1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Per mia diretta e recente esperienza vorrei sfatare messaggi allarmistici e/o diffamatori che spesso si leggono in rete. L'estinzione mutuo arancio (Ing Direct) per compravendita è possibile ed anche molto pratica seguendo le regole rigide impartite dalla banca online.
    Ho firmato un compromesso per la vendita del mio immobile nei mesi scorsi. Su detto immobile gravava un mutuo da me stipulato con la suddetta banca on line.
    Il compromesso prevedeva:
    – estinzione del mutuo contestuale all’atto a mezzo di bonifico bancario o assegni circolari;
    – estinzione dell’ipoteca di primo grado relativa al mutuo di cui sopra sempre contestuale all’atto a seguito estinzione mutuo v. sopra;
    – clausola sospensiva per ottenimento di mutuo da parte dell’acquirente 15 gg prima della data entro la quale era fissato l’atto.
    Da informazioni raccolte dal call center della banca, la stessa ha prescritto la seguente procedura:
    *Entro il mese precedente, invio di modulo sottoscritto da parte del venditore per richiedere:
    i conteggi estintivi alla data del rogito (da fissare nella seconda metà del mese), già indicando già la modalità di pagamento:
    assegno circolare n.t. (SCONSIGLIATO) oppure bonifico bancario (PREFERIBILE alla data dell’atto)
    * Nel mese successivo (quello del rogito),
    incassata la rata di mutuo il primo del mese, ed entro 5/10 giorni, la banca invia al venditore una lettera ufficiale in cui vengono precisati: ammontare delle somme necessarie per estinguere il debito alla data di riferimento (rogito), dietimi giornalieri fissati 10 giorni in più rispetto alla data di riferimento; istruzioni per la banca dell’acquirente e per il notaio per l’invio delle somme e modalità inerenti, rimando alla cancellazione di ipoteca (ai sensi della legge Bersani)
    * Il giorno del rogito (svolto presso agenzia della banca dell’acquirente) non è stato presente il funzionario della banca online. Attraverso la banca che gli ha concesso il mutuo, l’acquirente deve quindi provvedere all’invio alle coordinate bancarie indicate dalla banca del venditore tramite della somma di estinzione con data valuta fissa beneficiario quella dell'atto:
    a) bonifico di estinzione (urgente), (preferibile perché immediatamente inviato attraverso il canale bancario)
    b) in alternativa l’assegno circolare, (sconsigliato perché il venditore o ancor meglio il notaio dovrebbero farsi carico di inoltrare via corriere o rqaccomandata A/R alla sede centrale oppure versarlo alla filiale regionale più vicina). (Nel mio caso c'è stato un boni fico e tutto è filato liscio).
    Il notaio s'è fatto garante di tutta la procedura con opportune certificazioni nell’atto inerenti le modalità di pagamento, estinzione, le ipoteche, ecc. (Nel mio caso già il giorno seguente era sparito ogni riferimento del mutuo...sul mio account on line)...
    * Successivamente al rogito
    Avviene la cancellazione dell’ipoteca (nei termini della legge Bersani), eseguita in automatico la banca del Venditore entro un mese; viene inviata per posta ordinaria quietanza di estinzione al Venditore entro 15 gg.
    Insomma funziona tutto davvero bene seguendo la procedura.
     
    A ingelman, PROGETTO_CASA, miciogatto e 1 altro utente piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina