1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. KappaPi

    KappaPi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Oggi ho visitato due case con due agenti con due comportamenti diametralmente opposti.
    Cerco un appartamento da ristrutturare e ovviamente gli agenti si sperticano in consulenze su varie visioni di ristrutturazioni.
    E va be' ci sto.
    Ma alla mie domande relative all'affare ho avuto risposte diametralmente opposte:
    Il primo mi ha addirittura consegnato la planimetria catastale con tanto di estremi catastali, per le varie visure etc, accompagnate dall'informazione che anche urbanisticamente coincide ("come potra controllare il suo architetto").

    Sempre il primo alla domanda sulle spese condominiali, non solo mi informa sulle correnti millesimi etc .. ma che relativamente all'esercizio del 2015 il venditore ha già la certificazione dell'amministratore, per non essere pedante non gli ho chiesto copia..

    Il secondo, sostiene che per legge (privacy) non può passare queste informazioni, " è tutto a posto, le pare che vendiamo case non vendibili siamo professionisti .. le spese condominiali in sospeso al rogito saranno certificate dall'amministratore ... che vuol sapere ? è in classe G consuma tot kw ... dopo una proposta seria avrà accesso a tutte le informazioni"
    Che faccio prima compro casa e poi controllo?
    A parte che sul portale hanno messo la planimetria relativa al progetto edilizio quindi la privacy l'hanno già "infranta" gli ho fatto notare che se aveva paura dello scavalco era sufficiente firmare un foglio visita "ma che scavalco ho un contratto in esclusiva, come si muove parte una denuncia" (giuro ha detto proprio così !!)
    L'ho lasciato dicendo che preferisco litigare prima piuttosto che dopo, che nei parametri di scelta per me è essenziale l'acquisto senza sorprese e che il suo contratto di esclusiva lo è a tal punto che rimarrà da solo col venditore ...

    Capisco che entarmbi i comportamenti sono legittimi dal punto di vista del diritto, ma secondo voi qual comportamento è più apprezzato da noi compratori ?
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Chiedi la sospensiva per il mutuo?
     
  3. KappaPi

    KappaPi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Non necessariamente, tenderei a non metterla qualora potessi controllare prima.
    Ma questo mi dovrebbe tutelare?
    Dalla regolarità urbanistica si, dalle sorpresine delle spese in sospeso no.
    Comunque a nessuno dei due ho parlato di soldi e di sospensive, eppure il primo è stato più trasparente ...

    Ah dimenticavo..
    il primo mi ha anche inviato la proposta che sono soliti usare affinchè la potessi valutare ..
    Ho fatto una visura onLine, ho passato la planimetria all'amico architetto con una bozza (mia ) di ristruttarzione mi farà avere un preventivo di massima.
    Faccio due conti e sono pronto per la proposta ...
     
    Ultima modifica di un moderatore: 15 Giugno 2016
    A ingelman, Sim e Rosa1968 piace questo elemento.
  4. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Certi comportamenti io non li capisco. Ma se a loro va bene cosi .... Detto questo è anche vero che la frase di rito dell'addio é cambiata in mi mandi la planimetria. Diciamo che bisogna entrare in sintonia con il cliente e conciliare le richieste.
     
  5. KappaPi

    KappaPi Membro Junior

    Privato Cittadino
    No, no io non gli ho chiesto nulla .. forse ti riferisci ad un uso?
    Comunque posso pure elemosinare le info, ma chi è più veloce sta in vantaggio non credi?
     
    A Tobia piace questo elemento.
  6. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Aldila' del modus, con cui ciascun intermediario opera, nella tua azione di compra, ti suggerisco piu' pragmatismo e maggiore senso pratico.

    Ogni cosa a suo tempo.

    Per scalare una montagna non si comincia dalla cima.

    Se avrai senso pratico, nel tuo cammino, ti apparira' evidente, chi e' che lavora correttamente e sostiene corrette argomentazioni.
    indipendentemente dal modus che usa.

    Commetti un errore comune.

    Quello di affrontare argomenti e altre problematiche, nel momento iniziale, che e' quello meno opportuno.

    In fase di visita, si esamina il bene, non la sua gestione e nemmeno il suo valore.
    In questa prime battute meglio stare abbotonati.

    Fottitene della privacy.

    Quando e se verra' il momento opportuno, i cancelli privati saranno divelti dalle autorizzazioni, affinche' tu possa mettere le mani sul bene, nella maniera piu incisiva possibile.

    Le spese di condominio/liberatoria, non sono gli unici argomenti, a cui devi stare accorto.
    Verra' alla fine la loro risoluzione.

    Nel caso defalcherai il corrispettivo dal saldo prezzo.

    Nel condominio, potrebbero esserci cause in corso, tra condomini o tra terzi, con oneri e o onori in sospeso.

    La situazione urbanistica potrebbe non essere regolare.

    Come potrebbero esserci iscrizioni pregiudizievoli sul bene.

    Tutti argomenti che possono incidere sull'abbattimento del prezzo.

    Ecco perche' nelle prime fasi, bisogna restare in un ambito discreto e riservato, senza esporsi piu di tanto.

    Gli atti e gli interlocoturi giusti, consultati nel momento opportuno, daranno ogni risposta e garanzia che serve.

    Chiamando in causa il tuo senso pratico e' che ti chiedo:

    Se anziche' un acquirente fossi un venditore.

    Ti piacerebbe che ogni volta che viene accompagnato un potenziale acquirente in casa tua, gli affari tuoi, le spese, magari arretrate, dissidi tra vicini etc, venissero spudoratamente esposti al pubblico?
     
    A pietro1978, FraAg.Milano, francesca7 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  7. KappaPi

    KappaPi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Be' per pignoleria ogni anno mi faccio certificare il saldo dovuto, è "gratis" perchè non farlo ...
    Mi sembra come se per vendere un 'auto usata te la facciano vedere senza le gomme ...
    Una volta sottoscritto il prezzo, poi che dire una volta viste le gomme lisce ?
    Si litiga.
    Allora per preucazione mi devono tenere molto sotto.. semplice.

    Certo che quando si vende i vicini di casa sono tutti "che non si vedono e si sentono, è un condominio che si va d'amore e d'accordo " e sia ..

    Allora uno dovrebbe mettere le sospensive " al verificare quanto dichiarato ..." altro che sospensiva sul mutuo !
     
  8. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non mi riferisco ad un uso ma ad un cattivo approccio. La casa è vista se non ti interessa la posizione la zona il piano che te ne fai della piantina? Prima visita si guarda dopo le opportune valutazioni si entra negli aspetti tecnici seconda visita e approfondimenti. Non valuti una casa sulla planimetria o meglio se non ti piace il contesto una planimetria può cambiare la visione?

    La macchina con le gomme lisce avrà un prezzo che ne tiene conto ti pare?
    Mi hai fatto venire in mente che ho ancora le gomme invernali!
     
    Ultima modifica di un moderatore: 15 Giugno 2016
    A FraAg.Milano, francesca7, ab.qualcosa e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  9. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Peggio sarebbe, vedere e credere a tutto quanto sia stato visto e dimostrato e rendersi conto solo in seguito, che il contachilometri fu taroccato.

    Nelle svariate complessita', che possono insidiarsi tra la compra e la vendita, la semplicita' e' l'ingrediente piu consono da usare.
    La dinamica della compravendita, ha nella semplicita', il suo maggiore elemento di compoisizione.

    Proposta caparra e rogito.

    Nella tua azione di compra, tre paroline semplici semplici, possono esprimere un deciso concetto, che deve essere recepito e riconosciuto dai tuoi interlocutori.

    Salvo buon fine.
     
    A pietro1978 piace questo elemento.
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Il mostro amico intende un altra cosa. E chi può dargli torto. Infatti io parlo di sintonia che si instaura con il cliente che inizia il processo.
    Ma alla base ci deve essere l'interesse diversamente si diventa distributori di carta di piantine.
     
    A KappaPi piace questo elemento.
  11. KappaPi

    KappaPi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Oggi la posizione la zona il piano è valutabile "on line".
    Quando telefono risparmio all'interlocutore di ripetere il contenuto dell'annuncio "ho visto le foto, la descrizione , la zona la conosco in quanto ci abito quando si può vedere?"
    E' chiaro che la chiedo perchè la casa ha un certo interesse, e prima di fare le domande ho detto ad entrambi " la casa mi interessa".
    30 anni fa quando a Roma c'era solo il giornale di annunci capisco che toccava andava andare a visitarle più volte ma oggi ...

    Se devo fare due visite per la piantina e ragionare, due visite in agenzia per i documenti, un'altra per la proposta , varie per le trattative ... quanto ci metto a rogitare ?
    Il primo con me ha acquisito un vantaggio, case molto simili su una ci sto già giocando con programmini di cad ... (mi sono segnato le colonne in c.a ...), la proposta ci sta dando uno sguardo un altro amico avvocato (tanto per sanare le mie paranoie).
     
  12. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    diciamo che, come prima visita, la chilata di documentazione è, secondo me, prematura.
    tuttavia già solo il fatto di averla disponibile, depone senz'altro a favore dell'intermediario.
    circa quell'altro che tira fuori la documentazione solo dopo richiesta vincolante... boh. sa dio come fanno ancora a stare sul mercato.
     
    A Sim, caffenero, andrea b e 1 altro utente piace questo messaggio.
  13. KappaPi

    KappaPi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Cio' chiamasi truffa, qualcosa che credo vada nel penale.
    Le sorpresine di cui parlo sono quelle che poi intasano i tirbunali civili d'italia.
    Diritti di provvigione, spese condominiali in arretrato...
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  14. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Parti comuni affacci possono demolire le aspettative. Io il sacrificio lo chiedo ai clienti. Io sono un agente vecchia maniera. Le case non si valutano dalle foto si parla con l'agente dopo la visita se necessario si torna in agenzia dopo la visita per gli approfondimenti. Quante volte dopo la visita ci si saluta o si fanno discussioni per strada .... Dopo questi appuntamenti c'è il vuoto. A nessuno è rimasto niente neanche il prezzo.
     
    A francesca7 e KappaPi piace questo messaggio.
  15. KappaPi

    KappaPi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Bravissimo , hai capito il nocciolo della questione.
    Se per vedere la documentazione devo comprami casa !!
     
  16. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    La provvigione hi. Me lo aspettavo.
    Non hai detto nulla di trascendentale anzi ti posso dire che entrambe le parti sono il risultato di un vissuto tortuoso.
     
  17. KappaPi

    KappaPi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Magari in questa interminabile serie di visite l'acquirente scopre che i vicini si tirano i piatti ...
     
    A ab.qualcosa e Rosa1968 piace questo messaggio.
  18. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Alt nessuna interminabile visita ma lasciati consigliare da chi un pochino di esperienza ce l'ha. Ci sono aspetti che devono essere approfonditi. Tu risolvi con una scansione di un contratto all'avvocato. Questo non deve accadere se c'è chiarezza soprattutto nel contratto in tutti gli aspetti che lo compongono e lo disciplinano.
     
    A KappaPi piace questo elemento.
  19. KappaPi

    KappaPi Membro Junior

    Privato Cittadino
    Da parte mia il secondo l'ho mollato, rischio di perdere la casa dei miei sogni?
    Una volte un agente mi disse saggiamente "la casa perfetta non è neanche qulla che ti fai costruire ..".
    Ho solo modo di compararne due.. tre. Chi mi da più elementi si accredita maggiormente.
    quali sono gli aspetti che dovrei approfondire? sono tutto orecchi con estrema riconoscenza.
     
  20. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non mi sembri impreparato nell'acquisto. Ma non viaggiare con aspettative chiedi semplicemente.
    Il secondo non lo giudico. Bisogna semplicemente mettersi al livello e non ci sono giochi. Ti devi comprare e lui vendere. I bluff non sono leali in questo ambito potrebbero costare. Ad entrambi in egual modo.
     
    A eldic, caffenero e KappaPi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina