1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. kanthima

    kanthima Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve.
    Il mio caso e' il seguente :sono proprietario di un appartamento dato in affitto con regolare contratto 4+4 stipulato in data 15 novembre 2011 con canone di 500€.Il deposito cauzionale che l'inquilino mi ha consegnato alla stipula del contratto e' stato di 2 mensilita',ovvero 1000€.
    Io vivo all'estero.
    Al 15 novembre 2014(ovvero dopo 3 anni esatti di contratto regolarmente pagato)mi arriva una mail dell'inquilino che mi dice che non riesce piu' a darmi 500€ ,ma che al massimo me ne puo' dare 400€.Io ovviamente dico che non e' possibile, ma considerati i problemi logistici e quant'altro accetto onde evitare che non mi versasse nulla.
    Quest'anno avrei una mezza idea di mandare disdetta regolare con 6 mesi di anticipo, con conseguente uscita dall'appartamento dell'inquilino al 15 novembre 2015 dopo 4 anni.
    In questo caso posso trattenere il deposito visto che sul contratto sta scritto che il canone e' di 500€,ma che in realta' negli ultimi 12 mesi me ne ha versati solo 400?
    Mi mancherebbero 1200€! E' una giusta causa questa per trattenere il deposito? e se si' devo in ogni modo rivolgermi ad un giudice?
     
  2. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Ma da quanto scrivi sembra che hai accettato la riduzione del canone
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    se non fai una integrazione all'AdE della riduzione del canone, ci devi pagare anche le tasse sul canone non percepito, per la cauzione serve per la manutenzione e conservazione dell'immobile, non può essere imputato sui canoni
     
  4. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    per dare disdetta dopo 4 anni ci vogliono dei motivi precisi
     
    A dormiente e CheCasa! piace questo messaggio.
  5. tharapyo

    tharapyo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    E questo non è un motivo preciso? Cioè, l'inquilino si autoriduce il canone, io per evitare conseguenze peggiori posso pure accettare, però non rinnovo il contratto di locazione.
    kanthima fai una scrittura integrativa al contratto in cui specifichi la riduzione del canone e registrala all'agenzia delle entrate, altrimenti dovrai pagare le tasse come se percepissi ancora 500 euro di affitto e non 400. Se come dici vivi all'estero dai delega a qualcuno di tua fiducia, ma fallo al più presto possibile!
     
  6. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    no. non è un motivo sufficiente
     
    A CheCasa! piace questo elemento.
  7. tharapyo

    tharapyo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Spiegheresti cortesemente perché?
     
  8. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    disdetta del contratto da parte del locatore – Alla prima scadenza di contratti disciplinati dall’art. 2, comma 1, e di quelli disciplinati dall’art. 2, comma 3, il locatore può avvalersi della facoltà di diniego del rinnovo del contratto ma soltanto in alcuni casi espressamente indicati (quando il locatore intende adibire l’immobile ai seguenti usi o effettuare sullo stesso le seguenti opere: uso abitativo o commerciale o artigianale o professionale proprio, del coniuge, dei genitori, dei figli o dei parenti; finalità pubbliche, sociali, mutualistiche e simili, perseguite dal locatore persona giuridica, società o ente pubblico; disponibilità di altro alloggio libero nel medesimo comune da parte del conduttore; quando l’immobile si trova in un edificio gravemente danneggiato che deve essere ricostruito; quando lo stabile deve essere integralmente ristrutturato o radicalmente trasformato oppure si vogliono costruire sopraelevazioni; se il conduttore non occupa l’immobile in modo continuativo; in caso di vendita dell’immobile locato a terzi). Il locatore deve dare comunicazione della disdetta al conduttore con preavviso di almeno sei mesi.
     
    A dormiente, CheCasa! e ab.qualcosa piace questo elemento.
  9. kanthima

    kanthima Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Invece mi pare che la cauzione ,da regolamento,possa essere trattenuta anche per canoni non percepiti o sbaglio?
    Ho accettato la riduzione verbalmente perche' altrimenti non pagava niente del tutto e quindi meglio 400€ che niente.
    L'integrazione all'Ade la faro' esattamente settimana prossima quando tornero' in Italia e saranno passati 4 mesi esatti da quando mi paga 400€ invece di 500€.
    Io mi informero' meglio e vi ringrazio dei vostri consigli, comunque mi pare che pagare un 20% in meno di canone pattuito con regolare contratto sia motivo sufficiente per dare disdetta; lo considero un grave motivo in quanto il contratto in essere non viene rispettato.La disdetta verra' data regolarmente con 6 mesi di preavviso.
     
  10. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    fai come vuoi, ma dal momento che accetterai la riduzione, non potrai più pretendere niente. Non fare il fai da te, rivolgiti a un legale
     
    A CheCasa! piace questo elemento.
  11. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ti pare male.
    Per la disdetta ci sono le motivazioni tassativamente indicate.

    Risolvere il contratto per inadempimento del conduttore è altra cosa, molto meno agevole.
     
    A dormiente e elisabettam piace questo messaggio.
  12. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    tra l'altro, se accetta la riduzione, il conduttore non è inadempiente
     
  13. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Si potrebbe obiettare che ogni modifica andava provata per atto scritto probabilmente, ma, al di là della malafede nel concedere verbalmente la riduzione e poi fare causa, c'è quantomeno una grossa inerzia dimostrabile nel far valere le proprie ragioni.
    Dubito che anche la risoluzione sia una strada in dicesa anche se (disclaimer a:non sono un legale b:non ho ovviamente preso visione delle carte)

    Quindi vale quello che dici tu:
     
    A elisabettam piace questo elemento.
  14. kanthima

    kanthima Membro Attivo

    Privato Cittadino
    io non voglio fare causa ,voglio solo mandare disdetta e trovarmi un altro inquilino che mi paghi quello che chiedo.
     
  15. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ti stiamo spiegando che non hai modo di dargli disdetta
     
  16. kanthima

    kanthima Membro Attivo

    Privato Cittadino
    il mancato pagamento dei canoni e' un grave motivo ,ce l'ho scritto sul contratto.Quindi passati i 4 anni con regolare disdetta di 6 mesi lo posso fare.
     
  17. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    i gravi motivi sono per il conduttore, non per il locatore.
     
  18. kanthima

    kanthima Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Se voglio venderlo questo e' un valido motivo? Passati i 4 anni mando disdetta perche' ho problemi economici e bisogno di venderlo.In questo caso vale la disdetta?
     
  19. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sì, a prescindere dalle motivazioni, ma non devi avere altri immobili ad uso abitativo escluso quello usato come tua abitazione, e gli dovrai dare prelazione.
    Occhio, che se non è vero rischi, almeno in teoria.
     
  20. kanthima

    kanthima Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Che strano paese l'italia.Per fortuna non vi abito.
    Dove sto io ora, se non paghi il canone dopo 3 giorni arriva il padrone e ti mette una catena col lucchettone e se tu vai dalla polizia ti ridono dietro.Stessa cosa se paghi il canone ridotto!
    Comunque ho un altro immobile in affitto ed un altra abitazione che e' prima casa con regolare residenza.Quindi dalle motivazioni di ab.qualcosa non posso nemmeno venderlo.Evviva l'Italia.
     
    A Valeria Morselli, CheCasa! e ab.qualcosa piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina