1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mimi71

    mimi71 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti e grazie anticipatamente a chi saprà chiarirmi questa cosa.Mio marito ha fatto un contratto di locazione (noi siamo i conduttori) il classico 4+4 il 15 novembre 2009 con scadenza il 14 novembre 2013 con il tacito rinnovo alla scadenza.
    Circa 4 o 5 mesi fa il locatori ci ha detto che ha intenzione di vendere l'immobile (lo ha detto a voce non c'e nulla di scritto non ci sono raccomandate o altro) facendoci la proposta di acquistare.A noi nn interessa comprare ma ora mi chiedo se effettivamente dobbiamo lasciare l'appartamento o abbiamo diritto di restare per altri 4 anni.Quello che mi crea questo dubbio è una dicitura del contratto che dice;" IL locatore in ottemperanza al disposto dell'articolo 2 comma 1 della legge 431\98,rinuncia alla facoltà di disdettare il contratto alla prima scadenza fatto salvo il caso in cui al termine dei primi 4 anni il locatore medesimo intenda adibire l'immobile agli usi o effettuare sullo stesso le opere di cui all'articolo 3 della legge di riforma".
    Premettendo che il nostro locatore ha in questo condominio un'altro appartamento affittato e che io sappia un'altra decina di appartamenti in giro per la città ,so per certo che lui non deve venire a vivere qui perché ci ha già portato un paio di persone che acquisterebbero l'alloggio.,vorrei allora solo capire quali sono i nostri diritti!E se il mio padrone di casa vende l'alloggio e il nuovo proprietario dimostra che deve venire ad abitare qui perchè non ha altro alloggio in questo caso può darci i 6 mesi di preavviso e manarci via
     
  2. ledzeppelin

    ledzeppelin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Stai tranquilla , doveva comunicartelo 6 mesi prima , e non a voce.
     
  3. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    La disdetta con preavviso di 6 mesi puo' essere data solo alla prima scadenza del contratto ovvero dopo 4 anni non in qualsiasi momento. Mi pare di aver capito che la comunicazione non e' stata mandata nei termini previsti (ovvero sei mesi prima del 14 novembre 2013) con le motivazioni.
    E' il conduttore sempre che ricorrano gravi motivi (che fra l'altro non sono neanche elencati a differenza di quelli del locatore ) che puo' dare la scadenza in qualsiasi momento con 6 mesi di anticipo.
    E visto che non vi e' stata comunicazione formale scritta ne tantomeno ricorrono gli estremi del punto g art. 3 della legge 431/98 secondo me ci sono tutti gli estremi per continuare la locazione o trovare eventualmente altro tipo di accordo con il nuovo proprietario che vi possa soddisfare.
     
  4. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Se sono scaduti i termini il contratto è comunque prorogato di ulteriori 4 anni. A questo punto il proprietario venderà l'immobile locato. Il nuovo proprietario acquisterà l'immobile e alla scadenza dell'ottavo anno di locazione potrà, rispettando anch'esso i termini di legge previsti, risolvere il contratto per scadenza, rinnovarvelo a nuove condizioni, rinnovarvelo tacitamente alle stesse condizioni.
     
    A dormiente piace questo elemento.
  5. Bianca84

    Bianca84 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Sei sicura che la comunicazione del proprietario, a voce, sia realmente una disdetta del contratto? Perché da come hai scritto non sembrerebbe.
    Può essere che lui vi ha dato questa comunicazione informale per informarvi semplicemente della vendita e di conseguenza per informarvi anche del vostro relativo diritto di prelazione dell'acquistare l'appartamento, qualora vi interessasse. Anche perchè se voleva davvero disdire il contratto si sarebbe tutelato con una raccomandata così compre previsto che sia.

    Anche se lui vende casa, non significhi che il contratto venga disdetto, può essere che il nuovo futuro proprietario acquisti per investimento e che quindi erediti il vostro contratto di locazione così con gli stessi termini in cui é stato stipulato e voi paghereste l'affitto al nuovo proprietario, senza problemi, il che ovviamente dovrà rispettare tutti i termini del contratto ereditato (per così dire). Ovvio che lui deve anche sapere che se fa vedere casa per venderla, é tenuto a precisare che voi siete gli inquilini, che avete contratto per ancora tot tempo.

    Verifica dal tuo attuale proprietario cosa intendesse dire quando ti ha comunicato la sua intenzione a vendere. Se vuole dirti che ve ne dovete andare e quindi voleva essere una sorta di disdetta la sua, allora ti avvallerai di ciò che ti hanno detto gli altri utenti, cioè non ci sono i tempi previsti per la comunicazione, ne le giuste modalità della comunicazione, ne le ragioni valide per cui lui possa dare disdetta.
     
  6. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Stai tranquilla sei in una botte di ferro le comunicazioni vanno fatte nei termini e nella forma scritta.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina