1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. svankmajer

    svankmajer Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti. Volevo chiedere un consiglio legale, circa una vicenda di cui avevo già iniziato a parlare in un altro 3d qui qualche settimana fa ma che poi ha preso una piega ben peggiore di quel che temevo.

    Dunque: un’impresa stava ristrutturando il mio appartamento. A lavori quasi ultimati (mancavano serramenti e rifiniture), in ritardo già di dieci giorni sulla scadenza di consegna, l’impresa ha avanzato un consuntivo molto più alto rispetto al preventivo. Di fronte alle mie obiezioni, ha imposto che pagassi quanto da loro arbitrariamente richiesto immediatamente – e solo in quel caso avrebbero proseguito con il cantiere.
    Avendo già pagato puntualmente ogni loro fattura, per una cifra pari a circa l’80% della loro richiesta finale, ed essendo in possesso di un contratto che prevedeva il saldo di quanto rimaneva solo a fine lavori, ho risposto loro che mi sarei attenuto al contratto ed avrei pagato solo una volta ultimato il cantiere.
    L’impresa ha reagito chiudendo il cantiere e dileguandosi. Ho anche saputo poi dai loro fornitori (come documentato pure da loro mail) che avevano già predisposto la chiusura del cantiere prima ancora di aspettare che io eventualmente pagassi – quindi era già il loro piano, quello di non terminare i lavori (oltretutto hanno lasciato in sospeso i pagamenti di molti loro fornitori).
    A quel punto mi sono rivolto a un legale che ha mandato una lettera all’impresa ricordando gli obblighi contrattuali. L’impresa ha reagito tornando di nascosto nel mio appartamento e smontando forniture già poste in opera (avvolgibili, box doccia ecc.), nonché parti di arredo di mia proprietà e impossessandosene.Dopo questo comportamento, mi vedo costretto dunque a intentare loro causa.

    Volevo chiedervi: dati i tempi e i costi di una causa civile, secondo voi esistono gli estremi per intentare causa anche a livello penale – nello specifico, per tentata estorsione e appropriazione indebita? E ancora: esistono eventualmente anche gli estremi, visto che hanno disposto la chiusura del cantiere presso i fornitori dopo avermi intimato di pagare immediatamente, per un’imputazione per tentata truffa?

    Che ne pensate?
    Grazie in anticipo a tutti.
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non sono un avvocato, quindi il mio è un parere "di pancia": direi di si, sperando però che tu abbia prove in merito...
     
  3. svankmajer

    svankmajer Membro Junior

    Privato Cittadino
    (Grazie intanto della risposta, come al solito gentile e tempestiva!)

    Ho la mail che mi hanno mandato, anche in forma di raccomandata, con tutte le fatture rimanenti corrispondenti al consuntivo "gonfiato" e l'intimazione a pagare se volevo che finissero i lavori (con cifre e tempi totalmente definiti da loro e in contrasto con il contratto).

    Ho la mail e le dichiarazioni dei loro fornitori che mi dicono che avevano già predisposto la chiusura del cantiere quando ancora mi intimavano di pagare...

    Ho la testimonianza oculare dei miei vicini di casa, che si dicono disposti a deporre in merito, che hanno visto il loro furgone (recante logo dell'impresa e da loro ben noto visto che da tre mesi stavano lavorando lì) nel condominio proprio il giorno in cui sono spariti i materiali dal cantiere...

    Ho la loro ammissione scritta (mediante lettera del loro avvocato) circa il fatto che l'impresa ha effettivamente, come io gli ho imputato, asportato materiali dal mio appartamento dopo la chiusura del cantiere, ma "solo per garantirne la sicurezza in vista della posa dei serramenti" (cosa ridicola, visto che si sono presi cose tipo la rosetta del piatto doccia e visto che contemporaneamente avevano disdetto la posa dei serramenti suddetti).

    Pensate possa bastare?
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sempre "di pancia" direi proprio di si....

    Vediamo se arriva un supporto più qualificato del mio.
     
  5. svankmajer

    svankmajer Membro Junior

    Privato Cittadino
    Approfitto anche per chiedere: ma in una causa penale, posso comunque chiedere danni/rimborsi per quello che ho subito? (Slittamento nella consegna della casa con conseguenti spese d'affitto, spese per la sostituzione delle serrature dopo la sottrazione delle forniture, spese legate al nuovo acquisto dei materiali sottratti dal cantiere, ecc.)
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Certo, fermo restando che se l'impresa fallisce o simili, sarai in coda con gli altri creditori..

    Però, nel tuo caso, io ci proverei proprio perchè non si può sempre tollerare, abbozzando, le malversazioni degli altri...
     
    A svankmajer piace questo elemento.
  7. enzo6

    enzo6 Ospite

    Oltre un certo limite bisogna agire anche penalmente per dare piu' forza alla causa civile. Il Suo avvocato spero darà maggiori certezze.
    In bocca al lupo Fabrizio
     
  8. svankmajer

    svankmajer Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno Enzo,
    sì, l'idea è anche che, da quel poco che ne so, mentre una causa civile avrebbe molti costi (perito del tribunale, perito di parte ecc.) e tempi molto lunghi, una causa penale potrebbe avere costi e tempi decisamente più snelli...

    Quanto all'avvocato, ovviamente ne ho parlato con lui (e pensa ci siano gli estremi per il penale), ma volevo anche dei pareri esterni perché in effetti immagino che per gli avvocati ogni occasione sia buona per portare avanti un procedimento legale... fino magari alla scoperta, dopo mesi di causa e relative spese, che gli estremi per una causa penale erano troppo fragili...
     
  9. enzo6

    enzo6 Ospite

    Ne abbiamo parlato di persona recentemente e credo che in questi casi sia necessario agire anche per evitare che un domani si facciano risentire volendo attribuire a voi la responsabilità.
     
    A Bagudi e svankmajer piace questo messaggio.
  10. svankmajer

    svankmajer Membro Junior

    Privato Cittadino
    Senz'altro. L'unico dubbio rimane appunto se puntare prima a una causa penale e poi eventualmente (se la prima non funzionasse - ad esempio se fosse ricusata dal magistrato perché ritenuta più da civile che da penale) optare per una causa civile...
     
  11. enzo6

    enzo6 Ospite

    Come procedere deve essere l'avvocato a consigliarlo.
     
  12. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    A questo non ti so rispondere.
     
  13. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Volevo chiedervi: dati i tempi e i costi di una causa civile, secondo voi esistono gli estremi per intentare causa anche a livello penale – nello specifico, per tentata estorsione e appropriazione indebita?

    Attenzione Attenzione ... reato di tentata estorsione è molto grave che nulla centra con il tuo caso :innocente: in merito all'appropriazione indebita anche questo non è il tuo caso ... forse ma sarà difficile dimostrarlo.... denuncia per Furto
     
  14. svankmajer

    svankmajer Membro Junior

    Privato Cittadino
    Mi scuso della mia totale ignoranza in materiale legale, però credevo che "tentata estorsione" riguardasse il fatto che qualcuno, in modo coercitivo, provasse a intascarsi una somma che non gli era dovuta. Non è così?
    Qualcuno che a fronte di un contratto che dice tutt'altro prova a imporre unilateralmente un pagamento che non gli è dovuto, minacciando in modo ricattatorio di mancare una consegna prevista dal contratto e smettere i lavori, non compie un atto simile a quello di cui sopra?

    Su "appropriazione indebita" in effetti intendevo furto.

    Su "tentata truffa"? Si può sostenere qualcosa del genere?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina