1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sarda81

    sarda81 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao, ho ricevuto proposta d acquisto per un terreno agricolo di circa 4.000 mq con piccolo magazzino C2, vorrei chiedervi se i confinanti coltivatori diretti hanno diritto di prelazione.
    eventualmente cosa dovrei scrivere nella lattera che dovrei inviargli per chiedere se loro hanno interesse all acquisto?
    Devo indicare anche il prezzo oggetto dell offerta ricevuta?
    Quanto tempo hanno per potersi proporre all acquisto?
    Io ricordo 60 giorni, oltre i quali se non si propongono perdono il diritto di prelazione, me lo confermate?
    Grazie a chi sapra aiutarmi!!
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Intanto devi capire se hanno il diritto di prelazione. Poi devi inviare loro una raccontata dove alleghi il preliminare intestato con l'indicazione del prezzo e delle condizioni di pagamento. Loro hanno diritto di esercitare la prelazione entro trenta giorni dalla notifica.
     
    A sarda81 piace questo elemento.
  3. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Si ,se come dici sono coltivatori diretti ancora in attività ,hanno diritto di prelazione.Per la lettera devi comunicare che il tuo cliente confinante e' interessato a vendere e ha un'offerta per il terreno e l'immobile C2 e che fai questa comunicazione ai sensi della legge ecc.ecc. affinché possano avvalersi della facoltà di prelazione , dando un tempo Max di 30 gg. Le prelazione prevede che le condizioni di vendita siano le stesse dell'offerta che hai ricevuto . A tal proposito devi inviare anche copia della stessa.
     
    A sarda81 piace questo elemento.
  4. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Silvio non basta essere coltivatore diretto io so per esempio che se il vicino ha venduto nei due anni precedenti un terreno agricolo per esempio non ha il diritto di prelazione.
     
  5. sarda81

    sarda81 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Grazie per la velocissime risposte!
    Allora : i confinanti hanno un grandissimo terreno di diversi ettari sul quale hanno attivita di agriturismo,
    Non so se siano anche coltivatori diretti ma avendo anche degli animali sulla proprieta, non vorrei correre il rischio.
    Quindi io invio raccomandata ai confinanti allegando anche copia della proposta d acquisto ricevuta, e aspetto 30 giorni.
    A questo punto (anche se non credo siano interessati all acquisto perche nn hanno mai contattato ne me ne il proprietario per mostrare un loro interesse) e meglio aspettare una loro risposta prima di consegnare la caparra al proprietario?
     
  6. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    @Rosa1968 a me non risulta approfondirò .....comunque ok.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Assolutamente si Sarda81 devi attendere. Per l'attività di agriturismo non so ma ti posso dire che per avente diritto alla prelazione ci sono dei paletti per esempio per lr aziende agricole si guarda la capacità lavorativa. Mi spiego meglio se il terreno supera tre volte la superficie corrispondente alla capacità lavorativa non hanno diritto di prelazione.
     
  8. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    @sarda81 potresti anche anticipare andando tu dal confinante e farti eventualmente firmare una rinuncia alla prelazione.....
    Per la caparra aspetterei.
     
  9. sarda81

    sarda81 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Grazie @Rosa1968 e @Silvio Luise,
    Si per accellerare i tempi poteri andare dal confinante di persona, ma pensate che abbia valore una sua dichiarazione di rinuncia scritta in carta semplice?
     
  10. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
  11. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E se cambia idea e dice che non ha avuto il tempo per valutare? Usa la procedura fidati.
     
    A sarda81 piace questo elemento.
  12. sarda81

    sarda81 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Nel link postatomi da @Silvio Luise
    Ho trovato questa dicitura:
    In secondo luogo, così come è ricavabile dal consolidato orientamento della giurisprudenza, che in qualche modo ha sopperito ad un vuoto normativo, è necessario che i terreni confinino materialmente, per cui la prelazione è esclusa quando tra i due fondi esiste, ad esempio, una strada comunale, un corso di acqua, una strada vicinale non aperta al transito pubblico.Fonte: http://www.agricoltura24.com/articoli/0,1254,54_CRD_0_3665,00.html


    In effetti tra i 2 terreni vi e una stradina sterrata che da accesso a 2 proprieta, verifichero quindi se e una servitu di passaggio o strada vicinale ecc ecc.
    vedro anche se riesco a scoprire se sono effettivente coltivatori diretti,
    Altrimenti faró le cose per benino, manderó raccomandata e aspettero i 30 giorni!!


    Grazie A tutti e 2 mi siete stati di grande aiuto! :ok:
     
  13. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Per vedere se sono c.d. fai una visura camerale. Se sono imprenditori agricoli e non coltivatori diretti la prelazione non sussiste.
    Fai fare tutto da un notaio, pero', mi raccomando, il fai-da-te in questi casi riserva amare sorprese.
    Potresti gia' anche fare il preliminare da allegare alla raccomandata (anzi, solitamente e' questa la procedura), con tanto di caparra versata. In caso di rivendicazione la caparra andra' semplicemente restituita e le successive spese notarili a carico dell'acquirente.
    Le lettere di liberatoria prima del preliminare, per quanto previste dalla legge, lasciano un po' il tempo che trovano.
    La strada dev'essere comunale oppure vicinale (comunale con manutenzione a carico dei frontalieri), non basta una strada privata, a meno che non sia di un terzo (e qui c'e' da vedere come interpretarla).
     
    Ultima modifica: 20 Novembre 2013
  14. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Io mando questa raccomandata ai confinanti con copia del preliminare
    Raccomandata A.R.




    Oggetto: proposta di alienazione immobile sito in.... località ... (mapp. n° )

    La presente al fine di notificarVi proposta di alienazione dell’immobile di cui in premessa, a mezzo rimessione di copia del preliminare di compravendita sottoscritto relativamente al predetto.

    Quanto precede conformemente al disposto normativo di cui all’art. 8 comma IV L. 590/65, al fine di consentirVi l’esercizio del diritto di prelazione, ove spettante.
    Distinti saluti.

    Nel preliminare si deve specificare che la vendita è soggetta all'eventuale diritto di prelazione dei confinanti.
    Per il venditore non cambia nulla perchè in tutti i casi ha venduto, per il mediatore cambia perchè chi esercita il diritto di prelazione non deve pagare la mediazione.
     
    A Umberto Granducato e Rosa1968 piace questo messaggio.
  15. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Oh, bella... e chi la paga? L'acquirente che non si aggiudica il terreno? Oltre al danno la beffa...:p

    edit: trovato... il mediatore perde la mediazione dalla parte acquirente. La beffa se la prende il mediatore se non si e' tutelato prima (provvigione tutta a carico della parte venditrice in caso di prelazione)
     
    Ultima modifica: 20 Novembre 2013
  16. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    :ok:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina