1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. errduca

    errduca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buona sera a tutti .
    Come avete già capito sono una new entry. Sicuramente ciò che ora esporrò sarà stato trattato e discusso più volte.
    Ho proposto a mio padre l'acquisto del suo appartamento ; diciamo per un investimento futuro per il figlio. Ho tre fratelli più piccoli . Nasce spontaneo l'idea da parte vostra che potrebbe essere una vendita fittizia; se procedo nel seguente modo potrebbe nascere una necessità da parte dei fratelli di impugnare la compravendita quel giorno che non ci sarà più il papà?
    - Stima da parte di un professionista "geometra" del valore commerciale dell'appartamento (come viene calcolato in % tenendo conto che l'appartamento è da ristrutturare e il papà sarà usufruttuario a vita? )
    - accendere un mutuo per 15 anni per l'intero importo
    - atto di compravendita con pagamento con assegno circolare
    - il papà provvede al versamento dell'assegno
    - ora se il papà decide di prelevare l'intero importo .. diciamo 90.000 e spariscono ... cosa succede ?
    - i fratelli potrebbero impugnare la compravendita .
    Saluti
     
  2. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    a) La stima la deve fare un esperto e la perizia deve essere asseverata e giurata.
    b) La % dell'usufrutto deve essere calcolata sulla base degli anni di tuo papa (online trovi i calcolatori che ti danno indicazione)
    c) NON CAPISCO :- ora se il papà decide di prelevare l'intero importo .. diciamo 90.000 e spariscono ... cosa succede ?
    - i fratelli potrebbero impugnare la compravendita .

    Se la casa la compri tu, il mutuo è intestato a te l'assegno lo fai tu a tuo padre. I soldi non possono sparire se li può spendere come preferisce lui. Di certo tu devi avere un reddito e sostenerti il mutuo sul tuo conto.
    La banca tiene traccia di tutte le movimentazione anche superiori ai 10 anni... se poi ci poi ci sono movimentazioni sospette/prelievi etc etc scatta immediatamente la segnalazione per l'antiriciclaggio.

    Se poi vuoi sfidare la sorte e metterti in mano agli avvocati nel momento in cui ti impugneranno la compravendita i fratelli... sappilo che le cause son lunghe (4/6 anni dopo la mediazione ora obbligatoria di 3 mesi /1 anno) e può anche succedere che gli avvocati si accordano tra di loro al fine di avere maggior soldi in parcelle tra le parti e concludere con accordi capestri.
    Meno litigate e vi pasticciate la vita... meglio è per voi.

    Vuoi un consiglio? Compra un monolocale per te e lascia perdere il tutto. Poi ti trovi a dover badare a tuo padre mentre i fratelli se la spassano e quando c'è l'eredità di mezzo vedrai che sono i primi a presentarsi a suonare alla porta mentre stai vestendo il morto! E magari se non hai preso nemmeno 1 centesimo ti senti anche dire che lo hai fatto e messo in causa per il gusto di farlo perché lui è disoccupato e gli basta il gratuito patrocinio per farti causa a gratis dello stato per lui... mentre tu paghi. La legge italiana è fatta per i furbi... ma quelli bravi.
     
    Ultima modifica: 11 Gennaio 2016
    A Bagudi piace questo elemento.
  3. errduca

    errduca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao non capisco perchè devo eseguire una perizia . Io intendevo eseguire solo una stima per evitare che osservatori familiari non mettono in dubbio il su valore di vendita.
    Il mio intento sarebbe quello di effettuare anche una documentazione fotografica per lo stato dell'appartamento.
    Mentre per quanto riguarda il denaro del papà , da quello che so ognuno di noi è libero di fare quello che si vuole pure di tenere i soldi sotto il materasso . Non capisco la segnalazione anti riciclaggio.
     
  4. errduca

    errduca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Inoltre credo che non sia necessario avere un conto corrente per cambiare l'assegno .. Sbaglio ?
    Oppure posso versare il tutto su un conto per poi chiuderlo il giorno dopo ... Non sono mica un delinquente.
     
  5. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    a) il perito è quello che attesta e giura i valori. Il resto delle perizie non hanno alcun valore. Se poi come dici vogliono contestarti un domani... non te ne fai molto di una perizia di un geometra che non segua questi requisiti. Queste perizie sono fatte anche dai geometri ma dipende dalla metodologia con cui sono fatte...
    b) Che è vero che ognuno fa quello che vuole... ma tu hai mai provato ad andare in banca e ritirare dal conto corrente cifre di questo genere? Devi compilare una modulistica con le motivazioni con la relativa informativa che ti spiega tutte le conseguenze del caso e parte la segnalazione e poi ti vengono consegnati i soldi.
    A quel punto puoi essere chiamato a rendere conto del fatto che hai i soldi sotto il materasso (e sei liberissimo di farlo). Questo avviene anche per prelievi anomali nel senso che se uno spende per una vita X e poi inizia a prelevare XXXXX il sistema lo segnala.
     
  6. errduca

    errduca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Quindi è proprio necessario la perizia ?
     
  7. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Qual'è il tuo problema il costo? Non costa una cifra proibitiva. Ti fai giurare una versione ridotta perché quella completa avrà anche tutte le comparazioni etc etc (sono fascicoli).
    E' anche a tua garanzia di pagare un qualche cosa che sia un documento spendibile un domani se hai il timore che qualcuno ti possa contestare...
     
  8. errduca

    errduca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sono curioso di conoscere se ci sono alternative più simpatiche ai tempi nostri che non quello di eseguire il pagamento con assegno e di non cambiarlo.....
     
  9. errduca

    errduca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ma la perizia deve essere eseguita , a questo punto, da un geometra e giurato davanti al notaio al momento della compravendita.
    Secondo te quanto potrebbe costare?
     
  10. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    La perizia viene eseguita da un geometra o cmq una persona che ha i titoli per fare queste perizie e le assevera in tribunale. Il perito non giura niente al notaio. Il notaio nell'atto non fa altro che riportare i riferimenti di questa perizia. Tu ti conservi il tuo atto e la tua perizia.

    Io non faccio perizie e non vendo perizie. Ma parliamo di circa 500€ (+ IVA) è le marche da bollo per ogni pagina al tribunale.
     
  11. errduca

    errduca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    mentre per quanto riguarda la modalità di pagamento?
     
  12. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Se i soldi non escono dal tuo conto è una donazione... dal tuo conto non ci sarà traccia di questa uscita...
     
  13. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Alla fine non hai nulla da nascondere se li tieni sotto il materasso. Ma ti chiedono i documenti... sempre contante si tratta...

    Per di + con la riforma che riguarda le compravendite che chissà quando entrerà in vigore... i soldi devono passare direttamente sul conto del notaio... prima di arrivare all'altro conto.
     
  14. errduca

    errduca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    poniamo il caso che ci sia uscita dei soldi dal mio conto sul un conto di papà. credi possono nascere dei problemi se dopo qualche gg decide di prelevare il tutto e di chiudere il conto?
     
  15. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    E beh sai com'è... solitamente uno chiude un conto e li fa comparire da qualche altra parte... Ora uno ha un figlio che compra casa dal padre mettendo usufruttuario il padre che caso strano preleva poi stranamente quei soldi dal conto corrente qualche giorno dopo... Te che dici?
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  16. errduca

    errduca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    è vero ... nasce subito il sospetto del malaffare .. però deve essere pure dimostrato ..
     
  17. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Assegni, bonifici tutto si traccia nell'atto.
    Se il tuo problema è far sparire i soldi... io preferisco rintracciarli...
     
  18. errduca

    errduca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    in che maniera ?
     
  19. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Oh si... intanto il fratello ti ipoteca i prossimi 8 anni in tribunale... dove passeranno al setaccio anche i calzini, controlleranno la tua perizia, rifaranno tutti i conti... e poi se non basta il primo grado c'è anche l'appello. Se tuo fratello non ha reddito o un reddito molto basso... l'avvocato glielo paga lo stato.
     
  20. errduca

    errduca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    situazione complessa .. nulla in contrario se possiamo proseguire domani?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina