1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cowans

    cowans Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve,
    mio padre è deceduto lasciando in eredità un'abitazione dove viveva con la sua seconda moglie in regime di separazione di beni.
    La casa è in eredità alla sua seconda moglie (68 anni), al figlio (30 anni) avuto dalla seconda moglie e al sottoscritto (46 anni) avuto dalla prima moglie.

    Se ho ben capito a ciasuno spetta il 33% e in più alla moglie spetta il diritto di abitazione.

    La moglie e suo figlio mi propongono di ceder loro la mia parte al 55 % del valore stimato per la mia quota parte in quanto sola nuda proprietà.

    I calcoli sono corretti? mi sembra strano che il diritto di abitazione possa valere ugualmente all'usufrutto nel calcolo della vendita.

    Qualcuno può aiutarmi?

    Grazie

    Cowans
     
  2. tommytuz

    tommytuz Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Scusa non capisco, vorrebbero liquidarti il 55% del 33% del valore della nuda proprietà?
     
  3. cowans

    cowans Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Cerco di spigarmi meglio.
    per una ipotetica stima della casa di 300000 euro, il mio 33% equivale a 100.000 euro.
    Sui 100.000 euro di valutazione mi propongono 55.000 euro come acquisto della mia quota.
    Il loro calcolo prevede che il diritto di abitazione per una persona di 68 anni equivale al 45% e la nuda proprietà al 55%.

    Nella speranza di essere stato più chiaro ti ringrazio per la sollecita attenzione
     
  4. beppebre

    beppebre Ospite

    Il valore dell'usufrutto e del diritto di abitazione si possono considerare equivalenti e i valori che hai riportato sono corretti. Poi sta a voi trovare un accordo che sia soddisfacente per tutti, ma le cifre sono quelle.
     
  5. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    confermo l'esattezza delle cifre
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    la nuda proprietà ha un valore in base all'età dell'usufruttuario, pertanto i numeri sono quelli, i valori possono cambiare nella valutazione dell'immobile, cerca un buon perito, anche un agente immobiliare atto a fare perizie e sei a posto
     
  7. cowans

    cowans Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Innanzitutto ringrazio tutti per le risposte ma vorrei capire come possano essere equiparati due diritti diversi quali usufrutto e diritto di abitazione.
    Il dirittto di abitazione può decadere per varie ragioni, se non erro decade nel caso in cui non sia più l'abitazione principale, affitta i locali, ecc.. mentre l'usufrutto permette di trarne benefici economici e addirittura di cederlo a terzi.

    Comunque se io cedo loro la mia nuda proprietà e dopo poco vendono la casa guadagnandoci, cosa posso fare per tutelarmi, in fondo mi sembrerebbe una truffa legalizzata.

    Saluti a tutti
     
  8. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non sono un esperto, ma credo che se uno vende, non ha poi titolo per rivendicare nulla.

    Se poi la moglie, indipendentemente dalle tue decisioni, passasse prematuramente a miglior vita, anche per lei sarebbe una fregatura, direi doppia ... (mi si scusi la macabra ironia)

    Ti dicono che i valori legali sopra riportati sono corretti: non ho motivo di dubitarne. Poi entrano in gioco considerazioni soggettive, che possono rientrare in una trattativa, in cui potresti ottenere una sorta di buonuscita. Forse la strada giusta è cercare un buon accordo, senza esasperare la situazione: tieni presente che nessuno è obbligato a mantenere la comunione: quindi in mancanza di un accordo potrebbero chiedere di mettere in vendita l'alloggio ed ottenere dal giudice la decisione. Nel qual caso prenderesti la % di legge, ma sull'offerta che verrebbe fatta: potrebbe essere anche inferiore alla valutazione del bene.
     
  9. beppebre

    beppebre Ospite

    E' vero che il diritto di abitazione è limitato rispetto all'usufrutto, e che dovrebbe avere un valore minore ma da un punto di vista pratico cambia poco.
    Quante persone credi che possano essere interessate ad acquistare la proprietà di un terzo di una casa sulla quale grava il diritto di abitazione di una donna di 68 anni?
    E' una casa che probabilmente per 20 anni non darà altro che spese.
    Ecco perché quanto ti hanno offerto, prendendo come riferimento l'usufrutto, mi sembra un buon punto di partenza dal quale cercare un'intesa.
    Se poi, dopo aver acquistato la tua parte vendessero ad una cifra più alta non avresti nulla da recriminare in quanto oltre alla proprietà venderebbero anche il diritto di abitazione che non ti appartiene.
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    diritto di usufrutto o diritto di abitazione per te non cambia niente, finchè è in vita chi ha questo diritto non puoi avere a tuo piacemento e l'uso della cosa.
     
  11. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Innanzitutto chiariamo la differenza tra usufrutto e diritto di abitazione.
    Con l'usufrutto si ha il diritto di disporre del bene secondo le proprie necessità ed eventualmente locarlo per ottenere un reddito. Il diritto di abitazione non consente la locazione.
    Le percentuali attribuite alla nuda proprietà a all'usufrutto o al diritto di abitazione sono stabilite annualmente in base all'interesse legale valido per l'anno in corso e alle aspettative di vita relative all'usufruttuario.
    Sono utilizzate in tutte le nazioni europee ed extraeuropee. La valutazione viene quindi effettuata con queste tabelle ed è evidente che vendere separatamente nuda proprietà e usufrutto è penalizzante.
    L'offerta che ti è stata fatta rispecchia esattamente il valore attuale e non è un tentativo di truffa.
    Sta poi a te valutare l'opportunità di rimandare la vendita o accettare.
    Considerando che una donna di 68 anni ha un'aspettativa di vita piuttosto notevole ti posso dire che io accetterei l'offerta.
     
    A Carlotta61 piace questo elemento.
  12. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    non c'è nessuna diferenza tra usufrutto e diritto di abitazione per il nudo proprietario, la differenza c'è la chi a i diritti di utilizzo della cosa, spero di essermi spiegato x marcellogall:stretta_di_mano:
     
  13. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Perchè secondo te cosa ho detto? Ho spiegato la differenza tra usufrutto e diritto di abitazione e non ho fatto alcun riferimento al nudo proprietario. Sono due cose ben distinte e non vedo cosa ti senti in dovere di spiegarmi.
     
  14. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Il tuo post era Innanzitutto cerchiamo di spiegare la differenza tra usufrutto e diritto di abitazione?
    La mia risposta era non vi è differenza per il nudo proprietario, sia in un modo che nell'altro non a l'uso della cosa, questo ho voluto spiegare:stretta_di_mano:
     
  15. cowans

    cowans Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Secondo me la differenza c'è anche per il nudo proprietario, l'usufrutto decade solo alla morte e può anche essere ceduto, il diritto di abitazione può decadere per varie ragioni, ad esempio se l'avente diritto si trasferisce in altra abitazione di sua proprietà, oppure se tenta di affittarne una parte e ne trae un "frutto".

    Ho capito che per legge non viene applicata distinzione alla valutazione economica fra usufrutto e diritto di abitazione, ma le varie cause che possono portare alla cessazione del diritto di abitazione posso variarne la valutazione a seconda dei casi.

    Grazie a tutti per la partecipazione alla discussione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina