• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Rosa222

Membro Junior
Privato Cittadino
Salve,

Chiedo ancora una volta per favore un vostro aiuto/parere.

Stiamo acquistando casa e di nostra iniziativa siamo andati in banca a chiedere tutte le informazioni necessarie per il mutuo, sulla carta non abbiamo alcun problema, l'erogazione dovrebbe essere certa dal punto di vista reddituale, inoltre richiederemmo un mutuo solo circa per il 65% della cifra per l'acquisto della casa. Tuttavia essendo a luglio inoltrato abbiamo trovato un'impiegata in banca che ha già messo le mani avanti circa i tempi di erogazione e che addirittura voleva rinviare il tutto a settembre, ma per noi non è assolutamente possibile aspettare tanto perché desideriamo procedere immediatamente con la richiesta del mutuo per concludere il prima possibile. Comunque alla fine ci ha fissato un nuovo appuntamento dopo più di 10 giorni dal precedente per avviare ufficialmente la pratica.

Quando abbiamo raccontato quanto avvenuto all'agenzia immobiliare con cui stiamo acquistando, ci hanno consigliato di provare a rivolgerci a un loro consulente per il mutuo per abbreviare le tempistiche. Noi non abbiamo intenzione di pagare pure il consulente per il mutuo considerando che abbiamo già affrontato spese di agenzia immobiliare in fase di vendita di casa nostra e ora dovremmo affrontarne altre in fase di acquisto e non avendo per altro particolari esigenze o difficoltà per la richiesta del mutuo volevamo muoverci in autonomia con la banca. L'agenzia immobiliare però ci ha garantito che in casi come il nostro, in cui si ha a che fare con una richiesta di mutuo parziale e facile da ottenere, il consulente non chiederebbe alcuna provvigione particolare e che si tratterebbe di pagare solo una sorta di rimborso spese (cifra che si aggirerebbe a poche centinaia di euro) perché comunque i consulenti sarebbero già pagati per il loro lavoro.

Ma è vero tutto ciò? Io sapevo che i consulenti creditizi si prendevano una loro fetta di percentuale esattamente come gli agenti immobiliari e che si aggirava tra il 2-3% e a seconda della complessità della pratica pure di più.

Se fosse davvero come dice l'agente immobiliare ovviamente ci faremmo seguire da un loro consulente se questo servisse a snellire e velocizzare la pratica... Ma sarà vero?
 
Ultima modifica:

Giuseppe Di Massa

Membro Senior
Agente Immobiliare
Salve,

Chiedo ancora una volta per favore un vostro aiuto/parere.

Stiamo acquistando casa e di nostra iniziativa siamo andati in banca a chiedere tutte le informazioni necessarie per il mutuo, sulla carta non abbiamo alcun problema, l'erogazione dovrebbe essere certa dal punto di vista reddituale, inoltre richiederemmo un mutuo solo circa per il 65% della cifra per l'acquisto della casa. Tuttavia essendo a luglio inoltrato abbiamo trovato un'impiegata in banca che ha già messo le mani avanti circa i tempi di erogazione e che addirittura voleva rinviare il tutto a settembre, ma per noi non è assolutamente possibile aspettare tanto perché desideriamo procedere immediatamente con la richiesta del mutuo per concludere il prima possibile. Comunque alla fine ci ha fissato un nuovo appuntamento dopo più di 10 giorni dal precedente per avviare ufficialmente la pratica.

Quando abbiamo raccontato quanto avvenuto all'agenzia immobiliare con cui stiamo acquistando, ci hanno consigliato di provare a rivolgerci a un loro consulente per il mutuo per abbreviare le tempistiche. Noi non abbiamo intenzione di pagare pure il consulente per il mutuo considerando che abbiamo già affrontato spese di agenzia immobiliare in fase di vendita di casa nostra e ora dovremmo affrontarne altre in fase di acquisto e non avendo per altro particolari esigenze o difficoltà per la richiesta del mutuo volevamo muoverci in autonomia con la banca. L'agenzia immobiliare però ci ha garantito che in casi come il nostro, in cui si ha a che fare con una richiesta di mutuo parziale e facile da ottenere, il consulente non chiederebbe alcuna provvigione particolare e che si tratterebbe di pagare solo una sorta di rimborso spese (cifra che si aggirerebbe a poche centinaia di euro) perché comunque i consulenti sarebbero già pagati per il loro lavoro.

Ma è vero tutto ciò? Io sapevo che i consulenti creditizi si prendevano una loro fetta di percentuale esattamente come gli agenti immobiliari e che si aggirava tra il 2-3% e a seconda della complessità della pratica pure di più.

Se fosse davvero come dice l'agente immobiliare ovviamente ci faremmo seguire da un loro consulente se questo servisse a snellire e velocizzare la pratica... Ma sarà vero?
Il consulente per i mutui non dovrebbe esistere, o è un mediatore che lavora per una società abilitata ed accreditata oppure è uno dell'agenzia che ti aiuta un po' e giustamente si fa pagare poco, se fosse un mediatore (e potrebbe essere solo esterno) costerebbe una percentuale dell'erogato, di solito dal 2 al 3. Va detto che è vietato all'agenzia dare consulenze e consigli riguardo i mutui, ma magari questa persona non è agente immobiliare, ha una propria partita IVA come consulente di qualche cosa e quindi formalmente la cosa è meno irregolare.
 

Rosa222

Membro Junior
Privato Cittadino
Perché ? avete tempi di rogito stretti ?
Perché avendo venduto casa ad agosto dovrò lasciarla e starò fuori casa ospite da parenti e dato che poi a settembre ricomincerà la scuola per mia figlia avremo qualche disagio e quindi prima facciamo meglio è per me. Solo per questo. Come tempo per il rogito abbiamo messo entro fine novembre quindi abbiamo tutto il tempo, ma io spero si faccia prima.

Il consulente per i mutui non dovrebbe esistere, o è un mediatore che lavora per una società abilitata ed accreditata oppure è uno dell'agenzia che ti aiuta un po' e giustamente si fa pagare poco, se fosse un mediatore (e potrebbe essere solo esterno) costerebbe una percentuale dell'erogato, di solito dal 2 al 3. Va detto che è vietato all'agenzia dare consulenze e consigli riguardo i mutui, ma magari questa persona non è agente immobiliare, ha una propria partita IVA come consulente di qualche cosa e quindi formalmente la cosa è meno irregolare.
Non ne ho idea, a noi l'agente immobiliare ha detto "un nostro consulente per il mutuo" che aiuta a trovare la banca più giusta e snellisce la pratica, visto che trovava assurdo che la banca a cui ci siamo rivolti ci avesse dato appuntamento a fine luglio tenendoci effettivamente "fermi" per più di 15 giorni... Se effettivamente non si prende nessuna percentuale come ci è stato detto è chiaro che non avremmo niente in contrario a rivolgerci a lui.... Abbiamo fissato un appuntamento e vediamo che dice...
Comunque ho capito meglio adesso, grazie per la risposta...
 

Giuseppe Di Massa

Membro Senior
Agente Immobiliare
Perché avendo venduto casa ad agosto dovrò lasciarla e starò fuori casa ospite da parenti e dato che poi a settembre ricomincerà la scuola per mia figlia avremo qualche disagio e quindi prima facciamo meglio è per me. Solo per questo. Come tempo per il rogito abbiamo messo entro fine novembre quindi abbiamo tutto il tempo, ma io spero si faccia prima.


Non ne ho idea, a noi l'agente immobiliare ha detto "un nostro consulente per il mutuo" che aiuta a trovare la banca più giusta e snellisce la pratica, visto che trovava assurdo che la banca a cui ci siamo rivolti ci avesse dato appuntamento a fine luglio tenendoci effettivamente "fermi" per più di 15 giorni... Se effettivamente non si prende nessuna percentuale come ci è stato detto è chiaro che non avremmo niente in contrario a rivolgerci a lui.... Abbiamo fissato un appuntamento e vediamo che dice...
Comunque ho capito meglio adesso, grazie per la risposta...
Ok, messa così è un mediatore creditizio abusivo, quello della mediazione creditizia ha regole precise, non esistono i consulenti indipendenti. Non è detto che non vi costi nulla, magari potrebbe orientarvi verso un mutuo peggiore per voi solo perchè un certo mediatore in nero gli gira una provvigione, consiglio: lasciate perdere.
 

Rosa222

Membro Junior
Privato Cittadino
Una semplice curiosità, dato che dite che un'agenzia immobiliare non può fornire consulenza per il mutuo, come mai anche in molti siti ufficiali, e parlo di agenzie di marchi noti in franchising, tra i servizi offerti vi è spesso la voce "Consulenza prestiti e mutui"?

comunque oramai andremo all'appuntamento, ma se non ci quadra la cosa sicuramente proseguiremo per conto nostro come abbiamo fatto finora.

grazie per il consiglio
 

IL TRUCE

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Perche ogni agente ha "un peso" diverso nei confronti della Banca.
Prova a dirmi no e vedi poi le operazioni derivanti dal "Circo" dove
ti spariscono...
E' vietato ?
Me ne batto altamente.
E' intimidatorio ?
SI ma nessuno si e' mai lamentato.
Costa ?
No..chi non ne ha bisogno paga anche per chi ne ha.
Sono molto socialista in certe cose.
No dico...tanto cosi'...
PS: giornata splendida..Magic Woman e Magic Girl stanno armeggiando in cucina.
Pranziamo in giardino.
Misero piccolo e buio, ovviamente.
Vado a cantare il miserere.
Saluti.
 

Rosa222

Membro Junior
Privato Cittadino
Alla fine sono andata all'appuntamento col consulente... Nonostante noi fossimo già stati in banca e la banca ci abbia detto che siamo mutuabili e non ci sono problemi ad avere un mutuo così come andrebbe bene al nostro caso, questo consulente oggi ci ha messo in allarme dicendoci che secondo lui invece non ce lo farebbero o che sicuramente alla fine la cifra erogata sarà inferiore a quella richiesta, che gli impiegati con cui si parla in banca non hanno alcuna voce in capitolo e che non ne sanno nulla e blabla.... Insomma se invece affidiamo a lui la nostra pratica, con un certo impegno per cui vorrebbe essere pagato una certa cifra (e non le sole poche centinaia di euro che aveva detto l'agente immobiliare) ci farebbe avere il mutuo sicuramente...

Sinceramente non sappiamo che pensare... Certo il primo pensiero è che questo tizio cerchi di accaparrarsi clienti, ma comunque ora ci ha messo la pulce nell'orecchio e ci chiediamo: e se in banca alla fine qualcosa andrà storto? E se nonostante il parere favorevole dell'impiegato e del direttore con cui abbiamo parlato, effettivamente poi chi dovrà valutare la mutuabilita' bocci la richiesta?!
Non faremmo meglio ad affidarci a lui , pagarlo a malincuore e stare sicuri?

Ma al tempo stesso ci chiediamo: perché la banca avrebbe dovuto garantirci sulla possibilità di un mutuo per poi non erogarcelo?

Insomma stando alla vostra esperienza quello di questo consulente è solo un facile espediente di mettere in dubbio la fattibilità del mutuo per convincerci ad affidarci a lui oppure potrebbe avere ragione a mettere in dubbio ciò che ci è stato detto in banca?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Grazie per tutti i suggerimenti all'uso del forum
marcodelia94 ha scritto sul profilo di Elena.
Buongiorno Elena.. mi sono registrato a questo forum solo per scriverle e che purtroppo sto avendo lo stesso identico problema con l'acquisto della mia prima casa. Io vengo da IntesaSanPaolo e il venditore CheBanca! volevo sapere se infine aveva risolto il suo problema e come o se è ancora bloccata in questa situazione.. nel caso le dico alcune alternative che noi stiamo adottando. Grazie mille.
Alto