1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. zeno55

    zeno55 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buon giorno, sono in una fase di compravendita, infatti ho accettato la proposta di acquisto della mia casa con la clausola che il rogito verrà effettuato entro il 30 agosto 2012; orbene come logico l'acquisto dell'immobile che mi interessa, per usufruire della detraibilità del mutuo, dovrebbe avvenire successivamente. Per motivi suoi il proprietario dell'immobile che mi interessa, mi ha proposto di andare entro marzo 2012 al rogito, accollandomi il mutuo a lui intestato e pagando il restante alla data di vendita del mio appartamento, lo stesso mi sconterebbe la differenza di tassazione fra aquisto prima e seconda casa e asserendo che nel momento in cui io vendo la mia "ex prima casa" da allora posso detrarre il mutuo, pertanto la vacazio di mancanza di detraibilità dalla dichiarazione dei redditi sarebbe di soli 5 mesi..................è possibile tutto cio? A sua detta lo "spred", non so se il termine è giusto, è dell'uno per cento e quindi per me molto vantaggioso.
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se compri come seconda casa non potrai più detrarre il mutuo, nemmeno se diventerai nullatenente.
     
  3. zeno55

    zeno55 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Anche dal momento che vendo la "ex" prima casa? e quindi rimango con una sola abitazione?
     
  4. Marisa M

    Marisa M Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Mutuo prima o seconda casa

    Se accendi un mutuo questo deve identificarsi come mututo prima o seconda casa già al momento della stipula. Infatti gode di agevolazioni fiscali anche nella detraibilità delle spese notarili; ma ripeto deve avere già in partenza la connotazione di prestito per la prima casa, non puoi cambiarlo nel tempo, se non estinguendolo e riaccendendone un altro. Fatica, soldi, ma ti conviene...................
     
  5. zeno55

    zeno55 Membro Junior

    Privato Cittadino
    La casa mi interessa, essendo una casa indipendente e qui da noi a Savona è merce rara.....Anche l'agente immobiliare asserisce che una volta che io ho venduto la mia ex prima casa e, quindi rimango con una sola proprietà immobiliare, e logicamente portandoci la residenza, posso ottenere la detrazione del mutuo dalla dichiarazioni dei redditti, VOI che ne dite?
    grazie
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ti continuo a ripetere di no: il requisito della prima casa - per ottenere la detraibilità del mutuo - devi possederlo al momento del rogito.

    Sarebbe bello se fosse come dice il tuo agente immobiliare (che forse per l'entusiasmo di vendere ha un pò perso la testa....) ma non è così.
     
  7. zeno55

    zeno55 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sono arrivato alla conclusione:
    dopo un ora di coda all'Agenzia delle Entrate;
    quasi un ora di consultazioni fra i vari funzionari che hanno sviscerato il caso,
    la detrazione del mutuo dal 730 è possibile a condizioni che io ci porti la residenza e dal momento in cui mi sono "liberato" della ex prima casa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina