1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    è necessario che un contratto ad uso transitorio (non studenti) debba avere il canone concordate secondo gli accordi territoriali? cioè non posso stilare un contratto transitorio libero?! stabilendo il canone senza fare alcun riferimento agli accordi?

    risposte a breve .. prestoooooooo!!! GRAZIE :innamorato:
     
  2. Sandrom83

    Sandrom83 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    no e' vietato...e' facilmente impugnabile se ti trovi nei comuni ad alta densita demografica
     
  3. mf.gestimm

    mf.gestimm Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Oltre ad essere un contratto che nei comuni ad alta densità abitativa non può essere stipulato a canone libero è anche "pericoloso" per il proprietario in quanto l'inquilino, volendo, può:
    - se si è usato come modello di contratto quello transitorio, pretendere indietro le somme versate in più (differenza fra quanto espresso in contratto e quanto relamente dovuto in base al convenzionato)
    - se si è usato come modello di contratto quello del 4+4, vedersi trasformare il contratto da uno di una durata di pochi mesi a uno molto lungo, in questo caso però è nulla solo la clausola della durata e il proprietario non è tenuto a restituire nulla. Spero di essermi spiegata bene!
    Buona giornata!
     
    A maryber piace questo elemento.
  4. Roberto Cuomo

    Roberto Cuomo Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Si, la settimana scorsa ho registrato un contratto di locazione ad uso abitativo di natura transitoria senza riferimenti ad alcun accordo. Diciamo che la cosa importante sono le motivazioni da inserire da parte del proprietario e del conduttore, ma per questo il discorso è lungo........................
     
  5. Letizia Arcudi

    Letizia Arcudi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    :risata:
    Ciao Valex
    devi far riferimento alla legge 431/98 e non altrimenti.
    Escomatage alla stipula di contratti non convezionali
    non sono da percorrere.
    Puoi eventualmente stipulare contratti
    a canone libero prevedendo il diritto di recesso
    in qualsiasi momento.
    Un saluto
    Letizia
     
  6. Lessie

    Lessie Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    fino a 3 anni fa qui a Torino si stipulavano ancora i contratti transitori liberi ma ora è veramente impossibile persino l'ufficio registro controlla cosa che prima non faceva.
    Fai un normale contratto 4+4 con disdetta 3 mesi sondando i motivi del trasferimento del proponente e vaglia quello che per motivi di lavoro o altro è sicuro che se ne vada......in questo modo il proprietario si sentirà più sicuro. Comunque non è mai una certezza.
    Diversamente fai quello con canone concordato ma devi valutare con il proprietario se per lui è conveniente.
    Normalmente su appartamenti di grossa metratura lo è su quelli piccoli no
    Buon lavoro
     
    A giuseppemaria piace questo elemento.
  7. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Se leggete la legge vedrete che i contratti transitori sono liberi, non sono solo quelli per studenti e convenzionati.
    L'importante e' come dice la legge inserire il perche' della transitorieta.
    In caso di contestazione nel merito l'unica cosa contestabile, se la transitorieta' era fittizia sarebbe solo il tempo e mai il canone.
    Coprdialmente
    Noel
     
    A maryber piace questo elemento.
  8. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    questo tizio si trasferisce in questa casa per fuggire il freddo dellla casa in montagna ... che ci scrivo??? transitorio perchè sente freddo a casa sua??? :risata:
     
  9. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
  10. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Io non mi occupo molto di locazione ma sapevo che i transitori sono condizionati dal canone con tabelle che variano da comune a comune ammesso che esistano in alcuno comuni............ma ripeto qui mi dovrei informare.
     
  11. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    vabbè dai ... lo farò senza accordo ma giustificandone la transitorietà da parte del locatore che adibirà l'immobile a residenza estiva per la sua famiglia dal periodo in cui il presente contratto avrà termine. Mi pare credibile ...

    e cmq mi pare assurdo che un proprietario non possa fare ciò che vuole del proprio appartamento per 6 mesi, o 3 ... bah!!!
     
  12. naralis

    naralis Membro Attivo

    Privato Cittadino
    scusate se riprendo questa discussione ma volevo chiedere alcune cose:
    - io so che il comune dove ho l'immobile non ha alcun accordo territoriale per stipulare contratti concordati: quindi questo esclude a priori la stipula di un contratto transitorio?
    - è possibile stipulare un contratto transitorio solo per esigenza mia (proprietario) dove specifico che al termine del contratto andrò ad abitare nell'immobile locato?
    - posso affittare l'immobile con contratto transitorio lascianso lì la residenza visto che è prima casa?
    Grazie in anticipo
     
  13. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    puoi prendere come riferimento i valori del comune piu vicino che li applica


    L'esigenza deve essere motivata, giustificata e provata


    mi sembra in contrasto con la domanda precedente
     
  14. naralis

    naralis Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie Umberto...
    però ti sottopongo altri quesiti:
    - la motivazione non può essere o da parte del locatore o da parte del conduttore?
    - perchè non vale dire che io ho voglia di andare ad abitarci solo dopo un certo periodo?

    ma vabbè...
    ammesso che io trovi una motivazione valida ad esempio motivi di lavoro della persona a cui io lo affitto:
    se io voglio ospitare una persona per un pò di tempo a casa mia vale un transitorio di una parte dell'appartamento anche se è un bilocale oppure ci sono altre forme? (ovviamente io affitterei interamente a lui)
    - visto che nel transitorio non bisogna stabilire la residenza da parte del conduttore e ovviamente pagando tutte le tasse in modo regolare dite che l'agenzia delle entrate avrebbe qualcosa da obiettare? cioè avviserebbe il comune per effettuare una verifica sul fatto che io veramente ho affittato parzialemnte oppure no? qusto nonostante io paghi IRPEF, imposte comunali (ICI), tarsu e non effettui nessuna detraibilità degli interessi passivi?
    Ringrazio di nuovo per l'attenzione.
     
  15. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    si puo essere


    perchè ci deve essere un motivo tangibile, non una pura volontà altrimenti tutti farebbero come pare a loro


    se ospiti fai un comodato della durata che vuoi



    secondo me no
     
  16. naralis

    naralis Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Umberto grazie di nuovo...
    spero nn pensi male di me..voglio solo trovare un modo in regola per affittare senza evadere o fare furbate non lecite.
    Grazie ancora della consulenza
     
  17. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina