1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. motoamatore

    motoamatore Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Ciao a tutti
    Stiamo pensando di effettuare la divisione dell'eredità dei ns. genitori.
    Siamo in tre (un figlio + due figlie), e l'oggetto dell'eredità è costituito da un villetta composta da due appartamenti di circa 100mq, di un magazzino piano terra di circa 100mq e di due box di circa 10mq cad. oltre al cortile villetta.La villetta è ubicata a Sesto San Giovanni in provincia di Milano. In questa villetta sono stati effettuati dei lavori con costi supportati da me e dai miei genitori. Io occupo uno dei due appartamenti in comodato d'uso dal 1999, mentre nell'altro appartamento abitano i ns. genitori. La villetta richiederebbe il rifacimento del tetto, la risrutturazione e la massa a norma (impianto elettrico)dell'appartamento genitori e del magazzino. L'appartamento in cui vivo io è già stato restaurato ed è a norma dal 1998, con relative spese effettuate solo a mio carico. Le mie due sorelle hanno ricevuto dai miei genitori un importante sostegno economico per l'acquisto di altri appartamenti condominiali dove attualmente vivono a Milano. Avremmo la necessità di valutare la divisione del bene in modo equo. La formula di concessione eredità dovrebbe essere del tipo "vita natural durante", nel senso che finchè i ns. genitori saranno in vita, saranno liberi di poter vendere.
    Grazie e saluti
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Ciao motoamatore
    Esiste traccia delle cifre erogate da tuo padre? o meglio è stato citato nel rogito che le tue sorelle acquistavano l'appartamento con somme erogate da tuo padre ed il resto loro?
    Parimenti c'è traccia di quello che hai affrontato tu per la ristrutturazione e messa a norma?
    Ciao salves
     
  3. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    ... e inoltre, da quando si parla di eredità, vita natural durante ? ...
     
  4. motoamatore

    motoamatore Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Ciao Salves, grazie innanzitutto per la tua gentile risposta.
    Si esiste traccia delle cifre erogate tai miei genitori.
    Non è stato citato nel rogito che le mie sorelle acquistavano l'appartamento con somme erogate dai miei genitori ed il resto loro.
    Si esiste traccia di quello che ho affrontato per la ristrutturazione e messa a norma (attenzione ho affrontato le spese solo dell'appartamento in cui vivo.
     
  5. motoamatore

    motoamatore Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Ciao Bastimento,
    non so se è la frase giusta, quello che intendo è che so l'esistenza di una formula che se viene ceduta l'eredità ai figli quando i genitori sono ancora in vita possono comunque decidere in qualsiasi momento la destinazione del loro patrimonio, non ti risulta?
    Grazie ciao
     
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    veramente non mi risulta, almeno in questi termini: in vita mi risulta possano solo vendere, o donare; in caso di donazione, al momento del trapasso, ciascun erede legittimo può chiedere la retrocessione della donazione, se ritiene che sia stata lesa la sua quota legittima.
    Può vendere a chicchessia, ma se è un parente, ad es. figlio, occorrerà dimostrare che non è una finta vendita: (non so se l'onere della prova spetti a chi contesta o a chi vende con vincoli di parentela.)

    In vita ovviamente possono fare testamento: che opererà effetti solo post mortem. Ma anche lì si dovranno rispettare le quote riservate ai congiunti stretti: coniuge e figli.

    Con un accordo tra voi, potete percorrere molte strade, ma esulando dai vincoli sopraddetti, in ogni momento l'accordo potrebbe essere rigettato.
     
  7. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    L'ideale era che risultasse nei rogiti in modo tale che tuo padre poteva donarti l'immobile che hai ristrutturato dichiarando che aveva donato agli altri figli lo stesso valore in altri modi e tempi.
    a questo punto vedi come puoi risolvere il caso consultando un notaio.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina