• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Paulhevson

Membro Junior
Privato Cittadino
Buongiorno a tutti,
spero qualcuno riesca a consigliarmi.

Ho acquistato un immobile posto su due piani.

Primo piano cucina, camere, bagno. Sotto vi è una cantina. Per andare in cantina devo passare per un garage di una proprietà altrui dove attraverso una porta posso entrare nella mia cantina.

Guardando la planimetria presente al catasto ed al comune, vedo che era stato rilasciato permesso di costruire per fare una scala che dall'appartamento andasse giù in cantina senza dover passare per il garage.
Tuttavia, questa scala non è presente anche se il geometra che ha chiuso i lavori ed al tempo fatto le pratiche aveva comunicato la conclusione delle opere e depositato le nuove planimetrie comprensive della scala.

Pertanto, ho fatto subito una lettera al geometra (che tra l'altro è colui che mi ha venduto la casa e proprietario del garage sotto). In questa lettera chiedo di sanare il problema.
Per ora fa orecchie da mercante pertanto mi chiedo:

Visto che le opere non sono mai state fatte, è necessario che vengano fatte? A mio modo di vedere, non ho bisogno di fare per forza queste opere. Piuttosto potrei chiedere al comune (tramite eventuale sanatoria) che la situazione venga riportata (anche sulle planimetrie depositate) allo stato precedente della conclusione delle opere?

Il Geometra che ha dichiarato il falso, nonchè il proprietario si dovrà accollare i costi e sanzioni ed eventuale denuncia penale?

Avete consigli?

Grazie
 

Paulhevson

Membro Junior
Privato Cittadino
Mi pare che questa tua situazione si trascini ormai da tempo: ma è impossibile rispondere senza conoscere lo stato dei luoghi e tutta la documentazione.
Cosa aspetti ad incaricare un tecnico di fiducia, e consultare un avvocato, invece di scrivere lettere che paiono inutili e inascoltate ?
Avvocato ha giá scritto lettera diffidando ex proprietario/geometra.
Tecnico di fiducia dice di fargli causa.

Quindi questa è unica strada percorribile?
Possibile che debba andare in causa per forza?
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
Avvocato ha giá scritto lettera diffidando ex proprietario/geometra.
Tecnico di fiducia dice di fargli causa.
Dovrebbe essere l’avvocato, e non il tecnico, a valutare se hai speranza di successo facendo causa al venditore e al suo geometra, sulla base delle risultanze tecniche.
Mandare una diffida è solo un primo passo, ma se non succede nulla evidentemente devi muoverti più incisivamente.
L’avvocato ovviamente va pagato, e costerà non solo per la letterina.
 

Paulhevson

Membro Junior
Privato Cittadino
Altra cosa
Si
Se ti conviene fai causa, altrimenti tieni tutto così
La mia domanda è molto piú specifica e nessun tecnico sa rispondermi.
Se hanno dichiarato di aver fatto una scala, ma in realtá la scala non esiste, per sanare la situazione devo fare per forza la scala?
 

Paulhevson

Membro Junior
Privato Cittadino
Se chiedi la ricetta della pasta alla carbonara, la trovi ovunque. La soluzione ai tuoi problemi non la trovi sui forum
Nessuna ricetta alla carbonara. Ho chiesto consiglio. Se la risposta è chiedi ad un tecnico o ad un avvocato, allora il forum a cosa serve? A dare risposte scontate? Comunque la carbonara io la faccio con il guanciale senza formaggio e tu?
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
Piuttosto potrei chiedere al comune (tramite eventuale sanatoria) che la situazione venga riportata (anche sulle planimetrie depositate) allo stato precedente della conclusione delle opere?
certo, potresti, hai mandato il tuo tecnico di fiducia a sondare la cosa con l'ufficio tecnico?
 

Paulhevson

Membro Junior
Privato Cittadino
certo, potresti, hai mandato il tuo tecnico di fiducia a sondare la cosa con l'ufficio tecnico?
Devo trovare un tecnico in zona. È una casa in montagna a 200km da dove abito. Comunquè penso che sará quello che farò.

Una volta fatta questa cosa ho come l'impressione che il geometra che ha chiuso i lavori vada nelle grane! Tra l'altro non mi dispiacerebbe affatto
 

IL TRUCE

Membro Attivo
Agente Immobiliare
IO la vedrei cosi '

La presenza autorizzata di una scala, consente appunto la presenza della stessa, ma NON ne vieta di per se la rimozione. Vi sono infatti permessi di costruzione non permessi di rimozione. ( concetto simpaticamente semplificato)
La chiave di svolta sta nel preliminare o nel caso, negli accordi presi.
Quindi in sunto: ti e stata venduta la casa con scala o senza scala ? Tralasciamo per ora la planimetria..
Io rifletterei sia sulla comodita tua, sia sul propietario del garage si asul costo eventuale della scala. Forse con un sorriso si potrebbe fare un bel diviso 3.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, avrei un quesito da porvi.
Vorrei acquistare degli immobili da mettere a reddito con una srl immobiliare della quale sono amministratore.
L’immobile potrebbe essere dato in usufruttò all’amministratore in modo che locandola possa usufruire della cedolare secca?
U
Utente Cancellato 82193 ha scritto sul profilo di francesca63.
Ciao Francesca scusami se ti scrivo qui, sono quella che ha visto la stessa casa con due agenzie diverse. Premetto che non sapevo di essere vincolata alla prima agenzia, e molto ingenuamente ho visto un prezzo minore e ho chiamato la seconda, sbagliando. Ma se ora io dovessi procedere con la prima sarebbe tutto "risolto"? o anche la seconda ha diritti sul compenso?
Alto