1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Sciortix

    Sciortix Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buonasera a tutti, ho un problema con un immobile. Praticamente mio padre e mio zio(non c'e un buon rapporto) hanno una casa ereditata dai miei nonni al 50% ciascuno...adesso che mio padre è venuto a mancare dovremmo essere noi figli e mia madre ereditari( la successione ancora non è stata fatta) cmq adesso mio zio vuole vendere la casa perche pericolante e noi siamo d'accordo nel venderla ma se ne è uscito con una novita...dice che sulla casa c'è un ipoteca...non ho capito se l'ha fatta lui o e giudiziaria...cmq quest'ipoteca va ad intaccare la nostra parte di casa??a noi cosa puo succedere accettando l'eredita??datemi qualche consiglio perche in materia ne so poco avendo solamente 23 anni...ditemi cosa puo succedere...
     
  2. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se il chiamato all'eredità accetta l'eredità accetta sia i debiti che i crediti del de cuius tranne quelli che eventualmente si sono estinti con la sua morte. Consiglio di accettarla con beneficio di inventario cosi' che se i debiti superano i crediti sara' al massimo tenuto al pagamento dei debiti ereditari nella misura del valore dei beni ereditati.
     
  3. Sciortix

    Sciortix Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    si ma l'ipoteca sulla casa è stata fatta da lui senza che noi ne sapessimo niente...lui abita in quella casa da 11 anni...noi lo abbiamo appena saputo della possibile ipoteca...se la casa è anche nostra come ha fatto a fare un ipoteca senza che noi non ne sapessimo niente? questo è quello che non capisco
     
  4. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Potrebbe essere stato ipotecato nel limite del 50% di sua pertinenza. Dovete verificare.
    La comunione di beni e' spesso fonte di problemi. Quando si eredità e' consigliabile sempre dividere tutto prima possibile.
     
    A ludovica83 e ingelman piace questo messaggio.
  5. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    se la casa è di tuo zio e (era) di tuo padre ( visto che l'hanno ereditata) come faceva ad essere anche vostra ?

    Prima di accettare l'eredità accertati se l'ipoteca è stata iscritta per un debito di tuo padre o di tup zio (grava comunque sull'immobile ma per la quota di proprietà del debitore).

    L'ipoteca può essere sia volontaria che iscritta giudizialmente o coattivamente :) (scusa il termine ) come fà Equitalia.

    Se è riferita ad un debito di tuo zio sarebbe meglio per voi. Fatti fare una visura in conservatoria e vedi di cosa si tratta e qual'è l'importo di questa ipoteca , che solitamente viene iscritta per un importo pari al doppio della sorte (il dovuto)

    Se l'importo non è alto la potete estinguere e richiederne la cancellazione in fase di vendita.
     
    A od1n0 piace questo elemento.
  6. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Aggiungo che l'accettazione con il beneficio di inventario deve essere fatta entro i tre mesi dalla morte (art. 485 cc), se l'erede è nel possesso dei beni ereditari.
    Comunque è correttissimo il consiglio che è stato già dato, il primo passo è quello di far fare una visura presso la Conservatoria.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina