1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ardigan

    ardigan Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Salve a tutti,avrei un dubbio sulla compilazione di un incarico vendita;mi sapreste dire come procedere nella compilazione laddove i proprietari di un immobile fossero più di due...ad esempio 6 persone alcune delle quali fuori sede?? Per essere valido l'incarico deve essere firmato da tutti se non sbaglio...per cui sarebbe possibile una delega o qualcosa del genere? inoltre anche lo spazio da compilare all'interno dell'incarico è ridotto dove inserisco i dati di 6 persone...forse potrei far compilare un allegato o utilizzare una particolare dicitura.... ma rimane sempre il problema delle firme...
    Altro dubbio simile è quello relativo ad un proprietario che volesse affidare più di un immobile...,in questo caso bisognerebbe compilare due incarichi rispettivamente per ogni immobile o se ne può fare uno soltanto? o si crea un allegato da associare all'incarico e se così fosse quale sarebbe la formula e la dicitura corretta per redigerlo?
    ringrazio anticipatamente chi volesse aiutarmi a sciogliere questo dubbio onde evitare errori!!
     
  2. Samuele Brignone

    Samuele Brignone Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    1o caso: procura speciale. Puoi anche mettere che te lo firma uno "in nome e per conto dell'intera proprietà", ma vale poco ed in caso di problemi stai sicuro che non ne esci con quella frase.

    2o caso: io farei due incarichi distinti.
     
  3. Alessandro Tobia

    Alessandro Tobia Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    La procura ha un costo e comunque mi sembra un'ardua pretesa, nel caso dovessero mancare delle firme, non sarebbe più un incarico di mediazione, ma un mandato a titolo oneroso gravante su coloro che hanno firmato, quindi guai a chiedere provvigioni a futuri acquirenti.
    Intanto prendi l'incarico e poi cerca di reperire le firme che mancano, via fax, via mail, con un piccione viaggiatore :risata:.

    Per i due immobili fai due incarichi distinti.
     
    A sarda81 e Fenix66 piace questo messaggio.
  4. ardigan

    ardigan Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ok vi ringrazio vedrò di reperire queste benedette firme!!
     
  5. Fenix66

    Fenix66 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Fatti firmare l'incarico dai presenti, poi invialo per PEC ai proprietari fuori sede fancendoti inviare un file con documenti d'identità e cf, se riesci fatti rispedire l'incarico firmato sia per PEC o fax o e-mail normale, ma anche per posta ordinaria in originale.
    Per ogni immobile un incarico.
     
  6. ardigan

    ardigan Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ;) esatto avevo pensato proprio alla pec!! grazie
     
  7. ardigan

    ardigan Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Siete proprio sicuri che nel caso di più immobili facenti capo allo stesso
    Proprietario sia imprescindibile compilare tanti incarichi quanti sono gli immobili
    Invece di allegare un altro documento indicante tutti i dati relativi agli immobili ovviamente firmati sarebbe comunque un allegato al contratto principale non viene fatto in un secondo momento ed in modo diverso...
    Purtroppo ho riscontrato nn poche difficoltà i proprietari su snervano e si corre il rischio di nn prendere nemmeno un incarico..,
     
  8. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Per il discorso degli incarichi, io ne compilerei uno solamente con i dati del proprietario, il compenso di mediazione, durata, ecc.ecc. Ed in allegato la lista immobili oggetto dell'incarico con relative annotazioni se necessario.
     
  9. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Io sarei più per incarichi separati. E' a vantaggio di tutti : se "salta" un immobile non si disturba l'iter degli altri. Ogni vendita ha una sua storia ed ogni trattativa può avere tensioni.
     
  10. ardigan

    ardigan Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    effettivamente converrebbe incarico separato ma è anche vero che in una eventuale proposta si fa riferimento con precisione all'immobile opzionato sottolineando a quale di quelli inseriti nell'allegato all'incarico ci si stia riferendo...o sbaglio?
     
  11. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    La mia paura sono i contenziosi più o meno ufficiali.
    Una lite su un immobile, può mettere in dubbio tutti gli immobili.
    Le date di validità, accettazione etc. saranno poi magari diverse o diverranno diverse per eventi naturali : un immobile si vende, uno non si vende. Un immobile può essere ritirato dalla vendita e gli altri no.
    La correzione del contratto unico potrebbe essere complessa e magari nascere qualche equivoco. Non so cosa dirti, è una sensazione. io non sono agente immobiliare, ma mi sono sempre occupato di contratti. Gli eventi imprevedibili sono i più disparati. Consiglio procedure complete e lineari. Chiare come si stesse parlando.
    Da 5^ elementare, con il minimo di rimandi a normative, che poi vanno interpretate (dal giudice). Mettere già l'interpretazione della normativa e non la normativa. Abbiamo recentemente visto cosa succede se si parla di clausola penale : interpretazioni in contrasto far loro al 100 %.
    Fare un buon contratto/incarico è virtù di chiarezza e completezza per chiunque, in buona fede, lo legga.
     
  12. ardigan

    ardigan Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Sul fatto che il contratto debba essere il più chiaro possibbile non c'è dubbio,redigerlo e farlo il più sintetico possibile non è cosa facile....,con l'occasione dato che ha detto di occuparsi di contratti se avesse delle copie di incarichi, mandati a titolo ioneroso etc da farmi visionare le sarei grato,potrei confrontarli con i miei e magari prendere spunto per qualche correzzione...vorrei snellire un pò i miei
    PS:qual'è di preciso il contenzioso sulla penale a cui ha fatto riferimento?
     
  13. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Sulla penale, c'è una interessante discussione in atto o appena terminata : la penale ecessiva di D3luX.
    Io non ho testi-tipo del settore immobiliare, in quanto mi occupo di altri tipi di contratti complessi anche di compravendita. Ma sull'immobiliare trovi qui su immobilio . Vai a "cerca" Sul preliminare vi sono stupende discussioni con dettagliati riferimenti.
    Comunque sono disponibilissimo a discuterne con te.
    Un consiglio solo mi sento di darti : sono da tenere ben distinti gli incarichi di mediazione dai mandati e non dve esserci confusione di costruzione dei contratti tra i due tipi.
    Clasusola adatte ad uno dei due tipi, sono nulle se poste nell'altro tipo.
    Proprio la clausola penale ha due diverse impostazioni.
     
  14. ardigan

    ardigan Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ok ti ringrazio infatti era proprio la compilazione del mandato che mi dava più perplessità,andrò a adre un'occhiata,grazie ancora
     
    A H&F piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina