplicemente dirti " il cliente oltre i 77k non arriva", oppure "in questo periodo di mercato questo è il valore dell'unità immobiliare"....stop. E la palla passa al venditore.
     
  14. Abacus

    Abacus Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Vado un pò contro corrente....Francamente non mi sembra una scorrettezza cosi grave ovvero forse la mancanza può essere quella di aver verificato tardivamente l'esatta metratura dell'immobile fidandosi si quello che dice il proprietario....60/48 c'è una bella differenza che anche a occhio si dovrebbe rilevare!!
    mai fidarsi ciecamente delle info date dai clienti che basano le misure di casa proria secondo il catasto oppure la nettezza ecc pensando che siano corretti.
    da 48 a 60 mq ci sono 12 mq, la grandezza di una stanza singola.. non mi sembra poco!

    detto questo mi sembra serio da parte del collega correggere l'annuncio ad una metratura più reale (magari metterei 50 mq circa) perchè poi, cosa che non calcolate, quando porti un cliente a visionare un immobile e lo proponi come 60 mq.. poi lo stesso cliente la misura e dice "scusi ma sono 48 mq!!!" in quel caso chi ce la fa la figura di incompetente??
    Provate a rispondere "io ho scritto i mq che mi ha detto il proprietario!!" e vedete cosa vi rispondono
     
    A ab.qualcosa e leolaz piace questo messaggio.
  15. mmic

    mmic Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sto cercando casa in questo periodo, e indicare dei metri quadri discutibili è una delle perdite di tempo maggiori per il cliente... insieme al non fornire in anticipo la planimetria, lo stato (realistico) dell'appartamento, e (spesso) il civico oppure la foto dell'edificio.
    Non vorrei andare troppo off-topic, perdonatemi, intendo dire che per noi, essendo in cinque, diamo tantissima importanza a 10 metri quadri in più o in meno (la casa che cerchiamo è diciamo tra i 110 e 130 calpestabili). Da acquirente, trovo scorretto che a domanda diretta fatta al telefono: quanti sono i metri reali calpestabili? mi venga risposto 120 per poi scoprire, durante la visita, che sono 105. Questo comportamento causa una perdita di tempo sia per il venditore che l'acquirente.
     
  16. brizio75

    brizio75 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    ma veramente credo che tutti sappiano che i mq proposti sono sempre quelli commerciali e non reali addirittura alcuni pubblicizzano i mq commerciali + un 10% pensa te.....
     
    A Seya piace questo elemento.
  17. brizio75

    brizio75 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    si spera sempre che in tempi di magra la casa possa piacere e che i mq non siano così importanti....cmq in linea di massima concordo con te.....anche io odio scoprire le cose solo dopo...
     
  18. Abacus

    Abacus Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    da noi questo metodo lo si usa più spesso per le nuove costruzioni...
     
  19. Simpie72

    Simpie72 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Non è scorretto durante una trattativa cambiare le metrature?
    Non ci si fida del cliente? Peccato che io abbia fornito ciò che mi è stato richiesto, ossia catastino, visura e rogito.
    Correggere ad una metratura più reale 50 metri? Ma stiamo scherzando???? L'immobile è accatastato per 58 metri che non sono 48 e non sono 50.
    L'acquirente dice che sono 48 metri? Ha certamente sbagliato a calcolare le misure commerciali.
    Non sono per nulla d'accordo con questa analisi della cosa, se avessi fornito dei dati a caso forse è accettabile ma di fronte a documenti chiari non so cosa devo ancora dimostrare?
     
  20. Simpie72

    Simpie72 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ricordo che "Verba volant, scripta manent" io posso dimostrare ciò che dico!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina