• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

alicebrandel

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
L’art. 4 D.lgs. 122/05 – gli elementi della fattispecie.
L’art. 4 stabilisce che “Il costruttore è obbligato a contrarre ed a consegnare all’acquirente all’atto del trasferimento della proprietà una polizza assicurativa indennitaria decennale a beneficio dell’acquirente e con effetto dalla data di ultimazione dei lavori a copertura dei danni materiali e diretti all’immobile, compresi i danni ai terzi, cui sia tenuto ai sensi dell’articolo 1669 del codice civile, derivanti da rovina totale o parziale oppure da gravi difetti costruttivi delle opere, per vizio del suolo o per difetto della costruzione, e comunque manifestatisi successivamente alla stipula del contratto definitivo di compravendita o di assegnazione.”.
in parole povere , che copre questa polizza assicurativa ? se si rompe un tubo di acqua, copre loro la spesa del intervento ? questa polizza chi e quando me la da ?
 

Gabriele URBINOLIVIN

Membro Junior
Agente Immobiliare
Se questi sono termini nuovi per te, vedo duro il poter gestire la compravendita da sola.
Se poi l'agente ti ha detto che l'assegno è solo per interesse, mi pare un bel volpone. L'assegno non è per interesse, o è anticipo o caparra. Puoi darlo come anticipo, e farlo diventare caparra dopo, con una comunicazione scritta (accettata dal venditore). Ma questa dell'interesse mi pare un bel modo di lasciare l'ambiguità e se lo fa non è certo nel tuo interesse.

Tieni presente che in genere l'agente tende (chi più, chi meno) a tutelare di più il venditore, soprattutto se è un costruttore, perché è quello che gli procura il materiale da mettere in vendita. Rovinare il rapporto con un costruttore è una quantità di vendite perse, Mentre perdere un compratore equivale a rimandare una vendita (non perderla), e solo una.

Ribadisco il suggerimento di avvalerti di un avvocato che opera nel settore.
In definitiva, la casa ti costa 96 mila, più l'arredo, il notaio, le tasse, gli allacci.
L'avvocato ti costerà massimo 100 euro per leggere la proposta formulata sul modulo dell'agente, ne vorrà 500 per riformulare le clausole in modo che tu sia tutelata; comprendendo un po' di discussione e di trattativa arriveremo a 1000 - 2000.

Considera che sei pronta a darne 4mila all'agente, che (giustamente) te li chiede per fare, di fatto, l'interesse suo,

Non vuoi mettere in budget una cifra per l'avvocato, che tutela te da tutte le grane ben più costose in cui rischi di incappare?
E' evidente che Lei non ha capito per nulla ciò che intendeva dire alla signora l' Agente Immobiliare parlando di "interesse" ed è altrettanto chiaro che lei è prevenuto e dispensatore di panzane.
In una proposta scritta spesso si trova la formula ..... " A conferma delle buone intenzioni e del mio INTERESSE nel portare a termine la compravendita, deposito presso L’ agenzia Pincopallino la somma di Euro xx.000,00 (xxxxxmila/00) che i venditori potranno ritirare e incassare a titolo di Caparra Confirmatoria una volta firmata per accettazione questa mia proposta d’ acquisto."
Detto questo, la deontologia della professione obbliga l' Agente d' Affari in Mediazione ad assumere una posizione neutra tra le parti ed è non è affatto vero che gli Agenti Immobiliari favoriscono l'impresa di costruzioni che vende nei confronti del privato cittadino che acquista. Ciò che fanno i professionisti è la ricerca costante del punto di equilibrio economico tra la richiesta e l' offerta per l' acquisto di un bene.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
E' evidente che Lei non ha capito per nulla ciò che intendeva dire alla signora l' Agente Immobiliare parlando di "interesse" ed è altrettanto chiaro che lei è prevenuto e dispensatore di panzane.
Benvenuto sul forum, ma era proprio necessario un intervento a gamba tesa ?

In effetti l’agente, avendo a che fare con una persona completamente digiuna in merito alle normali procedure di acquisto , avrebbe dovuto spiegare con più attenzione.
Che non lo abbia fatto è palese, altrimenti la signora non avrebbe chiesto informazioni e chiarimenti qui.
 

davideboschi

Membro Attivo
Privato Cittadino
la deontologia della professione obbliga l' Agente d' Affari in Mediazione ad assumere una posizione neutra tra le parti ed è non è affatto vero che gli Agenti Immobiliari favoriscono l'impresa di costruzioni che vende nei confronti del privato cittadino che acquista.
Ringrazio per la descrizione accurata della deontologia professionale. Pur non avendo letto il codice deontologico, non mi aspettavo che dicesse niente di diverso da quello che scrivi tu.

Purtroppo la realtà è ben diversa e su questo forum trovi esempi a bizzeffe, anche se probabilmente non hai ancora potuto farti un'idea del pregresso.
Una buona percentuale delle discussioni nasce dal comportamento di agenti che non cercano, come dici tu, il punto di equilibrio tra chi compra e chi vende, bensì cercano di mettere al sicuro la loro provvigione consigliando gli acquirenti inesperti a chiudere in fretta l'acquisto, tacendo o, quando non possono, minimizzando i rischi dell'affare (tra cui perdere la caparra è solo uno dei tanti).

Ovviamente solo alcuni adottano questi comportamenti, diciamo così, borderline. E sul forum vengono quasi sempre stigmatizzati. Il forum, poi, mette in grande evidenza le magagne e tanti comportamenti onesti passano sotto silenzio. Ciò non toglie che il rischio di finire in bocca al pescecane esiste.

A proposito, come regola sul forum ci diamo del tu.
 

alicebrandel

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
buongiorno a tutti !! grazie per gli consigli e tutto . sono venuta prima a chiedere , per avere una idea , di tutto ciò , e quando sono dal agente , so quali domande devo fare . ho capito che non mi intendo molto , e che non e una cosa facile , e magari posso essere fregata in qualche modo , credetemi che sono 2 settimane che faccio le ricerche e tutto . ovviamente non firmo niente finche non sono sicura di ciò che firmo, con l'aiuto di voi ho capito che significa certi termini, e vi ringrazio. appena ho nuove notizie , vi farò sapere !
 

alicebrandel

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Una buona percentuale delle discussioni nasce dal comportamento di agenti che non cercano, come dici tu, il punto di equilibrio tra chi compra e chi vende, bensì cercano di mettere al sicuro la loro provvigione consigliando gli acquirenti inesperti a chiudere in fretta l'acquisto, tacendo o, quando non possono, minimizzando i rischi dell'affare (tra cui perdere la caparra è solo uno dei tanti).
e di questo ho io paura !.
 

davideboschi

Membro Attivo
Privato Cittadino
e di questo ho io paura
Non vorrei passare per quello che fa terrorismo psicologico.
Semplicemente, vedendoti inesperta, ho solo voluto metterti in guardia contro possibili errori.
La parola paura... mi fa paura.

Esiste una paura sana, che ti fa andare avanti con prudenza, e che tenere un livello di attenzione alto.

Ed esiste una paura distruttiva, che ti frena in ogni circostanza.
Questa andrebbe evitata.
 

Gabriele URBINOLIVIN

Membro Junior
Agente Immobiliare
Ringrazio per la descrizione accurata della deontologia professionale. Pur non avendo letto il codice deontologico, non mi aspettavo che dicesse niente di diverso da quello che scrivi tu.

Purtroppo la realtà è ben diversa e su questo forum trovi esempi a bizzeffe, anche se probabilmente non hai ancora potuto farti un'idea del pregresso.
Una buona percentuale delle discussioni nasce dal comportamento di agenti che non cercano, come dici tu, il punto di equilibrio tra chi compra e chi vende, bensì cercano di mettere al sicuro la loro provvigione consigliando gli acquirenti inesperti a chiudere in fretta l'acquisto, tacendo o, quando non possono, minimizzando i rischi dell'affare (tra cui perdere la caparra è solo uno dei tanti).

Ovviamente solo alcuni adottano questi comportamenti, diciamo così, borderline. E sul forum vengono quasi sempre stigmatizzati. Il forum, poi, mette in grande evidenza le magagne e tanti comportamenti onesti passano sotto silenzio. Ciò non toglie che il rischio di finire in bocca al pescecane esiste.

A proposito, come regola sul forum ci diamo del tu.
I pescecani esistono in tutti i settori ed il nostro certamente non ne è immune. Però a mio avviso non bisogna demonizzare una categoria già molto denigrata di suo a causa di personaggi ambigui come gli abusivi senza nè arte nè parte, intrallazzatori di vario genere , liberi professionisti e studi commerciali. la stragrande maggioranza degli Agenti Immobiliari sono professionisti onesti, che si aggiornano, e che cercano di tutelare il buon esito dell' affare conducendo una trattativa lineare e trasparente . Personalmente rinuncio volentieri al mio compenso se questo dovesse dare adito al sospetto che la mia Agenzia opera in modo scorretto. Al contrario lavoro sempre in modo correttissimo perchè questo deve esse il mio punto di forza per progredire ed aumentare il fatturato della mia Agenzia.
 

Gabriele URBINOLIVIN

Membro Junior
Agente Immobiliare
Benvenuto sul forum, ma era proprio necessario un intervento a gamba tesa ?

In effetti l’agente, avendo a che fare con una persona completamente digiuna in merito alle normali procedure di acquisto , avrebbe dovuto spiegare con più attenzione.
Che non lo abbia fatto è palese, altrimenti la signora non avrebbe chiesto informazioni e chiarimenti qui.
Dico tranquillamente cio' che penso.
Per il resto bisognerebbe sentire anche l' Agente Immobiliare.
 

Gabriele URBINOLIVIN

Membro Junior
Agente Immobiliare
grazie

la mia paura e questa .
Se sei inesperta ed hai paura di sbagliare, la cosa migliore che puoi fare è quella di affidarti ad un Agenzia Immobiliare. Forse ti sembrerà che l' Agente non ti spiega nel dettaglio ogni singola fase della trattativa, ma questo perchè per lui è pane quotidiano e probabilmente da per scontato che tu conosca il significato di alcuni temini. D' altra parte, per fare un esempio, la Caparra Confirmatoria la ritrovi nella maggior parte dei contratti e non solo in quelli immobiliari. Tu chiedi qualsiasi cosa e vedrai che l' Agente Immobiliare ti darà tutte le spiegazioni.
 

miciogatto

Membro Senior
Privato Cittadino
una categoria già molto denigrata di suo a causa di personaggi ambigui come gli abusivi senza nè arte nè parte
La categoria è sicuramente denigrata per colpa di qualcuno ma la gente comune, tranne rare eccezioni, non parla di abusivi perché non lo sa nemmeno che esistono abusivi e abilitati.

Degli abusivi ne parlano solo gli agenti immobiliari, tra di loro.

Senza dimenticare che, tecnicamente, moltissimi abusivi si trovano proprio all'interno delle agenzie regolari.

Ma al cliente, generalmente, non interessa l'abilitazione ma il servizio reso.
 

Gabriele URBINOLIVIN

Membro Junior
Agente Immobiliare
La categoria è sicuramente denigrata per colpa di qualcuno ma la gente comune, tranne rare eccezioni, non parla di abusivi perché non lo sa nemmeno che esistono abusivi e abilitati.

Degli abusivi ne parlano solo gli agenti immobiliari, tra di loro.

Senza dimenticare che, tecnicamente, moltissimi abusivi si trovano proprio all'interno delle agenzie regolari.

Ma al cliente, generalmente, non interessa l'abilitazione ma il servizio reso.
La gente comune lo sa eccome che esistono gli abusivi. lo sa perchè c'è differenza tra pagare una percentuale dell' 1,5% in nero per una soffiata piuttosto che il 3% +IVA per una fattura di intermediazione. Però deve andare sempre tutto bene perchè nel momento stesso in cui c' è un problema ( vedi corrispondenza urbanistica, abusi edili, frazionamenti solo catastali e non autorizzati dal Comune ........ ) l' Agente Immobiliare è in grado di tutelarti anche con l'Assicurazione obbligatoria per la Responsabilità Civile Professionale mentre l' abusivo ti lascia nella m***a .
Questo bisognerebbe spiegare alla gente .
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Dico tranquillamente cio' che penso.
Per il resto bisognerebbe sentire anche l' Agente Immobiliare.
Dire a qualcuno che “dispensa panzane” non mi pare corrisponda a dire tranquillamente ciò che si pensa .
la stragrande maggioranza degli Agenti Immobiliari sono professionisti onesti
Vero: ma anch’io , da ex e da frequentatrice del forum , so che c’è anche qualche agente immobiliare regolare che non fa fare una gran figura alla categoria.
Io stessa, prima di comprare casa all’estero, mi sono imbattuta in agenti dai quali, anche se avessi trovato la casa dei sogni, avrei fatto fatica a comprare.
 

miciogatto

Membro Senior
Privato Cittadino
Però deve andare sempre tutto bene perchè nel momento stesso in cui c' è un problema ( vedi corrispondenza urbanistica, abusi edili, frazionamenti solo catastali e non autorizzati dal Comune ........ ) l' Agente Immobiliare è in grado di tutelarti anche con l'Assicurazione obbligatoria per la Responsabilità Civile Professionale
Discorso pericoloso.
Stai dicendo che puoi fare verifiche per cui non hai titolo e che se sbagli ( in cose che non ti competono) l'assicurazione copre te e i tuoi clienti?

Un conto è la normale diligenza, quel minimo di informazioni del mestiere che, pur non essendo tu un tecnico, puoi fornire ai clienti. Un conto è prendersi la responsabilità.
 

Gabriele URBINOLIVIN

Membro Junior
Agente Immobiliare
Discorso pericoloso.
Stai dicendo che puoi fare verifiche per cui non hai titolo e che se sbagli ( in cose che non ti competono) l'assicurazione copre te e i tuoi clienti?

Un conto è la normale diligenza, quel minimo di informazioni del mestiere che, pur non essendo tu un tecnico, puoi fornire ai clienti. Un conto è prendersi la responsabilità.
Questo lo stai dicendo tu. Io dico esattamente il contrario.
Se sbaglio o faccio un errore ( a chi lavora può capitare ), ho alle spalle un' Associazione di categoria, vedi FIAIP, FIMAA, A.N.A.M.A. , AIR ......., oltre all' Assicurazione obbligatoria che mi tutela nel caso dovessi risarcire il mio cliente per un danno causato dalla mia negligenza o imperizia. Siamo noi che abbiamo preso in carico un immobile e siamo noi che lo proponiamo in vendita. Il tecnico non centra assolutamente nulla e "quel minimo di informazioni del mestiere" come dici tu sono tipiche appunto degli abusivi. Oggi come oggi le cose le devi sapere tutte ed in modo preciso e nel momento stesso in cui prendi l' incarico di vendita di un immobile ti assumi la responsabilità insieme al proprietario di ciò che vendi.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto