1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. rudolf83

    rudolf83 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera una mia parente vorrebbe lasciare ai due nipoti la sua casa composta da due appartamenti uno piano terra , dove vive già un nipote e l'altra dove ora vive lei che andrebbe all'altro nipote tra nipoti siamo arrivati ad un accordo essendo la casa divisa sostanzialmente già in due parti simmetriche dove in una delle due però è presente un magazzino composto da 4 lamiere imbullonate tra loro e utilizzato dal niopote che ora risiede li , tra nipoti siamo giunti all'accordo che il magazzino ( non essendo ancorato a terra) verra spostato nell'altra propietà , purtroppo i genitori dello stesso invece asseriscono che le parti non sarebbero uguali in quanto l'abitazione al primo piano avrebbe una maggiorazione del 10% sul valore in quanto è ad un piano superiore , e l'altra pretesa è che essendoci il magazzino che al catasto 30 anni fa è stato condonato con un progetto in muratura ma che in realtà sono 4 lamiere imbullonate ( tra l'altro costruite dagli genitori del nipote) avrebbe un valore di almeno 25mila euro che io dovrei "risarcire " all'altro nipote alla dipartita della parente e da qui le mie domande :

    se il magazzino che è stato condonato 30 anni fa con un progetto in muratura ,ma in realtà è in lamiera è come non fosse mai stato realizzato? per cui la costruzione attuale è un abuso e andrebbe eliminata? il magazzino non essendoci non ha alcun valore?

    effettivamente un appartamento su una casa di due piani ( piano terra e primo piano) ha una maggiorazione sul valore se si di quanto?

    grazie per la cortese attenzione e per l'aiuto
    mi scuso se il post non è la sezione più adatta
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    La tua parente per fare ciò deve procedere alla stipula di un testamento olografo o pubblico, da come si prospettano le cose meglio che lo faccia pubblico, altrimenti le proprietà andranno ai parenti più prossimi per successione legittima.
    Nel caso di testamento e quindi successione testamentaria la parente non ha obbligo di formare quote uguali
     
  3. rudolf83

    rudolf83 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    inoltre vorrei chiedere se il magazzino che non è stato costruito ma condonato posso farlo costruire con il progetto del condono? e sarebbe regolare?
     
  4. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Tenderei a rispondere che "legalmente" il magazzion esiste nella specie descritta sulla pratica di condono: non ha rilevanza con che materiale è realizzato.
    Semmai potrebbe fare la differenza se questo sia considerabile una struttura mobile e posticcia, per la quale forse non era necessaria nemmeno una pratica. Ma ho letto recentemente che alcuni comuni considerano persino il barbeque in muratura una opera edilizia che richiede un titolo autorizzativo...
     
  5. rudolf83

    rudolf83 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ok per cui posso farlo costruire con le misure usate nel progetto di 30 anni fa .
    grazie a tutti per l'aiuto
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina