1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. fittotutto

    fittotutto Membro Junior

    Altro Professionista
    Buonasera,
    ho un quesito: per i contratti transitori o per quelli concordati è obbligatorio definire il prezzo attraverso accordi territoriali quindi farli a canone concordato?

    Grazie
     
  2. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Se si opta per i contratti a canone concordato e/o a canone agevolato (sono la stessa cosa), il canone deve essere determinato da un conteggio derivante da parametri prestabiliti dalle associazioni sindacali firmatarie degli "accordi territoriali".
    In questo caso risulteranno due importi, uno minimo e uno massimo, entro i quali le due parti concordano il canone finale.
    Il canone verrà tassato al 10 %, trattandosi di contratto a canone concordato.

    Se invece si vuole stipulare un contratto a "canone libero" non soggetto quindi al vincolo dei parametri imposti dagli accordi territoriali, si può sottoscrivere un contratto "transitorio" ordinario soggetto a più alta tassazione.
     
  3. fittotutto

    fittotutto Membro Junior

    Altro Professionista
    Ti ringrazio per la tua celere risposta ma i miei dubbi sono nati leggendo l'articolo 5 della 341 del 98
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina