• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

rosyp80

Membro Attivo
Privato Cittadino
Salve a tutti,
È crollato l'intonaco delle scale esterne del mio condominio in cui siamo in sei e senza amministratore... Siamo già in 4, quasi 5, su sei ad essere d'accordo sull'imminente necessità dei lavori... Se l'unico e solito piantagrane dovesse opporsi, noi possiamo procedere comunque ai lavori e farlo "chiamare"legalmente a pagare? Grazie mille!!!
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
Premesso che le scale sono una parte comune del condominio.

Siete un condominio con 6 condòmini, quindi nn tenuti ad avere un amministratore.
In alternativa potete operare in autogestione, ossia convocare un assemblea avente comunque i requisiti di validità come impone il codice civile, e in quella sede deliberare i lavori a farsi.
Per la validità della deliberazione (decisioni prese) vale quanto imposto dall'art. 1136 del CC.
Le decisioni approvate con regolare delibera, obbligano tutti i condòmini a partecipare alle spese.
quindi la risposta a
"noi possiamo procedere comunque ai lavori e farlo "chiamare"legalmente a pagare?"
è si !!!!
 

bit100

Membro Attivo
Amm.re Condominio
Comunque il condomino che non é d'accordo può sempre impugnare la delibera entro 30 giorni.
 

bit100

Membro Attivo
Amm.re Condominio
La risposta alla domanda potete lo stesso fare i lavori è SI solo se sono urgenti. Potete costringere il condomino che non vuole a pagare? la risposta è NO di solito queste questioni le derime un giudice.
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
No....no, digerito bene 😉 ma hai letto.

<il condomino che non é d'accordo può sempre impugnare la delibera entro 30 giorni.>
si si può impugnare ma solo se corrompe il giudice potrà aver ragione!


<lavori è SI solo se sono urgenti. >
Ma quindi il condominio non può fare manutenzione su parti comuni ? Bhaaa !!!

<Potete costringere il condomino che non vuole a pagare? la risposta è NO di solito queste questioni le derime un giudice.>
il contesto e ' contraddittorio dice che non possono obbligare ma dirimere il giudice.......se l'assemblea vota a maggioranza il giudice non potrà che condannare alla gogna chi si rifiuta di pagare.

Come vedi non solo ha digerito bene ma non ho neppure bevuto alcolici 😃
 
Ultima modifica:

bit100

Membro Attivo
Amm.re Condominio
Condominio di 6 unitá immobiliari quindi sostituto d'imposta con proprio codice fiscale, tabelle millesimali apposite per conteggio spese di manutenzione ordinaria straordinaria. Immagino che tutto questo sia a posto. Semplicemente basta convocare l'assemblea in forma scritta,con raccomandata con ricevuta di ritorno, due convocazioni la prima che andrá deserta seconda che permette di deliberare con maggioranze diverse sia a livello di validità della stessa che per approvare i vari quesiti. Nel momento dell'assemblea contarsi sia per teste che per millesimi. decidere i lavori anche il colore delle stesse verbalizzare tutto. Trovare impresa che presenti regolare DURC anche se è il marocchino di turno farsi fare regolare fattura e pagare le varie tasse. Il condomino che non è d'accordo può dissentire e non pagare. I condomini eleggeranno un loro rappresentante di solito il condomino proprietario più intelligente.... che si adopererá per trovare un legale che faccia causa al condomino. Il legale regolarmente pagato potrá mandare lettera al condomino e chiedere il pagamento. Il condomino potrá avvalersi delle apposite camere di conciliazione presenti nelle varie cittá del Nord e chiedere una mediazione ,di solito la diatriba si chiude con il pagamento di neanche un terzo della cifra richiesta. Se non si arriva alla conciliazione si passa al giudice in questo caso il condominio con il suo legale e il condomino con il suo apriranno un contenzioso sará poi il giudice a decidere. I tempi non sono molto lunghi circa uno o due anni la cifra tra spese legali e bolli sará circa sui 3000 euro dipende dal legale ma sono cifre irrisorie. @claudia
 
Ultima modifica:

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
Salve a tutti,
È crollato l'intonaco delle scale esterne del mio condominio in cui siamo in sei e senza amministratore... Siamo già in 4, quasi 5, su sei ad essere d'accordo sull'imminente necessità dei lavori... Se l'unico e solito piantagrane dovesse opporsi, noi possiamo procedere comunque ai lavori e farlo "chiamare"legalmente a pagare? Grazie mille!!!
Se è a rischio l'incolumità di chi passa per le scale che ci sia o meno l'amministratore siete comunque obbligati a mettere in sicurezza, delimitando l'area, spicconando l'intonaco cadente o quel che serve fare.

Una volta messo in sicurezza, per il ripristino dell'intonaco e della pittura potrete anche tentare la via legale, ma visti i probabili importi non ha molto senso farlo
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
per comprendere il risultato si deve prendere in esame una citazione più estesa, ossia:
Le decisioni approvate con regolare delibera, obbligano tutti i condòmini a partecipare alle spese.
quindi la risposta a
"noi possiamo procedere comunque ai lavori e farlo "chiamare"legalmente a pagare?"
è si !!!!
considerato che nella domanda è presente l'esclamazione
e farlo "chiamare"legalmente a pagare?"

è lapalissiano che l'obbligo al pagamento dovrà contemplare un contenzioso di natura legale, eventualmente.
Ma era già nella domanda iniziale, e nella mia frase introduttiva "decisioni approvate " quindi non vi era necessità di ri-evidenziarlo !!!
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
è lapalissiano che l'obbligo al pagamento dovrà contemplare un contenzioso di natura legale, eventualmente.
Ma era già nella domanda iniziale, e nella mia frase introduttiva "decisioni approvate " quindi non vi era necessità di ri-evidenziarlo !!!
E' lapalissiano per noi, ma non credo affatto che lo sia per chi ci legge.

Troppe persone pensano che "siccome è legge, si fa" senza immaginare tutta la trafila necessaria...
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
E' lapalissiano per noi, ma non credo affatto che lo sia per chi ci legge.
sai comincio a pensare che negli ultimi tempi (del resto come altro utente) tu ti accanisca nei riguardi del sottoscritto ......senza alcun motivo !!!!
ma cosa non TI è chiaro del mio #13 ? Crollo intonaco scale esterne

L'interessato fa una domanda chiara
"noi possiamo procedere comunque ai lavori e farlo "chiamare"legalmente a pagare?"
alla quale ho risposto: Si
Risposta sosteniuta per giunta da premesse molto valide, nel medesimo intervento.

nella stessa domanda è presente l'espressione <farlo "chiamare"legalmente a pagare?> per me, ma anche per tutti che leggono, è lapalissiano che si procederà in modo coatto per vie legali, non servono altre specifiche.
Quindi il tuo intervento nel #12 è del tutto superfluo
Sì, ma lo devi portare in causa, con punto esclamativo.

per TE tra <farlo "chiamare"legalmente > e <lo devi portare in causa> vi è differenza ?
 
Ultima modifica:

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Per chi legge, potrebbe.

Mica tutti mangiano pane e diritto tutti i gioni...
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
No @marcanto, per i lavori di manutenzione straordinaria condominiali l'amministratore deve creare un fondo speciale di importo pari all'ammontare dei lavori.
Se l'importo è gravoso, l'ammistratore raccoglie in fondi con vari pagamenti rateali e poi dispone l'intervento.
Oppure usa fondi già a disposizione, e i condomini coprono l'ammontare dei vari SAL all'impresa.

Ma se un condomino rifiuta di pagare la sua parte, il debito lo coprirà tutto il condominio.
Ha ragione @Bagudi

Troppe persone pensano che "siccome è legge, si fa" senza immaginare tutta la trafila necessaria...
non vi illudete di potergli intentare causa per 3-4mila euro
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno volevo chiedervi se e' possibile accedere in una compravendita tra srl e privato in cui il privato acquista un locale commerciale pagare l imposta di registro al 4% e non al 9% grazie a tutti
Salve, ho comprato una casa in asta e c’erano DIFFORMITÀ CATASTÒ k posso sanare con 1800 euro. Ho parlato con un geometro e mi ha detto k la spesa e di 10000 euro ....E possibile k la cifra detta nella perizia del tribunale e così poco o mio geometro k nn ha capito bene la situazione...
Grz mille chi mi da la risposta
Alto