1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. gfrax

    gfrax Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    sono nuova del forum e non sono un agente, bensì una semplice privata.
    Sono a chiedervi aiuto per una situazione che mi preoccupa un pò.

    Sto vendendo un immobile di mia proprietà e nel compromesso fatto ad ottobre con un AI vi era indicato come termine perentorio per il rogito il 15/02/2011.
    Mi sto trovando in difficoltà con il mio geometra e comune per la scheda catastale aggiornata in quanto ho richiesto una sanatoria per una parete spostata (non vi sono variazioni del rendimento dell'immobile) e penso di non avere ormai per tale data la scheda catastale aggiornata.
    I geometri mi hanno rassicurato dicendomi che basterà portare alla data del rogito della documentazione che attesterà che la pratica è in corso e che tutte le spese per essa saranno a mio carico.
    Dicono giusto?

    Termino....cosa succeredebbe se io non fossi pronta con tali documenti entro il 15/02/11 e dovessi spostare la data del rogito? (ricordo che vi + scritto testualmente il termine "data perentoria")
    Da nessuna parte ho letto di penali, credo sia importante segnalarvelo...ma vi chiedo: rischio qualcosa? Devo rendere doppia la caparra poichè è scaduto il termine perentorio? Oppure si annulla semplicemente il contratto.

    Grazie del vostro aiuto, Valeria
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    il termine "data perentoria" significa
    semplicemente che se la data del rogito notarile di compravendita non sara' rispettata il venditore è da considerarsi inadempiente alle obbligazioni assunte con la firma della proposta di acquisto-compromesso.
    poi naturalmente, tutto e' possibile, anche che l'acquirente decida tranquillamente di spostare di nuovo il rogito.
     
    A gfrax piace questo elemento.
  3. gfrax

    gfrax Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie mille x la risposta.
    In tal caso, visto che è colpa del geometra che ha lasciato "decantare" la pratica sulla sua scrivania, posso in qualche modo rivalermi su di lui?

    Grazie ancora!
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Humm, parla con l'acquirente.
    Capirà la tua buona fede e sposterà, di comune accordo, la data della compravendita.
    E' una prima strada.
    Prova a percorrerla.
     
    A acquirente, Limpida e gfrax piace questo elemento.
  5. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Soprattutto se non ha fretta e se è ragionevole. Di solito non ci sono particolari problemi.
     
  6. EnzoDm

    EnzoDm Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Quelle di Antonello e Sim sono le soluzioni migliori. Fidati!
     
    A gfrax piace questo elemento.
  7. Luciadg

    Luciadg Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Sono d'accordo con gli altri utenti, parla con l'acquirente promissario e cerca di trovare una soluzione amichevole per procrastinare la data del definitivo...a meno che non abbia un'esigenza strettamente collegata al termine o non abbia più interesse ad acquistare non dovrebbero esserci problemi.
     
    A gfrax piace questo elemento.
  8. gfrax

    gfrax Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti, parlerò bene con l'acquirente....mi ha già accennato telefonicamente che possiamo spostare.

    Valeria
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina