1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. flavio& lidia

    flavio& lidia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,

    Vi chiedo un consiglio in merito a quanto sta accadendo alla madre del mio compagno.
    Mia "suocera" ha un contratto di affitto 4+4 da oltre 22 anni.
    Negli ultimi 3 anni il figlio è andato a vivere con la madre e le paga l'affitto.
    Adesso il figlio ha acquistato casa e ovviamente, mia suocera non riesce da sola a pagare l'affitto.
    Ha chiamato le proprietarie perchè non sapeva cosa doveva fare, ha spiegato il problema ad una delle proprietarie la quale le ha detto...non ti preoccupare, sono contenta che tuo figlio abbia comprato casa...mia suocera, ignorante nella materia ha chiesto cosa doveva fare alla proprietaria per dare disdetta e quest'ultima le ha risposto...mandami una raccomandata 6 mesi prima di lasciare l'appartamento...così è stato fatto...non gli ha detto di indicare i "gravi motivi" spiegati a voci.
    adesso contestano la disdetta di affitto e pretendono 42 mesi di penale (fine del contratto).
    Io sto cercando di darle una mano in questa triste faccenda (triste perchè dopo 22 anni non si aspettava un trattamento simile) comunque, ho preso in mano tutta la documentazione.
    Nell'ultimo contratto stipulato a Marzo 2001 effettivamente viene indicato che la disdetta può essere fatta in qualsiasi momento con comunicazione scritta 6 mesi prima per gravi motivi.
    Il primo marzo 2005 la proprietaria manda una comunicazione tramite raccomandata che da quel momento il contratto aumentava da 6000E/anno a 500€/mese.
    La raccomandata non è stata inviata 6 mesi prima come prevede la legge...Ho chiesto a mia suocera perchè aveva accettato? (risposta: credevo che se non accettavo mi buttava fuori di casa e non sapevo dove andare e non avevo i soldi per trasloco e mobili)
    Il 7/08/2008 tramite raccomandata mia suocera riceve dalla proprietaria una disdetta del contratto che scadeva il 09/02/2009 (la raccomandata di disdetta della proprietaria non elencava i motivi che per legge avrebbe dovuto elencare il locatario in caso di disdetta).
    Non è finita: tra il 7/8/2008 e il 09/02/2009 muore la locataria ed ereditano le figlie.

    Le stesse comunicano di subentrare al contratto come eredi.

    ma il 1/3/2009 il giorno dopo che il contratto era scaduto per disdetta della madre e accettazione di mia suocera della disdetta, si presentano a casa di mia suocera e le fanno firmare una scrittura privata che dalla data del 1/3/2009 il contratto in essere (che non era più in essere perchè scaduto e disdettato) rimaneva valido e aumentava da 500 euro a 750.
    Anche qui stessa prassi, nessuno avviso 6 mesi prima della scadenza, nessun rifacimento del contratto , nessuna spiegazione a mia suocera che poteva non accettare e avrebbe avuto 6 mesi di tempo per trovare un alloggio (in quel momento a mia suocera moriva il compagno, e suo figlio, oggi mio compagno, tornava a vivere con lei per la separazione con la compagna) psicologicamente a terra....ha firmato.

    Adesso, io ho preso in mano il tutto e mi sono accorta degli "errori" commessi dalle proprietari.
    Io sono la compagna del figlio da solo un anno quindi non conoscevo la storia.

    Mia suocera sarebbe uscita tra 6 mesi rispettando la legge e pagando come sempre fatto l'affitto regolarmente.

    Cosa possiamo fare per far si che le proprietarie non contestino la disdetta di mia suocera?
    Possiamo rifare la raccomanda e indicare i gravi motivi indicando che li avevamo anticipati a voce?
    Possiamo ritenere La scrittura privata nulla considerando che la ritengono parte integrante di un contratto scaduto e mai rinnovato (scaduto per disdetta della madre?).

    NB: Gli affitti in 22 anni sono stati pagati tutti regolarmente e negli ultimi 3 anni, l'affitto è stato pagato regolarmente tramite bonifico bancario dal figlio proprio perchè la madre con la pensione non era in grado di sopportare un affitto così alto.

    Molto lunga ma è lunga e complessa la situazione.

    Vi sarei grata di qualsiasi aiuto perchè non possiamo permetterci un avvocato.

    Grazie
    Lidia & Flavio
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Andate al SUNIA o altra organizzazione di tutela degli inquilini e fatevi assistere da loro.

    Quando si è in regola non bisogna avere paura dei tentati soprusi.
     
  3. flavio& lidia

    flavio& lidia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie,
    ho scritto al sunia...se qualcuno comunque avesse qualche notizia in merito alla possibilità di annullare il contratto in essere per difetto del locatorio....grazie in anticipo
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Vacci, non limitarti a scrivere, se vuoi risolvere...
     
  5. flavio& lidia

    flavio& lidia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    si, mi hanno risposto e mi hanno dato appuntamento per venerdì presso una delle sedi di milano.

    Grazie tanto
    Lidia
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Facci sapere.
    In bocca al lupo !
     
  7. flavio& lidia

    flavio& lidia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    CERTAMENTE SI.

    CREPI
     
  8. flavio& lidia

    flavio& lidia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ieri sera mettendo nuovamente a posto la documentazione da portare SUNIA mi sono resa conto che la Scrittura Privata dopo che il contratto era scaduto 28/02/2009 disdettato dalla proprietaria 6 mesi primi è stato scritto tra le eredi e mia suocera in data 01/03/2009 esattamente un mese e mezzo prima che la madre morisse....citado premesso che tra le parti alla presente data (01/03/2009) è in essere un contratto nr....del....ma a quella data non solo il contratto era già scaduto ma il contratto citato che dicono...in essere tra le parti....non era in essere tra le parti ma tra mia suocera e la madre che al 01/03/2009 era ancora vita perchè deceduta il 12/04/2009....ogni volta che faccio un controllo incrociato tra raccomandate di disdetta, contratto etc...trovo cose allucinanti...
    A questo punto credo che quella scrittura privata sia assolutamente nulla in quanto a quella data loro non avevano ereditato non avevano contratti in essere con mia suocera e la madre era viva e vegeta!!!!
     
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Meglio. Tutta acqua per il vostro mulino...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina