1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. katerbury

    katerbury Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    SAlve, devo stipulare un contratto di tipo transitorio per 12 mesi, voluto di tale durata dalla proprietaria perchè ha messo la casa in vendita e non vorrebbe perdere una potenziale vendita per un contratto troppo lungo di affitto. A me può andare bene per vari motivi, fra l'altro anche io stò cercando casa da acquistare. Proprio in merito a questo, vorrei sapere quanti sono i mesi di disdetta previsti dalla legge per tale contratto SENZA GRAVI MOTIVI, quindi senza giustificazione, solo per volontà dell'affittuario (non voglio legare l'acquisto della casa alla disdetta perchè voglio sentirmi libera di lasciare anche per altri motivi, esempio il lavoro poichè sono soggetta a trasferimenti). Qual'è la clausola da dover eventualmente inserire nel contratto se voglio che i mesi di disdetta non superino i 3 mesi? In quale caso il proprietario può chiedere il saldo di tutti i mesi rimanenti? Grazie mille a chi vorrà aiutarmi!:fiore:
     
  2. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    la frase è:il conduttore ha facoltà di recedere dal contratto in qualsiasi momento previo avviso al locatore da recapitarsi a mezzo lettera raccomandata almeno 3 mesi prima.
    La legge prevede la disdetta anticipata solo per gravi motivi (facile da dimostrare), si può sempre inserire che le parti concordano la possibilità di disdetta anticipata da parte del conduttore.
     
  3. katerbury

    katerbury Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    "La legge prevede la disdetta anticipata solo per gravi motivi (facile da dimostrare)"...
    quanti sono i mesi previsti dalla legge nell'affitto transitorio?
    grazie
     
  4. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino


    Il modello allegato al DM 30 dicembre 2002 lascia alla libera volontà delle parti la definizione dei mesi di preavviso per i “gravi motivi” che impediscono al conduttore la prosecuzione della locazione abitativa di natura transitoria, di cui all’art. 5, comma 1, legge n°431/1998 (recesso legale). I gravi motivi devono però essere indipendenti da decisioni o scelte personali e non conosciuti o conoscibili al momento della stipula del contratto: ad es. le dimissioni volontarie del conduttore non costituiscono un presupposto causale idoneo a fondare il potere di recedere dal contratto; può invece sicuramente integrare grave motivo un trasferimento improvviso per motivi di lavoro).

    Per cui se desideri sciogliere anticipatamente il rapporto locativo, indipendentemente dai gravi motivi (recesso convenzionale), dovrai concordare con il locatore un patto che ti consenta la facoltà di recedere dal contratto in qualsiasi momento, senza gravi motivi, dandone avviso al locatore con lettera raccomandata a.r. che dovrà pervenirgli almeno X mesi prima rispetto alla data in cui intendi porre fine alla locazione (cfr. la clausola suggerita da Maurizio al #2 ).

    Nulla ti vieta comunque, al momento della stipula del contratto, di pattuire con il locatore un termine di preavviso maggiore o inferiore ai sei mesi previsti dal comma 6 dell’art. 3 della legge n°431/1998, aumentando o riducendo, in tal modo, il periodo successivo alla comunicazione per il quale sei tenuta a corrispondere il corrispettivo della locazione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina