1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Fra80

    Fra80 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti!
    Sono nuova e mi sono iscritta per chiedervi alcune informazioni urgenti sul mio contratto di locazione. Spero che possiate rispondermi.
    Ho un contratto di locazione ad uso abitativo 4+4 ai sensi dell'art.2, comma 1, legge 9 dicembre 1998, n.431 intestato a 3 conduttori. Io sono una dei conduttori, andrò via e ho trovato una persona che subentra al mio posto.
    - Se nel contratto non è esplicitata la possibilità del subentro ed i locatori (sono 3) sono tutti d'accordo e le restanti conduttrici anche, possiamo ugualmente farlo?
    - Leggendo nel vostro forum ho trovato che i moduli necessari per il subentro sono f23 e mod.69, è opportuno fare anche Comunicazione di Cessione Fabbricato al commissariato di polizia?
    Grazie tante.
     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se nel contratto non è esplicitata la possibilità del subentro ed i locatori (sono 3) sono tutti d'accordo e le restanti conduttrici anche, possiamo ugualmente farlo?

    Si
    opportuno fare anche Comunicazione di Cessione Fabbricato al commissariato di polizia?

    NO

    Fonte Polizia di Stato

    Cessione di fabbricato

    La comunicazione di cessione fabbricato è un obbligo che riguarda chiunque cede la proprietà o il godimento o a qualunque altro titolo consente l'uso esclusivo di un immobile o di parte di esso.
    Prevista dall'art. 12 del Decreto legge 59/78, convertito in legge 191 dello stesso anno (Legge 18 maggio 1978, n. 191),è stata sostanzialmente assorbita dalla registrazione dei contratti riferiti all'immobile(vendita , locazione ecc.). La legge lascia intatto l'obbligo di comunicazione solo nel caso in cui "venga concesso il godimento del fabbricato o di porzione di esso sulla base di un contratto, anche verbale, non soggetto a registrazione in termine fisso", per cui ammette anche una forma di comunicazione telematica, da stabilire con apposito decreto.

    Cittadini stranieri
    E' confermato l'obbligo di comunicazione stabilito dall'articolo 7 del T.U. 286/98, concernente la disciplina dell'immigrazione e della condizione dello straniero.

    Pertanto il proprietario dell'immobile deve presentarsi all'Autorità di P.S. di competenze (Questura/Commissariato o in Comune in caso di mancanza di questi Uffici ) a seconda dell'ubicazione dell'immobile e dichiarare la presenza dello straniero, presentando il contratto registrato all'Agenzia delle Entrate e i documenti di entrambi.
    Per approfondimenti è possibile consultare l'articolo 2 del decreto legge 20 giugno 2012, n. 79, convertito in legge n. 131 /2012, sulla cui base è stata emanata una circolare esplicativa.
     
    A Bianca84 piace questo elemento.
  3. Bianca84

    Bianca84 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare

    Quindi la comunicazione di cessione fabbricato va fatta solo se il conduttore é straniero????
     
  4. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    si, almeno fino ad oggi
     
    A Bianca84 piace questo elemento.
  5. patella

    patella Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno, la mia è una situazione simile ma differente. Io dovrei fare un subentro in un contratto stipulato tre anni fa in cui il subentro è espressamente vietato. La proprietaria ora concorda col subentro. E'sufficiente una dichiarazione per iscritto della proprietaria che, nonostante le previsioni contrattuali, accetti il subentro o occorre stipulare un nuovo contratto?
    Avete qualche riferimento giuridico?Grazie
     
  6. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Per prassi nei contratti di locazione è previsto il divieto di cessione quando il locatore non presta il suo consenso, Considerato che il Locatore dia consenso si può fare il subentro con una scrittura integrativa e registrarlo con pagamento F23 di 67 euro + bolli
     
  7. patella

    patella Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    67 euro per subentro + 67 per scrittura integrativa?
    No vero...67 per subentro + bolli per scrittura...
     
    A topcasa piace questo elemento.
  8. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    La scritura non si paga
     
  9. patella

    patella Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    All'AdE mi hanno detto invece che la registrazione della modifica contrattuale si paga con codice 109T, quello che non capisco è se nella modifica oltre a modificare la clausola che vieta il subentro si può modificare anche il nome di uno dei conduttori oppure è necessario pagare anche il subentro...
     
  10. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    F23 non è un codice ma il modello con cui si paga va bene il cod che identifica l'operazione. devi inserire il subentrante che si sostuiesce al vecchio inquilino.
     
  11. Fra80

    Fra80 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per le risposte!
    Nel caso di subentro come si compilano i campi 4 e 5 del f23?Il nome della proprietaria, di chi lascia l'appartamento e di chi subentra dove si inseriscono?
    I proprietari dell'appartamento sono 3, si inseriscono tutti?
    Grazie!
     
  12. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Subentro in contratto d’affitto: come fare in 5 passi

    Pubblicato il 26. ott, 2012 da Umberto Ciprì in Cercare casa, Guide e consigli

    Ebbene, ce l’ho fatta. Dopo settimane di ricerche e via vai tra poste e agenzie delle entrate, sono finalmente riuscito a trovare il modo giusto per dichiarare cessato il mio contratto d’affitto e nominare un sostituto.
    Non è stato facile: su internet è tutto un casino di documenti, moduli e codici da scaricare, ogni ufficio dell’agenzia delle entrate dice una cosa diversa e le agenzie immobiliari vogliono essere pagate fior di quattrini per compilare due fogli.
    Se hai un contratto regolare (e già qui il cerchio si restringe parecchio) e hai bisogno di lasciare in anticipo la camera in cui vivi perché hai dei coinquilini rompipalle o hai terminato i tuoi studi (se, magari) e, soprattutto, hai già trovato qualcuno pronto a subentrare al tuo posto, segui questi passaggi e ti libererai di tutti i problemi in due soli pomeriggi e spendendo solo 67,00€ di tasse.
    #1 Verifica il contratto

    Cosa praticamente indispensabile da fare prima di compilare qualsiasi documento, è verificare che il tuo regolare contratto d’affitto preveda la possibilità di subentro. Armati di santa pazienza e fai quello che avresti dovuto fare molto tempo fa: studiati il contratto! Se hai dei dubbi, chiama la tua agenzia, il notaio o il proprietario e chiarisci la situazione.
    #2 Compila il documento F23

    Ora che sei sicuro che il tuo contratto accetta la possibilità di subentro, scarica il modello F23 e compila tutte e tre le pagine come ti suggerisco sotto:
    • 1., 2., 3.: lasciali vuoti, se ne occuperanno le poste o la banca dove andrai a fare il versamento;
    • 4.: compila questo punto con i tuoi dati;
    • 5.: compila questo punto con i dati della persona che prenderà il tuo posto in casa;
    • 6.: Questo è importante, stai attento a non sbagliare: cerca nel tuo contratto d’affitto il timbro dell’ufficio dell’agenzia delle entrate in cui è stato depositato il contratto (solitamente lo trovi alla fine, vicino le firme), segnati il numero di riconoscimento dell’ufficio (Milano 5, Palermo 2, Roma 1, ecc.) e cercalo nelle tabelle che trovi in questa pagina. Prendi quello che trovi nelle colonne “Cod.” e “Tipo” e scrivilo nell’F23. Questo codice serve a identificare l’ufficio a cui verrà inviato il pagamento della tassa di 67,00€;
    • 7., 8., 9.: lasciali vuoti;
    • 10.: scrivi anno e numero di pratica che trovi nel contratto:
    • 11.: Su codice tributo scrivi “110T”, è il codice che identifica il subentro;
    • 12.: scrivi in stampatello “SUBENTRO IN AFFITTO”;
    • 13.: scrivi 67,00€ sia nella prima riga che nel totale in basso;
    • 14.: vuoto;
    Infine, metti una bella firma nel campo in basso a destra e compila gli altri due moduli nello stesso identico modo. Ricordati di fotocopiare tutto.
    #3 Versa la tassa

    Recati in qualsiasi ufficio postale o nella tua banca di fiducia armato dei tuoi moduli F23 già compilati e preparati a sborsare 67,00€. Loro si limiteranno a incassare e a timbrarti i moduli. Fai un bel sospiro, il più è fatto!
    #4 L’agenzia delle entrate

    Il mio consiglio, per evitare ore e ore di fila e giornate perse a buttar giù i santi protettori dei tipi agli sportelli, è quello di andare sul sito dell’agenzia delle entrate e prenotare un bell’appuntamento. Su questa pagina è possibile cercare l’ufficio di riferimento (Importante! Deve essere lo stesso segnato sul contratto!), scegliere il giorno e l’ora che preferisci e cliccare su quel bel pulsantone con scritto “Prenota”.
    Ti arriverà una mail che dovrai stampare e portare con te. In questo modo potrai arrivare nel giorno e all’orario che hai deciso, accomodarti serenamente in ufficio e consegnare l’F23 che hai già pagato insieme al tuo documento d’identità. Il tipo vorrà sicuramente vedere il tuo contratto d’affitto per essere sicuro che sia tutto in regola, quindi ricordati di portarne una copia. Ti consegnerà una ricevuta, fotocopiala e conservala.
    #5 Fine! (o quasi)

    Beh, sì… non c’è altro [​IMG]
    Adesso che hai “legalmente” passato il testimone al nuovo inquilino dovrai solo avvisare il proprietario di casa o l’agenzia che gestisce la tua pratica. Scarica e compila il modulo di subentro in contratto di locazione in carta libera (è una scrittura privata tra te e il destinatario, una formalità necessaria) e allega:
    • 1. copia dell’F23 pagato,
    • 2. ricevuta dell’agenzia delle entrate,
    • 3. copia del documento d’identità del nuovo inquilino.
    Fai firmare questo documento anche al subentrante per presa visione e spedisci tutto in busta chiusa tramite raccomandata al tuo proprietario o all’agenzia immobiliare che ti ha seguito fino a questo momento
     
  13. Fra80

    Fra80 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Nelle spiegazioni per la compilazione del modello f23 sul sito dell'agenzia dell'entrate dice di indicare il proprietario...che confusione...
     
  14. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    se hai dubbi chiedi allo sportello AdE
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina