1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. doradora

    doradora Membro Junior

    Privato Cittadino
    vorrei chiedervi qualche consiglio sul mio caso,visto che non sono molto esperta anzi proprio per nulla.
    sono interessata all'acquisto di un negozio,ma purtroppo la trattativa si è incagliata per difformità inerenti il bagno.
    il locale di piccola dimensione ha un soppalco in legno con bagno sempre al piano soppalco,ma costruito sul laterizio in zona che dà su parte comune ,come risulta da piantina al catasto.
    il problema è che il bagno non risulta conforme perchè di altezza inferiore al limite consentito che è di mi pare 2,1m e soprattutto non è stato condonato.
    cosa si può fare a questo punto? condonarlo è ancora possibile? oppure si deve eliminare il bagno esistente e crearne uno nuovo?sì ma sul soppalco in legno non è possibile e se lo si costruisse al piano terra comprometterebbe il locale commerciale che è come ho detto di non grandi dimensioni.Devo dire anche che si è in zona centro storico nonostante l'immobile non sia sotto tutela.
    ringrazio per eventuali consigli.
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Più che condonarlo io valuterei con un tecnico che ben conosce i regolamenti edilizi se nell'attività che intendi aprire è sufficiente avere un bagno privato o necessita di avere un bagno anche per i portatori di handicap perchè esercizio pubblico; dopo di che valuterai.
     
  3. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Concordo con Rosa1968, piuttosto mi preoccuperei di più sulla titolarità visto che la superficie su cui è realizzato non è di esclusiva proprietà in riferimento al futuro acquisto, hai verificato in visura catastale come risulta la situazione e cosa menziona il rogito del venditore?, per la sistemazione urbanistica un tecnico che visioni i luoghi e l'uso che si deve fare del locale saprà darti migliori consigli.


    Ciao salves
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  4. doradora

    doradora Membro Junior

    Privato Cittadino
    non mi sono spiegata e me ne scuso.
    non devo aprire alcuna attività io compro per investimento,già dentro c'è un 'attività.
    il problema è che se il bagno non è a norma,non si può vendere o meglio si può ma chi lo acquista che deve fare?in un negozio piccolo del centro mica si può distruggere il piano terra per un bagno sacrificando al minimo lo spazio espositivo già poco di per sè .
    il bagno è alto 197cm,il soppalco 215c,m.Non si potrebbe pagare un tot per condonarlo?bisogna distruggerlo?In un centro storico ci sono deroghe alla norma?
    grazie per chi mi vorrà dare qualche dritta.
     
  5. doradora

    doradora Membro Junior

    Privato Cittadino
    un 'altra domanda..siccome vorrei visionare personalmente i documenti ,vorrei recarmi all'ufficio tecnico del comune,è possibile?o può farlo solo la proprietà?dovrei avere una delega?grazie
     
  6. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Forse il bagno non ha neanche uno scarico in fogna regolare. Non puoi comprare, senza il rischio di notevoli problemi, dalla falsa dichiarazione in atto oppure compri senza bagno e sei tu l'autrice dell'abuso.
    Anche chi è in affitto oggi ti può fare vedere i sorci verdi. Non vedo strade di regolarizzazione. Io non ho comprato in condizioni similari. Con tutta probabibilità ti verrà declassato a magazzino. Non vedo l'investimento. Forse comprando la parte comune puoi tentare una costruzione legale da annettere
     
  7. m.barelli

    m.barelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    Mi sembra interessante il suggerimento di H&F nel senso di integrare l’acquisto del locale con l’acquisto di un altro spazio per il bagno o nella parte comune (cosa c’è sotto il tuo bagno in corrispondenza della parte comune?) oppure in una posizione anche distaccata, anche a piano interrato od al limite trovando una soluzione in comune con altro esercizio commerciale, come è stato già detto in altri post di cui allego il link.

    http://www.immobilio.it/threads/bagno-obbligatorio-in-negozio-di-elettronica.16047/#post-158028

    http://www.immobilio.it/threads/imm...orio-il-bagno-per-disabili.11782/#post-111432

    prima di rinunciare all’acquisto potresti sentire cosa ti dicono al riguardo il Venditore e l’Amministratore del Condominio

    Per consultare il progetto approvato presso l'archivio del Comune occorre la delega del Proprietario. Per la privacy ti danno copia della planimetria solo dell'unità immobiliare per cui hai delega, coprendo le altre.

    Un saluto
     
    A H&F piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina