• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

LUNAG2002

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
salve, chiedo un consiglio a chi è esperto in materia. sono proprietaria di un piccolo giardino ad uso esclusivo posto all'interno di un condominio di 6 unità abitative (appartamenti). un lato del giardino ha in comune il muretto di confine con un altro condominio. altri 2 muretti sono posti al confine con 2 posti auto. vorremmo installare un grigliato frangivista per tutelare la privacy dei bimbi e anche per motivi di sicurezza, poichè la zona in cui ci troviamo è ancora tutta in costruzione e poichè l'attuale muretto e inferriata attualmente installata non supera il metro e 50. abbiamo chiesto all'ufficio tecnico del comune se ci fossero impedimenti, e ci è stato detto che non c'è niente in materia. abbiamo chiesto all'amministratore se da regolamento condominiale c'è qualche impedimento e ci ha detto di no, ci ha solo avvisato di non alterare il decoro. abbiamo chiesto allora aglia ltri condomini di scegliere insieme l'ventuale rifinitura esterna del grigliato(se colorarlo, dipingerlo, rivestirlo)... un condomino ha detto che andava bene tutto, gli altri nulla, non pervenuti...fino a quando è arrivata la telefonata dell'amministratore che ci avvisava che saremmo in ogni caso stati denunciati per alterazione del decoro....e ancora non abbiamo neanche iniziato i lavori! cosa fare? ma soprattutto, cosa non possiamo fare nel nostro giardino essendo in condominio? grazie
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
L'alterazione del decoro non la decide l'amministratore, o il singolo condomino, ne l'assemblea, ma solo un giudice.
Quindi, se installi qualcosa di gradevole, in linea con l'estetica complessiva del condominio, rischi poco, secondo me; chi pensa che il decoro sia stato leso deve intentarti una causa, e attendere la decisione di un giudice, che potrebbe essere facilmente a tuo favore, anche se sarebbe comunque una seccatura.
Ma, ripeto, a meno che tu metta ( ad esempio) una tenda viola a pois , dove tutti hanno identiche tende da sole verdi , o un frangivista a doghe orizzontali di legno scure, dove tutti gli altri divisori sono a doghe verticali in alluminio, la lesione del decoro è solo nella testa del rompiballe ( e invidioso) di turno.
Qui qualche sentenza; si intuisce che la lesine del decoro deve significare un peggioramento che determina un abbattimento del valore dello stabile, difficile da ravvisare per un frangivista...anche se tutto è possibile...
 
Ultima modifica:

LUNAG2002

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
grazie mille. in realtà il coinvolgimento dei condomini era proprio per scegliere insieme qualcosa che potesse andar bene a tutti. ad oggi non sono instalati altri frangivista nel condominio. il problema lo stanno creando anche per quanto riguarda l'altezza...che lei sappia, sono vincolata anche in questo senso? perchè noi pensavamo ad un'altezza di un paio di metri, al di sotto ci parrebbe anche inutile..
 

il_dalfo

Membro Assiduo
Professionista
Per l'altezza conviene rivolgersi preventivamente all’ufficio tecnico del Comune precisando la posizione del frangivista: se da codice civile certe strutture possono raggiungere i 3 metri, eventuali delibere comunali potrebbero essere più restrittive seguendo le limitazioni (inferiori a 2 metri) per il rispetto del codice della strada.
(Si pensi ad un affaccio vicino ad un incrocio: 2 metri d'altezza potrebbero ostacolare la visuale di altri veicoli marcianti e determinare un incidente).
 

LUNAG2002

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
grazie. il giardino è posto nel lato interno, senza affaccio su alcuna strada. l'ufficio tecnico del comune ci ha detto che non esistono vincoli sull'altezza. Volevo solo essere sicura di non commettere illeciti nei confronti anche degli altri condomini.
 

il_dalfo

Membro Assiduo
Professionista
l'ufficio tecnico del comune ci ha detto che non esistono vincoli sull'altezza
A questo punto, salvo novità e/o informazioni che possano modificare il mio ragionamento, direi che l'art 886 del c.c. ci pone il limite dei 3 metri d'altezza il che, se ho ben capito, potrebbe soddisfare le tue esigenze.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Gian Franco Padovan ha scritto sul profilo di il Custode.
Cerco solo qualche iscritto che si serva dei vostri servizi per scambiare informazioni:
Buongiorno, c'è qualche iscritto che utilizza i servizi a pagamento proposti da questo portale visto che l'amministrazione non è in grado di aiutarmi.
non si possono comprare i crediti per acquistare i servizi come APE o Assicurazione o altro, se c'è qualche iscritto che può aiutarmi ve ne sarei grato,
grazie anticipatamente.
Gian Franco Padovan ha scritto sul profilo di francesca63.
Cerco solo qualche iscritto che si serva dei vostri servizi per scambiare informazioni:
Buongiorno, c'è qualche iscritto che utilizza i servizi a pagamento proposti da questo portale visto che l'amministrazione non è in grado di aiutarmi.
non si possono comprare i crediti per acquistare i servizi come APE o Assicurazione o altro, se c'è qualche iscritto che può aiutarmi ve ne sarei grato,
grazie anticipatamente.
Alto