1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    L'account è gratuito per sempre

  1. cristiana

    cristiana Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ciao a tutti,
    sono in fase di ricerca mutuo,
    al momento la banca che ho trovato e che offre le condizioni migliori di spread
    è la CARIPARMA con 1,10 fino a 200.000,00 euro (tasso variabile). :applauso:

    Qualcuno di voi è a conoscenza di banche con spread piu' competitivi?

    Che ne dite di tenere aperta una vetrina all'interno del forum con la segnalazione delle banche che offrono le condizioni migliori ?

    Aspetto segnalazioni! :ok:

    Cristiana
     
  2. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    confermo...abbiamo pure una convenzione Fiaip con Cariparma e il loro Spred è senzaltro il migliore...non solo ...i loro prodotti sono sicuramente molto buoni...insomma al contrario di quello che stanno facendo tutte le altre banche (o almeno le maggiori!), dove a fronte di tassi bassi, hanno aumentato a dismisura le loro "commissioni", di fatto annullando per i clienti i vantaggi di una situazione congiunturale favorevole...tenete presente che gli spred erano arrivati anche ad uno 0,75!!!...e tali al massimo dovrebbero essere!
     
  3. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, attenzione lo sped non è tutto, il costo di un mutuo si verifica dal TAEG
     
  4. Oris

    Oris Ospite

    Esatto: costi assicurativi, spese di avvio pratica, costi accessori... ;-)

    Lo spread è solo un parametro (oggi nemmeno il più significativo) che costruisce il costo di un mutuo.

    INutile avere uno spread a 0,90 se poi devo fare una assicurazione che mi costa 50mila euro a fine mutuo ;-)
     
    A Livingston69 piace questo elemento.
  5. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Esatto, la gente cerca lo spread migliore e poi si ritrova spese che non capisce tipo............interessi di preammortmamento dalla data di stipula fino al consolidamento dell'ipoteca e l'effetivo inzio del ammortmento della rata.

    Se per un cittadino le agenzie immobiliari sono un Jungla la banche lo son molto di più..........occhio :hi: :applauso:
     
    A giorsi68 piace questo elemento.
  6. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    io ho notato che le banche che usano spred alti essere anche molto care nel resto...percui...ed utilizzare a proprio vantaggio tutti quei costi che avete citato...cmq è certo che "l'analisi" deve essere fatta su tutti i parametri...spred comunque dell' 1,50 o 1.95 come ho visto ultimamente (e CONVENZIONATI!)...saranno pure "marginali"...ma incidono eccome!
     
  7. Individuare lo spread migliore è certamente importante come è altrettanto importante verificare i costi, quali ad esempio: perizia, istruttoria, incasso rata, tenuta conto (spesso per ottenere il mutuo è obbligatoria l'apertura del conto presso la banca),assicurazione incendio (obbligatoria), polizza caso morte e/o CPI. Infatti dal 01/01/2010 tutti questi costi concorrono a formare il TEG insieme alla parcella del mediatore (se interviene). Altri aspetti da tenere in considerazione sono la percentuale di intervento che di solito deve essere inferiore all' 80% e il rapporto rata reddito che adesso per i mutui a tasso variabile molte banche limitano al 30%. Infine se si sceglie il tasso variabile bisogna avere chiaro fino a che importo può arrivare la rata nel caso in cui i tassi tornassero ai livelli 2007.
     
  8. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    insomma..lo spread non e' tutto... e avolte viene usato come specchietto per le allodole ;-)
     
    A Livingston69 piace questo elemento.
  9. Si lo spread è usato come specchietto per le allodole da quando le banche hanno capito che il cliente focalizza la propria attenzione su spread e importo della rata e non è in grado di individuare e valutare il complesso dei costi. Per questo motivo ho creato dei fogli di calcolo che evidenziano sia sotto forma di tabella che di grafico come si sono comportati i vari tipi di prodotti es. tasso variabile contro fisso per dare al cliente la possibilità di valutare qual'è la soluzione ideale tenendo conto anche della situazione conomica. Le simulazioni si basano sui dati storici IRS e EURIBOR e permettono di valutare il costo complessivo tenendo conto di tutti i costi e dei rischi a cui si espone il cliente se sottoscrive quel particolare tipo di mutuo. Il mioscopo è quello di evitare che :wall: e perda :soldi:
     
    A Stefano81 e Livingston69 piace questo messaggio.
  10. gorgiagorgia

    gorgiagorgia Membro Junior

    Privato Cittadino
    I tuoi fogli di calcolo possono essere messi a disposizione degli iscritti al Forum?
    Se sì, te ne saremo grati!
    Ciao!
     
  11. Si mi serve un pò di tempo perchè sono stati creati per confrontare contemporaneamente diversi tipi di prodotto, fisso, variabile,rata costante, variabile protetto,rinegoziabile 3-5 anni, variabile con cap.. Per renderli interpretabili devo "scomporli" ovvero confrontare il tasso fisso e tasso variabile, variabile e rata costante, fisso e rata costante, variabile e variabile protetto, variabile e variabile con cap. Non appena sono pronti sarò lieto di metterli a disposizione. :accordo: ;-)
     
    A Silvio Luise e andrea boschini piace questo messaggio.
  12. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

  13. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Grande cavallo68..............grande. :accordo: :ok:
     
  14. shanta

    shanta Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    :applauso:
     
  15. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    vedrete cmq che Cariparma è buono in tutti i sensi...se non ho sbagliato io stesso a vedere!....at salut!
     
  16. Se per ottenere lo spread 1,10 non si devono sottoscrivere polizze :ok: altrimenti bisogna valutare attentamente se i costi collegati non vanificano i 20/30 centesimi di differenza da un'offerta senza polizze, obbligo di conto, spese di perizia, istruttoria incasso rata ecc.
    Inoltre bisogna considerare che Cariparma ha un rapporto rata/reddito 30%.
     
  17. Susi

    Susi Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Mi permetto di lanciare una (piccola) provocazione o meglio osservazione:
    e' vero, le polizze costano. è vero, tendenzialmente si vorrebbe spendere meno possibile. e' vero, tutti dicono che la faranno magari dopo la stipula, con la loro assicurazione. è vero anche che poi, spessissimo, non viene fatta.
    Ma sopratutto è vero anche che ho visto, ad esempio, donne di 30 anni con due bambini piccoli, il marito morto e il mutuo da pagare, da sola....
    Ho lavorato sino all'anno scorso nel settore, credo di poter dire che non sempre il risparmio assoluto sia la strada migliore.
    E' sopratutto, avete ragione, lo spread (chiamato da alcuni clienti anche spritz ,-))), spesso altro non è che specchio per le allodole.
     
  18. .Concordo con te Susi quando fai l'esempio della donna trentenne con 2 figli che resta vedova con un mutuo da pagare, potrei portarti l'esempio della villetta nuova che brucia perchè le scintille prodotte dal camino incendiano i giochi di plastica dei bambini, oppure le case ditrutte dal terremoto e via di seguito. Svolgendo l'attività di consulente assicurativo e finanziario conosco i rischi che possono compromettere la stabilità economica della famiglia, ma per quanto riguarda le polizze sottoscritte in banca su "consiglio" della stessa stiamo parlando di un'altra cosa. Parliamo di contratti assicurativi venduti da persone che non sanno di cosa parlano e che in molti casi queste polizze non pagheranno sinistri e per chiarire mi rifaccio al tuo esempio della moglie trentenne che resta vedova, se alla sottoscrizione del mutuo avessero sottoscritto la polizza in caso di morte si sarebbe potuto verificare che la compagnia avrebbe potuto rifiutare l'indennizzo in caso di decesso dell'assicurato, uno pensa "ma se mi assicuro per il caso di morte e muoio cosa può avere la compagnia da obiettare?", risposta: alla sottoscrizione della polizza se il capitale o l'età non superano i limiti fissati, il cliente firma una dichiarazione che è in buono stati di salute senza compilare questionari anamnestici, se per disgrazia dovesse risultare dalla cartella clinica che l'assicurato era affetto da una malattia ad esempio diabete prima della stipula e muore per infarto/ictus o trombosi, trattandosi di malattie dell'apparato circolatorio, conseguenza della malattia pregressa (diabete) e come tali escluse dall'indennizzo, come se non bastasse avendo taciuto informazioni che influenzano la valutazione del rischio o fornito informazioni errate e reticenti e per gli art. 1892-93-94 del codice civile perdo il diritto all'indennizzo o peggio se le informazioni sono state taciute volutamente rischio una denuncia per truffa. In sintesi il problema è che le banche collocano polizze che le compagnie gli remunerano profumatamente (fino al 50% del premio pagato dal cliente), inoltre essendo finanziata insieme al mutuo la banca guadagna anche sul finanziamento, mentre i premi delle polizze vengono incassati dala compagnia alla stipula, non c'è che dire un bel giochino.
     
  19. werkbund

    werkbund Membro Junior

    Privato Cittadino
    do il mio piccolo contributo tramite la scelta di mutuo fatta in questi giorni.
    Ho trovato la Barclays che fa un'offerta a chi prende il mutuo <60% del valore dell'immobile con spread allo 0,8%.
    Offre un TASSO FISSO composto da 3,89 (IRS a 30 anni)+0,8 (spread).
    Il mese prossimo addirittura l'irs è previsto a 3,72 con ulteriore ribasso quindi della rata perchè lo 0,8 rimane costante...
    interessantissimo...
     
  20. sabina

    sabina Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao, io so che la Banca che attualmente applica uno spread più basso è la banca Barclays.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina