1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Taranis

    Taranis Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    sono nuovo del forum e come prima cosa volevo farvi i complimenti, sto trovando un sacco di informazioni nelle varie sezioni, tutte molto utili. Non sono molto pratico di FORUM e quindi non so se ho scritto nella sezione corretta (chiedo scusa in anticipo se ho sbagliato).
    Come descritto nel titolo della descrizione il mio problema è il seguente: tra qualche tempo dovrei andare a vivere da solo in una casa di proprietà dei miei genitori. la casa necessita di ristrutturazioni il cui costo, come avrete capito, spetterebbe a me. Quello che piacerebbe capire (che non si deduce facilmente dalla guida dell'agenzia delle entrate) è se in questo caso posso accedere a tutte le detrazioni del caso. Nel caso contrario mi piacerebbe sapere come fare per accedervi.
    grazie mille
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    A Taranis piace questo elemento.
  3. Taranis

    Taranis Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per la pronta risposta. Quindi la cosa più semplice sarebbe quella di fare un contratto di comodato con i miei genitori e poi iniziare l'iter per i lavori di ristrutturazione.
    Un po' più complicato sarebbe (e chiedo una tua conferma) fare un passaggio di proprietà dell'immobile.
     
  4. Abakab

    Abakab Ospite

    Sicuramente la via più semplice, veloce e meno onerosa è quella di un contratto di comodato gratuito, il costo relativo alla registrazione presso l'Agenzia delle Entrate è di € 168 più bolli, altro iter ed altri ben più elevati costi sono previsti per un passaggio di proprietà.
     
    A Taranis e Bagudi piace questo messaggio.
  5. Bruno Sulis

    Bruno Sulis Membro Attivo

    Altro Professionista
    Cito dal sito e dalla Guida dell'Agenzia delle Entrate:
    "La detrazione spetta anche al familiare (coniuge, parenti entro il terzo grado, affini entro il secondo grado) convivente del possessore o detentore dell’immobile, purché sostenga le spese e le fatture e i bonifici risultino intestati a lui."
    Non si fa nessun riferimento a contratto di comodato, a meno che non ricorra il caso di familiare non convivente.
    Tempo fa ho eseguito dei lavori a casa di mio padre, pagando io le spese di ristrutturazione, senza aver stipulato alcun tipo di contratto.
    Piuttosto fai la comunicazione in Comune riportando anche i tuoi dati oltre a quelli del proprietario e sottoscrivete entrambe la comunicazione (SCIA o altro).
     
    A Taranis piace questo elemento.
  6. Taranis

    Taranis Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    quindi mi stai dicendo che il contratto di comodato d'uso gratuito sarebbe solo una garanzia in più?

    molto probabilmente io faro soltanto dei lavori ordinari come impianto elettrico, bagno, ecc. che non richiedono la SCIA e da quanto dice la guida dell'agenzia delle entrate è stato abolito anche l’obbligo di invio della comunicazione di inizio lavori al Centro operativo di Pescara. Quindi quello che mi chiedo è da cosa risulterebbe il diritto di ottenere la detrazione? bastano le fatture intestate a mio nome e i bonifici fatti dal mio conto corrente?
     
  7. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Qual'ora si abbia diritto da un'autocertificazione di esecuzione dei lavori da tenere e da esibire in caso di richiesta.
     
    Ultima modifica: 3 Ottobre 2013
  8. Taranis

    Taranis Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    non ho capito, da parte della ditta?
     
  9. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    No tua.
     
  10. Taranis

    Taranis Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie od1n0!
    ho un altra domanda...poi prometto di non disturbarti più :).
    nella guida viene espressamente indicato chi può avere diritto delle detrazioni e si parla di "familiare convivente". cosa significa esattamente?

    ti spiego. io in questo momento ho la residenza diversa a quella dei miei genitori (possessori dell'immobile). questo potrebbe essere un problema?
     
  11. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se non vivi con loro non sei convivente quindi non puoi detrarre a meno che tu non abbia qualche altro titolo per detrarre. Virtualmente residenza e convivenza sono cose diverse teoricamente potresti avere la residenza anagrafica da qualche altra parte e convinvere comunque con i tuoi genitori dove avresti anche la tua residenza reale.
     
    Ultima modifica: 3 Ottobre 2013

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina