• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
poi i calcoli non li deve fare un condomino, ma l'amministratore o un tecnico terzo .
Sui calcoli non mi sono espresso. E comunque sono d'accordo con te (i calcoli o li fa un amministratore o un tecnico specializzato), anche perché come tutti sanno, i millesimi dell'ascensore aumentano man mano che il proprio appartamento si trova più in alto. Un settimo piano o ottavo piano, paga molto di più l'ascensore di uno che sta al primo piano, com'è giusto che sia, perché chi sta al 7° o 8° piano l'ascensore lo prende sempre, chi invece sta al primo piano l'ascensore lo prende facoltativamente, visto che lo separano solo due rampe di scale dal portone d'ingresso dello stabile.
 

Dan89

Membro Junior
Privato Cittadino
Io oltre alla fattura vorrei vedere la ripartizione delle spese, e poi i calcoli non li deve fare un condomino, ma l'amministratore o un tecnico terzo .
Il condomino mi ha detto di essersi rivolto ad un "esperto" perchè lui non ne sapeva in materia, i calcoli per me vanno bene: è il prezzo iniziale + rivalutazione + interessi legali (usando un calcolatore online mi viene lo stesso). La ripartizione è solo per millesimi di proprietà non considerando il piano (è giusto così, da quanto ne so).

La mia perplessità è solo sul prezzo iniziale che mi sembra fuori mercato (non vorrei ci abbiano messo dentro pure la manutenzione degli ultimi 12 anni)
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Il condomino mi ha detto di essersi rivolto ad un "esperto" perchè lui non ne sapeva in materia, i calcoli per me vanno bene: è il prezzo iniziale + rivalutazione + interessi legali (usando un calcolatore online mi viene lo stesso). La ripartizione è solo per millesimi di proprietà non considerando il piano (è giusto così, da quanto ne so).
La mia perplessità è solo sul prezzo iniziale che mi sembra fuori mercato (non vorrei ci abbiano messo dentro pure la manutenzione degli ultimi 12 anni)
Quindi fatti dare la fattura iniziale.
Se hai parlato con il condomino che ha fatto fare i conteggi, non capisco perché non te la faccia avere.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
La ripartizione è solo per millesimi di proprietà non considerando il piano (è giusto così, da quanto ne so).
A me risulta che i costi dell'ascensore siano direttamente proporzionali all'altezza dell'appartamento: più sei in alto, più paghi. Infatti in ogni tabella millesimale c'è una colonna chiamata "Millesimi Ascensore" che ne tiene conto.

E' chiaro: se abiti al piano alto, ti conviene ripartire per millesimi di proprietà.

Se invece abiti al piano basso, ti conviene fare presente la cosa e far redigere un'apposita tabella che tenga conto dell'altezza, e quindi dell'utilizzo dell'ascensore.

Comunque la cosa è regolata dal CODICE CIVILE:

Ripartizione delle spese relative all'ascensore
La spesa relativa è ripartita tra essi, per metà in ragione del valore delle singole unità immobiliari e per l'altra metà esclusivamente in misura proporzionale all'altezza di ciascun piano dal suolo (art. 1124, comma 1).
 

Dan89

Membro Junior
Privato Cittadino
A me risulta che i costi dell'ascensore siano direttamente proporzionali all'altezza dell'appartamento: più sei in alto, più paghi. Infatti in ogni tabella millesimale c'è una colonna chiamata "Millesimi Ascensore" che ne tiene conto.

E' chiaro: se abiti al piano alto, ti conviene ripartire per millesimi di proprietà.

Se invece abiti al piano basso, ti conviene fare presente la cosa e far redigere un'apposita tabella che tenga conto dell'altezza, e quindi dell'utilizzo dell'ascensore.

Comunque la cosa è regolata dal CODICE CIVILE:

Ripartizione delle spese relative all'ascensore
La spesa relativa è ripartita tra essi, per metà in ragione del valore delle singole unità immobiliari e per l'altra metà esclusivamente in misura proporzionale all'altezza di ciascun piano dal suolo (art. 1124, comma 1).
Quello che dici tu è valido per le spese di esercizio dell'ascensore. Per l'innovazione, cioè l'installazione dell'ascensore, invece si partecipa unicamente per millesimi di proprietà, sono abbastanza sicuro di questo.

Ecco: Per le spese riguardanti l'installazione dell'ascensore ex novo, si applica l'articolo 1124 del codice civile?
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Quello che dici tu è valido per le spese di esercizio dell'ascensore. Per l'innovazione, cioè l'installazione dell'ascensore, invece si partecipa unicamente per millesimi di proprietà, sono abbastanza sicuro di questo.

Ecco: Per le spese riguardanti l'installazione dell'ascensore ex novo, si applica l'articolo 1124 del codice civile?
E su questo hai ragione, ho sbagliato io.
Le spese di INSTALLAZIONE EX NOVO si ripartiscono per millesimi di proprietà.
Sono le spese DI ESERCIZIO che si ripartiscono in base alla colonna "Millesimi Ascensore" che va adeguata da un tecnico abilitato in quanto avrà valenza contrattuale per i proprietari e i loro aventi causa in futuro.
 

Dan89

Membro Junior
Privato Cittadino
A me sfugge una cosa. Quando un condomino presenta la dichiarazione dei redditi per richiedere la detrazione sulle spese sostenute per l'ascensore, che documentazione allega? La fattura originaria del totale della spesa è richiesta?



Il condomino mi dice che lui ha solo la richiesta di pagamento della propria quota da parte dell'amministratore...
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
La documentazione da allegare, al fine del recupero IRPEF per ristrutturazione edilizia, è una dichiarazione dell'amministratore dove si attesta sia la spesa totale sostenuta dal condominio, che la quota di competenza del singolo condomino.

Alcuni amministratori fanno una unica dichiarazione con l'elenco di tutte le quote personali, così possono inviare lo stesso foglio a tante persone senza doverlo modificare ogni volta.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Chi si accampa in giro è re sopra il feudo mio ma regina è lei che alta si schiude al mio regal desio
Vorrei porre un quesito agli esperti. Sono proprietario di un modesto terraneo cat.C/3. Mi viene richiesta la locazione da parte di un potenziale conduttore che vorrebbe usarlo come deposito e/o vendita di fotocopiatrici , calcolatrici etc. Io ho chiarito che nel contratto avrei specificato l'uso esclusivo del cespito in base alla C/3. Si può fare? A cosa si va in contro sia il locatore che il conduttore?
Alto