1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. agnul

    agnul Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve mi chiamo angelo, vole chiedervi ho fatto il preliminare di un'appartamento nuovo di circa 90mq mi hanno fatto un impianto elettrico al mio avviso non buono praticamente mi hanno diviso la zona notte compresa la lavanderia e 2 bagni prese e luci ( le prese collegate con filo da 1.5mm) portando con una sola linea in ogni singola camera e poi facendo ponticello tra loro tutto collegato in un magne-termico da 10A e la zona giorno lo stesso con la sola differenza un magne-termico da 16A . quando ho detto al costruttore che secondo me non e a norma fare così lui mi dice al contrario e mi risponde portami la normativa che dice questo, mi chiedo se mi potete aiutare grazie
     
  2. Silvia55

    Silvia55 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ciao, io ho avuto una simile problematica, che poi grazie ai consigli ricevuti in questo forum, ho brillantemente risolto, (in primis sembrava che il furbetto fosse il costruttore ma invece poi si è scoperto che il furbetto era l'elettricista), anzi proprio grazie all'incontro avuto con il costruttore insieme ad un mio tecnico, è venuto fuori questa "furbizia dell'elettricista". Quello che poso dirti di certo e questo:
    la 46/90 è stata abrogata dall'entrata in vigore del D.M. 37/08 (della 46/90 restano in vigore solo gli articoli 8 "Finanziamento dell'attività di normazione tecnica", il 14 "Verifiche" e il 16 "Sanzioni").
    Nel febbraio 2011 è uscita una variante della norma che che dopo un periodo di transizione è entrata pienamente attuativa da Settembre 2011, e tutte le nuove costruzioni che vengono terminate dopo tale data devono rientrare in quanto previsto dalla 37/08 e della sua variante.
    In base a quando previsto da queste norme attuative, se si vuole realizzare l'impianto al minimo indispensabile, la norma lo identifica come livello 1, il tuo alloggio di 90 mq deve avere minimo 4 circuiti elettrici separati e protetti, deve avere 1 sistema illuminazione di sicurezza, all'incirca pressapoco 40 punti luce, domani o poi domani ti mando una tabella molto esaustiva di cosa impone la normativa in materia, tabella scaricata appunto dalla normativa vigente.
    Oggi non è più possibile derogare da quello che impone la normativa.
     
    A Much More piace questo elemento.
  3. Silvia55

    Silvia55 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie al post di Agnul, ritorno sull'argomento, leggi il mio vecchio post
    , e metto a disposizione di tutti la documentazione in mio possesso ricevuta grazie ad un mio amico Tecnico e grazie a tutti quelli di immobilio che mi hanno supportato nella mia problematica, ad alcuni elettricisti (nel il mio caso) e ad alcuni costruttori (non nel mio caso) bisogna dirgli che è inutile insistere sulla 46/90, questa legge è stata abrogata, quindi è inutile che continuano a parlare e fare riferimento a questa legge.

    In allegato:

    1) Tabella riassuntiva che fa capire molto facilmente ed inequivocabilmente come deve essere realizzato un impianto elettrico nel rispetto della norma 37/08, CEI 64/8 e sua variante del febbraio 2011.

    2) Descrizione sintetica di cosa impone/obbliga oggi la normativa in materia

    3) Esauriente e dettagliata spiegazione e gli obblighi che la normativa vigente impone all'elettricista, questa guida, a cura di Marco Ianes, la trovate qui http://marcoianes.it/doc/STANDARD_IMPIANTI_ELETTRICI_CIVILI.pdf
     
    A SALVES piace questo elemento.
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    dovresti cercare di scannerizzarle meglio perchè non si legge, specialmente la tabella ;)
     
  5. Silvia55

    Silvia55 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Volevo eliminare gli allegati ma non so come fare, comunque a parte il documento di sintesi che riporto in appresso, l'esauriente e dettagliata spiegazione da me evidenziata nei passaggi più importanti come pure la tabella, si trova nella guida di Marco Ianes e si scarica liberamente dal link che ho allegato.

    Ai Sensi dell’art. 3, comma 1 legge n. 17/2007, con l’entrata in vigore del D.M. n.37 del 22 gennaio 2008 sono abrogati:
    - Il regolamento di cui al D.P.R. 6 dicembre 1991 n. 447;
    - Gli art. da 107 a 121 del testo unico di cui al D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380;
    - La legge del 5 marzo 1990 n. 46 ( la 46/90), ad eccezione degli art. 8 “Finanziamento dell’attività di formazione”, art. 14 “Verifiche”, art. 16 “Sanzioni”.
    Riguardo art. 16 inerenti le snazioni, le medesime trovano applicazioni ma in misura raddoppiata per le violazioni previste dal nuovo D.M 37/08.
    La 37/08 obbliga la progettazione dell’impianto, infatti con la dicitura “Per l’installazione, la trasformazione e l’ampliamento degli impianti di cui all’art. 1, comma 2, lettere a), b), c), d), e), g), è readtto un progetto”, indica che è sempre obbligatorio un progetto.
    Non esiste più la possibilità da parte dell’installatore (responsabile tecnico) di dimensionare l’installazione in corso d’opera. L’installazione deve essere progettata formalmente prima dell’esecuzione.
    La normativa CEI 64/08 e la sua variante pubblicata a febbraio 2011 completano il quadro.
    Senza addentrarsi nello specifico della legge, solo leggendo questa guida e visionando la tabella si viene a conoscenza quali sono gli obblighi dell'elettricista dai quali non può sfuggire, e che tipologia d'impianto deve eseguire a secondo della grandezza dell'alloggio.
    Volevo semplicemente evidenziare che: Questa guida è questa tabella fa in modo che anche la persona più "Ignorate" in materia sia in condizioni di sapere esattamente come deve essere fatto un impianto elettrico, anche se questo fosse il minimo consentito dalla legge, Livello 1, sa esattamente quante linee ci devono essere, quanti interruttori generali, quanti prese e punti luce per ogni satnza a secondo della loro grandezza ecc. ecc.
     
  6. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Ragazzi se clikate nel link che silvia55 ha postato potete scaricare tante volte quanto volete brava silvia55.
    Ciao salves
     
  7. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Brava Silvia
     
  8. Silvia55

    Silvia55 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    :p;) grazie, ho avuto tante informazioni utili da "Immobilio" che era il minimo che potessi fare. Adesso alcuni "Elettrici" non possono più fare i furbi, leggetevi cosa dice quel libero professionista, a proposito del "Punto presa" :D meno male che la legge adesso obbliga l'esecuzione dell'impianto su di un proggetto, quindi ben chiaro di cosa deve realizzare per il prezzo pattuito.

    P.S. ma non c'è alcun modo per eliminare quei fili scannerizzati male, non si legge niente.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina