1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. enry81

    enry81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti,

    10 giorni fà dopo aver firmato il compromesso ho avviato due richieste di mutuo con due banche differenti, più o meno le condizioni sono simili e mi sono detto la prima che delibera vado avanti con lei...ora mi ha contattato il CRIF per la prima banca concordando una perizia per lunedi, sono venuto a sapere però che si tratta di una perizia preventiva e non c'è ancora nessuna delibera dalla banca...
    mi chiedo, il CRIF potrebbe creare problemi quando la seconda banca chiederà sempre a mio nome di organizzare un'altra perizia? a loro risulta che già ne ho una in corso...
    non vorrei annullare ancora nussuna richiesta in quanto quella che farò lunedi anche se con esito positivo non mi garantisce la delibera,almeno così mi ha detto la banca (non vorrei che si tratti solo di una questione di assicurazione di 11000 euro che volgiono vendermi per forza contro la mia volontà...)

    sono un pò confuso...

    graziee
     
  2. Una cosa è certa le banche che entreranno in CRIF dopo la prima si chiederanno cosa stia facendoso il cliente. Di norma si presenta una domanda alla volta e nel caso in cui non venga concesso il mutuo si chiede ad un'altra per evitare che più banche "vedano" la CRIF e le altre banche dati "contemporaneamente.
     
    A andrea boschini piace questo elemento.
  3. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    purtroppo non e' mai cosa saggia iniziare una richiesta in contemporanea..
    e la rinuncia deve essere comunque per iscritto e comunicata a CRIF...senno' risulti segnalato..e puo' capitare che la segnalazione risulti come diniego della banca precedente alla tua richiesta;)
     
    A Graziano Cavallini piace questo elemento.
  4. Pejoo

    Pejoo Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    difatti, anche a me è stato detto - quando ero alla ricerca di un mutuo - di non presentare più di una domanda... se fosse risultato che la mia posizione fosse "appesa" in un'altra richiesta... sarei potuto essere rimbalzato dalla "seconda" banca.

    Inoltre al momento della rinuncia e della successiva richiesta presso una seconda banca occorre che la posizione aperta dalla prima banca deve essere cancella in crif, se no risulta sempre "appesa" e si incorre nella situazione di cui sopra..

    A me è stato spiegato così :occhi_al_cielo::occhi_al_cielo:
     
  5. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    corretto...ma allora xche' ne hai fatte due???:shock:
     
  6. MartaSemprini

    MartaSemprini Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Immagino che abbia fatto 2 richieste contemporaneamente perchè è stretto con i tempi e così facendo ha più probabilità di ottenerne uno e magari scegliere il più vantaggioso... Ma alla banca cosa importa se uno valuta più banche? Del resto prima di comprare un'auto uno gira almeno 2-3 concessionari, giusto?
     
  7. Alla Banca importa eccome. Se ci sono più richieste in corso la prima cosa che pensa è che il cliente la vuole fregare. L'altro rischio è che se una delle 2 rifiuta la richiesta anche l'altra faccia la stessa cosa.
     
  8. MartaSemprini

    MartaSemprini Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ma fregare in che senso? Esiste la libera concorrenza e nel caso di doppia approvazione il cliente è libero di scegliere la meno cara...Però nei fatti sicuramente è come dici tu.
     
  9. Vedi la libera concorrenza la puoi esercitare quando sei tu che porti i soldi. Quando invece è la banca ad erogarli le regole le detta lei. Ad ogni modo il problema sta nel fatto che così sembra che stai chiedendo 2 mutui. Nel caso in cui deliberino entrambe dovrai chiedere la rinuncia scritta dalla banca con cui non intendi procedere, altrimenti l'altra non eroga.
     
  10. MartaSemprini

    MartaSemprini Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Giusto...ovviamente in caso di doppia delibera la banca con i tassi più alti non rilascerà mai la rinuncia scritta...e quindi niente mutuo? :triste:
     
  11. Il cliente può rinunciare ma la banca potrebbe chiedere le spese di istruttoria e perizia.:disappunto:
     
    A andrea boschini piace questo elemento.
  12. Pejoo

    Pejoo Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Concordo:ok:
    aggiungo anche che alcune banche annoverano tra le spese anche un importo per l' "abbandono della pratica".

    L'ho riscontrato personalmente quando giravo per banche.
     
  13. MartaSemprini

    MartaSemprini Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ma questo vale anche per una semplice pre-istruttoria, cioè per vedere ad esempio uno rientra nel rapporto rata/reddito e poco più?

    Aggiunto dopo 6 minuti :

    Ultima cosa: un perito solitamente quando fa una perizia, guarda il valore commerciale di una casa o quanto uno effettivamente la paga? Un venditore non può aver bisogno immediato di liquidità e venderla al di sotto del suo valore commerciale? Grazie
     
  14. La banca di norma fa direttamente l'istruttoria, la preistruttoria è una prassi utlizzata dagli agenti di banche specializzate o dai canali di mediazione.
    Il perito valuta solamente il valore commerciale dell'immobile. Altro discorso è se la banca finanzia sul valore di perizia oppure il minore tra perizia e atto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina