1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. stefybalza

    stefybalza Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao, sto comprando casa tramite un'agenzia immobiliare, il broker che ci segue si è accorto che (credo si chiami così) la visura o scheda catastale non è aggiornata, perché originariamente l'appartamento era composto da 4 locali, poi uno è stato venduto al vicino, quindi i locali sono diventati 3 ma non hanno più aggiornato i dati al catasto.
    Adesso per far periziare la casa per il mutuo, ci serve questo documento, che dovrà fornirci l'agenzia.
    Ma secondo voi quanto tempo ci vorrà per averlo? Sono passate circa tre settimane dal fatto.
    P.s. premetto che il mutuo ci è stato accettato, e che per far partire il tutto manca appunto questo dato.
    Ma secondo voi è normale mettere in vendita una casa con la scheda catastale non aggiornata?
    E' il caso di far modificare la proposta di acquisto, facendo inserire questo appunto?
    Grazie mille a chiunque mi risponda
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    Guarda che sul preliminare ci sarà giò scritta una frase che impegna il venditore a consegnare l'immobile in regola con la normativa edilizia e urbanistica .. o qualcosa del genere.

    No non è normale, anzi, una scheda catastale non conforme alla situazione attuale dell'immobile impedisce al notaio di rogitare.
    Non per fare il bravo agente immobiliare ma il collega, verificato il problema, avrebbe dovuto muoversi un pò prima. Ciao!
     
    A stefybalza e gcaval piace questo messaggio.
  3. stefybalza

    stefybalza Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie mille :stretta_di_mano: x le info, adesso non riesco a commentare, però ci sono dettagli che vorrei aggiungere...
    Buona notte
     
  4. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Credo che il tempo sia maturo...forse il ritardo potrebbe essere dovuto dalla ricerca del passaggio di proprietà del locale ceduto...

    Capita e molto frequente...anzi è molto raro vedere immobili in vendita che sono regolari...

    Ovvero???
     
  5. Laura C

    Laura C Membro Ordinario

    Altro Professionista
    In effetti una difformità tra stato reale a pianta catastale può essere conseguente a due diverse cause:
    1. Il passaggio di proprietà è stato regolarmente effettuato, anche le variazioni edilizie con pratica depositata in Comune, ma poi non è stato aggiornato il catastale: in questo caso la soluzione è semplice, perchè fare un accatastamento basta una settimana!
    2. L'accatastamento non è stato fatto perchè c'è qualche irregolarità nei passaggi precedenti (compravendita e pratica edilizia): questa seconda ipotesi deve essere verificata, attraverso la copia del contratto del passaggio del locale e ti puoi rivolgere in Comune per fare una semplice richiesta di 'visione degli atti', dove ti potranno mostrare tutte le pratiche edilizie riguardanti l'immobile che a te interessa. Solo ciò che è depositato in Comune, cioè le modifiche regolarmente approvate, hanno valore in sede di Rogito, perchè l'accatastamento è una fase conseguente ad esso.
    Inoltre sottolineo il fatto che Catasto e Comune sono due organismi indipendenti uno dall'altro. Quindi prima di acquistare casa, quando si trovano delle difformità delle piante dallo stato reale, è buona regola fare comunque tutte le verifiche documentali che ho detto sopra.
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ovviamente tramite un tecnico.

    Silvana
     
  7. Laura C

    Laura C Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Secondo me, l'agente immobiliare, che ha sicuramente visionato l'immobile, non avrebbe neanche dovuto accettare delle planimetrie difformi dalla realtà!
    In cosa consiste l'assistenza e la professionalità dell'AI, se accettano di vendere ogni cosa, o comunque senza dare questo tipo di informazioni ad un cliente, al punto che questo si serve di un sito per avere le informazioni che gli servono?
    A questo tipo di domande si dovrebbe trovare una risposta, secondo me.

    La verifica di questi documenti può anche essere fatta come privato, può andare a fare la richiesta anche il 'futuro acquirente', in Comune gli atti sono pubblici; consiglio comunque l'assistenza di un tecnico per facilitare tali operazioni.
     
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Certo che può farlo anche lei, ma rischierebbe di non capirci niente, per questo ho consigliato di rivolgersi ad un tecnico.

    Silvana
     
  9. stefybalza

    stefybalza Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per tutte queste informazioni...
    Vi aggiorno dunque. Inizio sett. scorsa, siamo ritornati in agenzia per firmare e ritirate la copia accettata dalla parte acquirente della proposta di acquisto, e avremmo anche dovuto saldare l'agenzia.
    Dico avremmo, perché per una serie di motivi, abbiamo temporeggiato, e spostato di un'ulteriore settimana l'app.to per la consegna dell'assegno per il compenso provvigionale all'agenzia.
    L'agente ci ha detto che il problema della planimetria dell'appartamento è stato risolto, ma manca ancora la planimetria del solaio, era quella mai stata dichiarata al catasto. Il geometra però era stato incaricato solo il gg 18 aprile. Premetto che la proposta di acq. è stata formulata il 24 marzo, con data ultima del rogito al 22 maggio (senza vincolo e senza compromesso), quindi se la sono presi molto comoda.
    Grazie alle conoscenze del nostro broker, il perito della banca è uscito il gg 19 aprile e, anche senza avere in mano la piantina catastale agg.ta, ha periziato la casa per il valore che ci serviva per avere un mutuo al 100% dalla banca. Adesso è tutto fermo in attesa di questi documenti.
    Ho fatto presente al mediatore dell'agenzia, il mio disappunto per questo ritardo dato da una sua superficialità, ma lui sostiene che loro sono in regola con i tempi rispetto alla data ultima stipulata per il rogito. E' vero, ma non per scelta nostra (accettazione o meno del mutuo), ma per problemi Loro! Quindi la sua provvigione la può aspettare ancora per un pò!
    Adesso speriamo che i documenti siano pronti veramente tra circa una settimana, perché abbiamo un bimba piccola, dobbiamo fare dei lavori nel nuovo appartamento e traslocare per il 30 giugno da quello dove ora siamo in affitto.
    Grazie ancora.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina