1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. t.toscano

    t.toscano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, ho sottoscritto una proposta d'acquisto dove il compratore si impegnava a rogitare entro il 15/10 cioè domani.. ma ancora nessuna novità per la data di stipula.. se l'affare non si conclude per qualsiasi motivo devo comunque la provvigione all'agenzia? Ricordo che ho sottoscritto la proposta e che il compratore ha sottoscritto l'avvenuta conoscenza.. Grazie
     
  2. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Re: Devo la provvigione all'agenzia anche se l'affare non si conclude visto che ho sottoscritto la proprosta?

    eh si l'agente ha svolto il suo lavoro ed è maturato il diritto alla provvigione, se l'acquirente non viene a rogito non è colpa dell? AI ne pagherà tutte le conseguenze chi è in difetto.
     
  3. Id0

    Id0 Ospite

    Dipende dall'agenzia, non siamo tutti uguali, nelle nostre proposte ad esempio, no.

    Nel caso da lei esposto noi facciamo pagare solo l'inadempiente previa sottoscrizione di penale, solo dopo atti ad effetto obbligatorio pretendiamo la provvigione dalle parti (quindi dal preliminare, meglio se trascritto o al rogito).

    Alla proposta, a meno che non sia eseguibile, sarebbe stato molto meglio preferire un preliminare nel suo caso, intanto spedisca una diffida ad adempiere alla controparte, chieda all'agenzia di aiutarla in questo senso, se non lo fa si rivolga a un legale, anche per analizzare cosa ha sottoscritto e quanto sia valido per proseguire e vantare il dovuto.

    In caso quanto ha sottoscritto non sia sicuramente efficace l'avvenuta conclusione dell'affare è discutibile.
    Il diritto alla mediazione nasce nel momento della avvenuta comunicazione dell'accettazione, ma matura sicuramente solo nel momento nel quale l'affare sia concluso o comunque concludibile perchè è nata una obbligazione, eseguibile ex art.2932 CC.
     
  4. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sul forum ci diamo informalmente del "tu" così come vuole la netiquette del mondo del Social Network. :) Anche se entrasse a scrivere il Presidente della Repubblica :D

    ;)
     
  5. Id0

    Id0 Ospite

  6. mariapaolaP

    mariapaolaP Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare

    :domanda: :domanda: :domanda: :domanda: :domanda: quindi?
     
  7. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Re: Devo la provvigione all'agenzia anche se l'affare non si con

    Immagino che il nostro "morph" Id0 voglia sottolineare come nella "netiquette" non vi sia riferimento specifico al "darsi del tu" come regola di buon comportamento in rete ed in effetti è così.
    Tuttavia trattandosi immobilio di una forma di social network che basa la propria identità sull'avvicinamento e la comunicazione in forma estremamente "confidenziale", chiediamo ai nostri utenti di evitare di formalizzarsi.

    Tuttavia non è "vietato" dare del lei, ma solo decisamente sconsigliato. Spesso le persone poco pratiche di computer e web tendono "al lei" non per formalismo o necessità, ma per ignoranza delle convenzioni digitali o per abitudine.
    Peraltro a mio parere è inaccettabile dare del lei senza firmarsi con nome e cognome ovvero identificandosi, in quanto questo atteggiamento "one-to-ghost" invalida la formula formale facendole perdere il senso originale e proprio.

    Ad ogni modo, al di la delle mie opinioni personali, quelle degli utenti o dello Staff di immobilio.it, riguardo le forme di espressione non esistono divieti specifici ma solo "raccomandazioni".
     
  8. Elisa Vicariotto

    Elisa Vicariotto Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    In linea teorica, dovresti pagarla, poichè si sono concretizzati gli estremi legali cui la legge subordina il riconoscimento al mediatore del diritto alla provvigione: il mediatore ha infatti positivamente messo in contatto compratore e venditore.
    Qualora però il contratto definitivo di vendita non si concludesse per ragioni imputabili al compratore, puoi comunque agire in via di regresso nei confronti di quest'ultimo; in parole povere: paghi la provvigione al mediatore e poi chiedi in restituzione il relativo importo al compratore, oltre agli eventuali ulteriori danni.

    Elisa
     
  9. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Re: Devo la provvigione all'agenzia anche se l'affare non si con

    Oh, ragazzi lo vogliamo fare un bell'applauso a Elisa che in quattro e quattr'otto è stata ingurgitata nel clima festoso e utile di immobilio?!
    Grazie Elisa!!!
    :applauso: :applauso: :applauso: :applauso: :applauso:
     
  10. catia

    catia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Benvenuta nel Clan Elisa :innamorato: sarai certamente preziosa :applauso: :applauso: :stretta_di_mano:
     
  11. osammot

    osammot Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :applauso: :applauso: :applauso: Espressa e concisa; essenziale :applauso: Benvenuta nella ns. famiglia, Elisa.
     
  12. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Per Elisa.
    Noel
     
  13. anna2010

    anna2010 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    La provvigione è dovuta solo se la trattativa di fatto si conclude, ossia al rogito. Nulla è dovuto in caso contario.
     
  14. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    :shock::shock::shock:
     
  15. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    In base a quale articolo del Codice civile?
     
  16. Oris

    Oris Ospite

    Non ti risponderà. ;)

    La verità è che la provvigione, anzi il diritto ad essa nasce con il "contatto sociale" oggi comprovato dalla accettazione della proposta, ma anche senza questa, laddove si addivenisse a compravendita dopo quel "contatto" sarebbe in piedi il diritto alla provvigione.

    Il momento nel quale questa (provvigione) può esser richiesta con diritto è stato sancito dalla giurisprudenza con il momento nel quale sia sottoscritto un atto eseguibile, che non è un rogito (che è ad effetti reali quindi si esegue con la sua stipula e trascrizione) ma anche una semplice scrittura privata dove sianon espresse le volontà di addivenire ad esso (compromesso o preliminare), se valide e non promessa di promessa, certo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina