1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. marianna leinardi

    marianna leinardi Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    salve, a luglio di quest'anno ho concluso un compromesso (tramite geometra del venditore, ma senza agenzie intermediarie) per l'acquisto di un appartamento specificando di acquistarlo in parte con soldi miei in parte con mutuo entro la fine dell'anno... durante la richiesta del mutuo, la banca si è accorta che l'appartamento è pervenuto al venditore tramite DONAZIONE!!!!! ho reperito informazioni circa la donazione ma non ho trovato chiarezza, nel senso che alcuni mi dicono basta che passi 20 anni dalla donazione in vita del donatore affinchè diventi libero da rivalse di legittima, altri invece, mi dicono che cmq dovrei aspettare 10 anni dopo la morte del donatore.....nel mio caso i 20 anni finirebbero nel dicembre 2011.....ed ora non so cosa fare, lasciar perdere? nel caso il venditore non acconsenti di fare un atto di mutuo recesso, bastano 20 anni?
    grazie
     
  2. Sarah333

    Sarah333 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    20anni dalla trascrizione o 10 anni dalla morte del donante;).Dopo tali tempi l'immobile è libero..
     
    A marianna leinardi e fabbres piace questo messaggio.
  3. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    :ok:
    :ok:
     
    A marianna leinardi piace questo elemento.
  4. marianna leinardi

    marianna leinardi Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Grazie mille!!!!!!!!!!
     
  5. robertobosco

    robertobosco Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Mi preme precisare che il decorso dei soli 20 anni non sono sufficienti. Infatti ove entro questo periodo fosse stata richiesta da parte di eventuali eredi legittimari, insoddisfatti di tale donazione, una richiesta di trascrizione stragiudiziale di opposizione (a tale donazione), il termine dei 20 anni viene sospeso. Pertanto, Marianna, dovrai attendere il prossimo dicembre 2011, dopo aver verificato l'assenza di trascrizioni a margine di eventuali opposizioni di cui innanzi.
    Molto prima, potresti risolvere con l'azione di "mutuo dissenso" (o "consenso").
     
    A Umberto Granducato e marianna leinardi piace questo messaggio.
  6. marianna leinardi

    marianna leinardi Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Grazie Roberto, nella tua precisazione trovo riscontro di questa informazione che già avevo....mi premeva in questo luogo accertarmi della sola durata dei 20 anni per il mio caso e considerare tra un anno il bene libero di essere commercializzato senza vincoli che ne inficino il suo valore di mercato.
     
  7. brunobr

    brunobr Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    non sono 10 anni dalla morte ?
     
  8. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    20 dalla donazione o 10 dalla morte
     
  9. brunobr

    brunobr Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    :ok:, scusate, non avevo letto sopra.... visto che il salvataggio dati é finalmente terminato e sono stremato... meglio andare a letto.
     
  10. marianna leinardi

    marianna leinardi Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Ho sentito sia un notaio che un avvocato esperto in successioni e mi hanno specificato che:
    Nei 20 anni dopo la registrazione dell'atto di donazione è possibile fare ricorso dai legittimi (ed eventualmente rinnovare per altri 20 anni il decorso dell'impugnazione della donazione)

    E DOPO 10 anni dalla morte, vige la possibilità di un ATTO DI RIDUZIONE da parte dei legittimi ed eventuali figli naturali ecc che è una cosa diversa

    quindi ci sono cmq due vincoli temporali: i 20 in vita e i 10 in morte anche se per ragioni differenti!!!!!!!!!!!!!!!!!!
     
  11. robertobosco

    robertobosco Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Marianna, spero che tu abbia detto al notaio e all'avvocato interpellati che tu devi acquistare da un donatario. In quanto dalla tua delle ore 19,23 devo desumere che i professionisti ti abbiano dato risposte in ordine a diritti da rivendicare da parte dei legittimari del venditore donatario, che a te non interessano. Ciò che a te compratrice deve interessare è se corri il rischio di dover restituire l'immobile acquistato. Tale rischio dipende dall'esistenza di un'azione di opposizione stragiudiziale effettuata entro i 20 anni !!!. Se tale azione non è stata avanzata dai legittimari entro i 20 anni, tu che comprerai dal venditore donatario, non rischierai di dover restituire l'immobile acquistato. Chiarisco, gli atti di RIDUZIONE e di RESTITUZIONE (sono due azioni diverse), interessano i legittimari. L'atto di RESTITUZIONE interessa solo chi compra da un donatario.
    L'occasione per precisare anche che l'azione di restituzione non è più esperibile, se l'azione di riduzione avviata dopo la morte viene avviata dopo il decorso dei 20 anni ed anche entro i 10 anni dopo la morte !!. E' necessario un esempio: donazione 1/1/1990 - decesso 31/12/2010, se l'azione di riduzione viene effettuata il 2 gennaio 2011,, si sono superati i 20 anni e quindi non sarà più possibile chiedere la restituzione al donatario e all'eventuale di lui acquirente. Resterà al legittimario il diritto di riduzione con rivalsa su eventuali altri beni del donatario. Pertanto come vedi i 10 anni dopo la morte (apertura di successione) possono non essere determinanti per il problema della RESTITUZIONE.
    Quindi in definitiva, il problema degli acquirenti e delle banche(viene invalidata l'ipoteca) è solo il pericolo della RESTITUZIONE e non della riduzione !!
    un saluto.
     
    A Umberto Granducato e marianna leinardi piace questo messaggio.
  12. marianna leinardi

    marianna leinardi Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Grazie mille roberto!!!!! proprio stamani, lo stesso avvocato mi ha ricontattata per aggiungere questo! L'eventuale azione di riduzione alla morte del donatore, decorsi i 20 anni, si rifarà sul beneficiario del bene e non sui compratori!!!
    ancora grazie!!!!:):)
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  13. Camillo75

    Camillo75 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Secondo una consistente opinione, i 20 anni decorrono dall'entrata in vigore della legge che ha modificato gli artt. 561 e 563 e non dalla trascrizione della donazione, se precedente alla prima data.
     
    A fabbres piace questo elemento.
  14. marianna leinardi

    marianna leinardi Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Quindi, se la trascrizione è avvenuta nel gennaio 1992, in base alla legge modificata da queglia rticoli, a quando decorre il termine ????
     
  15. Camillo75

    Camillo75 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Dal 2005, mi pare. Per questo molti Autori hanno denominato tale riforma come...inutile...
     
    A fabbres piace questo elemento.
  16. robertobosco

    robertobosco Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Pur in assenza di imprevista norma transitoria della legge di conversione 80/2005, l'applicazione è da considerarsi applicabile retroattivamente anche alle donazioni ante il 15 maggio 2005, come da allegata nota:
    I1 Consiglio Nazionale del Notariato. auspicando un
    tempestivo e adeguato intervento del legislatore per
    una norma transitoria. ha ritenuto che 'per tutte le
    donazioni, sia anteriori sia successive all'entrata in
    vigore della 1. 80/2005, la stabilità dei diritti dei terzi è
    pienamente tutelata una volta decorsi i venti anni dalla
    donazione stessa (o, ai fini dellart. 561 C.C., sua trascrizione)
    ". Ciò significa che:
    -donazioni anteriori al 15 maggio 2005 effettuate
    oltre 20 anni prima: il terzo acquirente di un bene di
    provenienza donativa è al riparo da ogni pretesa di
    restituzione da parte dei legittimari
     
    A Umberto Granducato e fabbres piace questo messaggio.
  17. Valerio323

    Valerio323 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, nel 1995 ho ricevuto in donazione un immobile da mia madre, e da poco avevo incaricato un'agenzia per poterlo vendere, l'agenzia aveva trovato un possibile acquirente, ma abbiamo scoperto che, nonostante l'atto di donazione fosse stato stipulato nel 1995, il notaio per un errore non l'aveva fatto trascrivere, e l'ha fatto trascrivere soltanto adesso, nel 2011.
    L'acquirente si e' quindi tirato in dietro, poiche' credeva che erano passati 16 anni dalla donazione e pensava che mancavano solo altri 4 anni fino a quando la donazione non potesse essere piu' impugnata, ma il suo notaio gli ha riferito che invece il termine dei 20 anni viene a decorrere dalla data della trascrizione, fatta non 16 anni fa ma pochi giorni fa'.
    Ho quindi interpellato il notaio col quale stipulammo la donazione 16 anni fa, il quale si e' scusato per "la svista", ma ha detto che comunque il termine dei 20 anni e' sempre a partire dall'entrata in vigore della legge del 14
    maggio 2005 n. 80, in vigore dal 15 maggio 2005, ed anche se e' stato trascritto solo adesso nel 2011 il termine scade nel 2025, cioe' appunto 20 anni dopo l'entrata in vigore della suddetta legge.
    Adesso mi chiedo, quale dei 2 notai ha ragione?
    Il termine dei 20 anni e' a partire dalla data della donazione o dal 2005? E se la donazione e' stata stipulata nel 1995 ma trascritta solo ora nel 2011 il termine dei 20 anni e' sempre a partire dal 2005?
    Grazie a chiunque possa rispondermi
     
  18. fabbres

    fabbres Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Nn mi risulta,dopo 20 anni cessa il diritto di rivalsa sul bene,Nn diamo informazioni senza citare fonti circa "autorevole dottrina" che nn risulta.

    Aggiunto dopo 5 minuti :

    il notaio credo sia resp x ritardo,nn ho mai letto che la legge del 2005 valga solo x le don da quella data ma il contrario,
    PREGO CITARE FONTI GIURIDICHE O DOTTRINA CHE SMENTISCA
     
  19. Valerio323

    Valerio323 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ma quindi la legge del 14 maggio 2005 n. 80 ha valore retroattivo? Questa legge stabilisce la durata dei 20 anni entro i quali si puo' far valere il diritto di rivalsa, e prima di questa legge la durata dei 20 anni non esisteva, quindi per una donazione fatta prima del 2005, ad esempio nel 1995, i 20 anni decorrono dal 1995 e non dal 2005? E comunque la durata dei 20 anni, parte dalla data della donazione o dalla data della trascrizione? Poiche' come ho scritto prima, la donazione e' stata fatta nel 1995 ma il notaio per un errore l'ha trascritta solo poco fa nel 2011. E qualcuno sa se potrei citare il notaio in questione per danni?
    Grazie per le eventuali risposte
     
  20. robertobosco

    robertobosco Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Nella mia nota del 27/12/2010, quanto citato era il risultato dello Studio n.5859/C del Consiglio del Notariato, approvato il 9 settembre 2005. Poichè vorrei presumere che il Consiglio sia costituito da Notai e Giuristi di ottima valenza, riterrei prestare maggiore attenzione a tale Studio, al quale anche i Notai citati da Valerio 323 potrebbero rivolgersi. Inoltre, poichè per un refuso legislativo, si riscontra una discrasia tra l'art.563(primo comma) e l'art.561, in quanto uno cita "dalla data di trascrizione della donazione" mentre l'altro "dalla data della donazione", prudenzialmente viene consigliato il conteggio dei 20 anni dalla data di donazione (in quanto anteriore di pochi giorni). Per quanto riguarda la mancata trascrizione, la mia personale opinione e che possa non inficiare la decorrenza dell'atto donativo. Pertanto il termine in funzione di quanto innanzi esposto dovrebbe scadere nel 2015. Il notaio che indubbiamente ha sbagliato, potrà essere citato per i danni che ovviamente andranno dimostrati.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina