1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. flysch

    flysch Membro Junior

    Altro Professionista
    Buongiorno a tutti,

    per sbloccare un po' la situazione stagnante (dobbiamo vendere l'appartamento dove abitiamo per prenderne un altro), questa mattina l'agente ci ha suggerito una formula rent - to - buy.

    Giusto per capire se la cosa potrebbe interessarci economicamente, potreste gentilmente illustrarmi pro, ma soprattutto i contro di questa formula?
    (o in alternativa segnalarmi un sito/pagina web di approfondimento).

    Grazie mille a tutti
     
  2. caserosa

    caserosa Membro Junior

    Agente Immobiliare
    il Rent to buy non è una forma di finanziamento ma semplicemente è una fase preparatoria all'acquisto.
    So che negli altri paese funziona ma in italia non so se sia del tutto regolamentare utilizzare tale metodo come metodo di compravendita.
    come funziona: si sceglie l'immobile e si da un acconto come %sul prezzo di compravendita e di solito si blocca per un periodo di tempo.
    Nel frattempo si corrisponde il canone di affitto che si divide in due parti:
    1) 50% accantonato
    2) 50% fondo perduto
    Così facendo al termine del periodo fissato l'acquirente compra l'immobile al netto degli accantonamenti.
    Mi pare ci sia anche la possibilità di cedere il contratto a terzi prima della scadenza.

    in ogni caso ti consiglio di informarti bene e di tutelarti prima di utilizzare tale metodo.
    come ho già detto non è ancora regolamentato in italia.
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    rent to buy, è una formula che sostituisce la banca che non eroga il mutuo e il venditore che non riesce a vendere l'immobile, in Italia è ancora poco conosciuto, alcuni lo propongono altri lo accettano, ma per il motivo da me sopra esposto
     
  4. andrea87

    andrea87 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il Rent to buy è una delle forme preparatorie all'acquisto, anche in Italia, maggiormente utilizzate (ma bada bene non è l'unica...).
    Non è disciplinato da un contratto standard, ma viene composto da due differenti contratti riconosciuti, cioè quello di affitto ed il preliminare di compravendita (trascritto dal notaio e con durata per il rogito entro i 36 mesi).
    La composizione poi dei dettagli relativi a questi due contratti viene scelta e concordata tra le parti ma tendenzialmente l'obbiettivo del rent to buy è quello di riuscire ad accantonare nell'arco di tempo preparatorio all'acquisto una somma che raggiunga almeno il 15/20 % del prezzo inizialmente convenuto per il futuro acquisto dell'immobile.
    Ci sarebbero ancora molti aspetti da verificare in base alla specifica situazione, quindi ti consiglio di farti seguire da un professionista preparato su queste tipologie contrattuali.
    Se posso aiutarti o consigliare, chiedi pure....
    Buona giornata
     
  5. flysch

    flysch Membro Junior

    Altro Professionista
    Grazie a tutti per le risposte.

    Grosso modo il funzionamento ce l'avevano già spiegato (doppio contratto di affitto e preliminare registrato+trascritto) e sull'utilità per situazioni di "ponte" tra vendere la vecchia casa e comprare quella nuova.
    Le domande in particolare sono:
    - i 36 mesi di durata sono fissi? cosa succede se nel fratempo non si ha ancora venduto?
    - la ripartizione della rata tra anticipo ed affitto a fondo perduto è sempre del 50% o è un accordo tra le parti?

    Siamo abbastanza scettici, non tanto per la formula in sè, quanto per le spese doppie (mutuo ancora da estinguere + spese condominio vecchia casa; affitto+accantonamento+condominio casa nuova), solo che il momento non è triste, ma di più e quindi stavamo 'annusando' altre alternative.
     
  6. andrea87

    andrea87 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Faccio una premessa...
    Da quello che ho capito per completare l'acquisto dovrete per forza di cose vendere l'immobile di vostra proprietà. Se la situazione è questa vi consiglio vivamente di gestire prima la vendita (concludendola) e poi di interfacciarvi sulla parte relativa all'acquisto per evitare di complicarvi ulteriormente la situazione.
    Tutti gli accordi del rent to buy come scritto sopra sono modificabili, ma sempre mantenendo e seguendo le linee guide previste.
    La durata di (entro) 36 mesi è quella che viene utilizzata maggiormente, essendo il tempo di validità della trascrizione del preliminare.
    Con gli elementi qui descritti risulta però complesso analizzare al meglio la situazione, fermo restando (ripeto) che se la vendita del vostro immobile è funzionale al futuro acquisto, secondo me vi converrebbe concentrarvi maggiormente su quella.
     
    A sarda81, francesca7 e Bagudi piace questo elemento.
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    andrea87 vedo dal tuo profilo che sei iscritto alla fiaip, la fiaip nel 2012/2013 ha approfondito con tante riunione l'argomento del rebt to buy, specificando tutte le problematiche di questi contratti, dovresti chiedere al tuo presidente qualche informazione per questo delicato argomento, se riesci a pibblucire il tuo nr. di iscrizione alla fiaip sarebbe importante per tutti i non iscritti Ciao il mio nr. di iscrizione è 276
     
  8. andrea87

    andrea87 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao adimecasa,
    ti ringrazio per il consiglio e provvederò ad inserire il numero di iscrizione.
    Come ho scritto sopra, ogni situazione è diversa dalle altre e dovrebbe essere vagliata da un professionista che sa bene di questo argomento, dato che di rent to buy ne vengono fatti diversi e non sono tutti uguali secondo modelli standard.
    Non ho infatti espresso pareri favorevoli o contrari, ma proprio perchè ci sono i pro e i contro, ho consigliato quindi di farsi seguire da un professionista che consigli al meglio il da farsi per la loro situazione.
    Francamente non capisco la frase che hai scritto di chiedere al presidente lumi,
    in merito a cosa trai questa conclusione?
    Buona giornata
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    I PRESIDENTI E I CONSIGLIERI PROVINCIALI, di norma mensilmente si riuniscono in consiglio, e del rent to buy ne abbiamo parlato spiegato a iosa, nel 2013 con notai e vari professionisti a tutti gli associati che erano interessati al problema, se si è determinato di applicare questa forma nuova per gli italiani è perchè le banche non danno più mutui, e i proprietari di case o appartamenti devono vendere assumendosi quasi tutti i problemi che prima se li assumevano le Banche, il problema sarà fra qualche anno, quando perdono il lavoro e/o non possono più pagare le rate, ne vedremo delle belle Ciao
     
  10. andrea87

    andrea87 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ok adimecasa, ora ho capito meglio a cosa ti riferisci e sono d'accordo con la tua linea di pensiero, tanto è vero che il caso di vendita con il rent to buy ha molti aspetti da valutare seriamente, come quelli ad esempio da te citati.
    Credo di aver capito però che l'idea di flysch sia quella di acquistare con il rent to buy in attesa di riuscire a vendere (forse ho inteso male io:shock:).
    Buona giornata:D
     
  11. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Andrea salutami privari ciao
    ho problemi con la posta, ne arriva alcuni poi salta, milano dice che è un problema del server nazionale, vabbè portiamo pazienza
     
    A andrea87 piace questo elemento.
  12. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Io avevo capito il contrario, cioè che esaminasse il Rent to buy nei confronti della sua vendita.... ma forse hai ragione tu, Andrea87.
     
  13. flysch

    flysch Membro Junior

    Altro Professionista
    Andrea87, hai capito benissimo. :)

    Il marito ed io siamo sempre stati dell'idea di prima vendere e poi comprare quella nuova: tempo fa avevamo persino semivenduto (ovvero una proposta con clausola di mutuo, che non è stato concesso) ed in quel lasso di tempo in cui pensavamo di avere concluso avevamo intavolato una trattativa per l'acquisto di casa nuova, ma poi ovviamente è saltata (sia la vendita di casa nostra, sia l'acquisto di quella nuova).
    Siamo comunque rimasti in contatto con l'agente dell'acquisto e questo ci ha proposto un paio di giorni fa la formula del rent to buy.
    Eravamo già molto restii in partenza, ma prima di dire no volevamo approfondire l'argomento.

    Grazie a tutti delle risposte: archivio il tutto nel settore "cose interessanti da sapere", ma al momento continuamo ad aspettare di vendere prima di comprare, anche con rent-to-buy ;)
     
    A andrea87 piace questo elemento.
  14. andrea87

    andrea87 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Flysch, bravi... come scritto sopra, di questi tempi, è la decisione più saggia.
     
    A sarda81 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina