1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. bisca

    bisca Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Buongiorno, mia moglie ed io vogliamo concedere in comodato gratuito al figlio:
    A- l'appartamento di proprietà al 100% di mia moglie,
    B- il garage in comproprietà al 50% tra me e mia moglie.
    Possiamo fare un unico contratto indicando ad esempio comodante per l'immobile "A" mia moglie e comodanti per l'immobile "B" mia moglie e il sottoscritto?
    E' necessario indicare una scadenza? Potete cortesemente indicarmi un link per un fac simile valido di contratto di comodato gratuito? Grazie.
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, Premesso che se il ricorso al comodato gratuito è finalizzato ad un risparmio sull'IMU ... è inutile farlo in quanto il comodato non è riconosciuto come per l'ICI, bisogna che tuo figlio abbia un diritto reale di godimento ( es. superficie, abitazione) comunque tornando alla tua domanda, la procedura è che devi fare un contratto per ogni proprietà, che deve essere registrato ogni anno e deve avere una scadenza, per il link puoi utilizzare il motore di ricerca interno al sito... ma in generale il contratto non è particolarmente complicato , deve riportare i dati del proprietario e del comodatario , l'uso e la durata . Fabrizio
     
  3. LUCA67

    LUCA67 Membro Ordinario

    Altro Professionista
    sono d'accordo con il contratto per ogni proprietà vista che gli intestatari sono differenti ma non con la registrazione annuale in quanto l'imposta di registro si paga solo in fase di prima registrazioni entro 20 giorni dalla stipula. codice 109t importo 168 euro. poi vanno apposte le marche da bollo sul contratto. E' chiaro che se il comodato ha una scadenza alla scadenza dello stesso va rifatto il contratto pagando di nuovo l'imposta di registro suddetta. Il contratto di comodato al figlio serve nelle pratiche del 36% (ora 50%) se è il figlio ad accollarsi le spese e a richiedere la detrazione fiscale
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina