1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. maria sciuto

    maria sciuto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buonasera a tutti,
    vi espongo il mio problema, ho lavorato per un appartamento in affitto, da tanti mesi. Il proprietario chiedeva una cifra folle, ma nonostante tutto sono riuscita a far fare 2 proposte al prezzo di mercato, che non si è degnato nemmeno di venire a vedere.
    Adesso ho una terza persona interessata, ma nei giorni scorsi il proprietario ha firmato mandato con altra agenzia.
    Come mi devo comportare? Vado avanti con la mia trattativa? devo essere io a chiamare altra agenzia?
    Non mi piace la scorrettezza, ma il lavoro deve essere riconosciuto.
    Voi cosa consigliate?
    Grazie in anticipo a tutti.
    Mery
     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Credo che l'unica sia cercare una collaborazione con i colleghi, ammesso che siano disponibili. Essendo scaduto l'incarico non hai più titolo a trattare con il proprietario, nè lui lo ha con te, visto che ha firmato con altri.
    Se non si può fare lascia perdere, evitando acrobazie verbali o approssimazioni a mio avviso molto pericolose! :ok::stretta_di_mano:
     
    A dormiente, nuova H&F, eldic e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  3. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Il tuo è un consiglio "parrocchiale" per il quieto vivere ma nulla ha a che vedere con il diritto e la tua collega HA tutto il diritto di prendere la nuova proposta e giocarsi le sue carte...l'incarico con l'altra agenzia è un problema del proprietario che, oltretutto, non può concludere con questo cliente se non riconoscendo il diritto alla provvigione di @maria sciuto
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  4. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Dipende dal nuovo incarico comunque...la vedo dura a meno che la nuova agenzia non concluda vendite con clienti che hanno già avuto contatti con Maria..... In merito alla nuova proposta ricevuta ...può senz'altro inoltrarla a venditore ma non è' detto che debba accettarla per forza anche se di questi tempi......
     
    A nuova H&F piace questo elemento.
  5. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    E' chiaro che deciderà il proprietario ma non è il nuovo incarico con l'altra agenzia che blocca il diritto di maria...semmai, l'ostacolo di carattere pratico, è senz'altro l'aspetto economico, in quanto è probabile che il proprietario, violando l'esclusiva, debba pagare una penale e non è detto che sia disposto a pagare pure la provvigione a Maria, del resto però, se il cliente di Maria si rivolgesse alla nuova agenzia, Maria avrebbe diritto comunque di chiedere la provvigione piena ad entrambi, conduttore e locatore.....il quesito semmai è: le conviene per un affitto?
     
  6. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ...non mi sembra si parli di esclusiva.
     
  7. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Infatti non se ne parla...è una mia ipotesi, credo plausibile visto che si parla di affitto...mi sembrerebbe assurdo prendere un incarico per un affitto senza esclusiva...
     
    A Silvio Luise piace questo elemento.
  8. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ...ma a volte e' così purtroppo...
     
  9. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Beh...se non c'è esclusiva, tanto meglio per tutti...esclusa l'ultima agenzia che ha l'incarico, ovviamente...
     
    A Silvio Luise piace questo elemento.
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Devi contattare il proprietario e farti dire da lui come procedere
    Se conosci i colleghi puoi iniziare una collaborazione che esula il rapporto con il proprietario, mi spiego, saranno accordi tra di voi, come le normali collaborazioni.
    Su questo non sono d'accordo, il lavoro deve essere riconosciuto a fronte di un accordo non certo per partito preso mi spiego? Lui oggi ha preso la strada dell'incarico ad altra agenzia, non hai molta scelta, o collabori con i colleghi, diversamente se lui accettasse la tua proposta avrà da sostenere il costo della penale. A volte bisogna fare dei passi indietro, capisco il tuo stato d'animo, nell'aver lavorato sull'immobile. Hai lavorato sull'immobile con incarico o accordi verbali?
     
    A Silvio Luise piace questo elemento.
  11. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Scusami Rosa, però sta storia dell'incarico in esclusiva è un pò stucchevole...va bene prenderlo per tutelarsi nei confronti del cliente scorretto ma se il precedente mediatore ha la persona interessata che vuole concludere (e parlando di affitto, non credo che si sia deciso dopo mesi e mesi come potrebbe accadere per un acquisto), non vedo perché ci si debba fare problemi di etica e/o morali quando "il diritto" non li contempli...in Italia abbiamo il brutto vizio di sovrapporre generosità e giustizia per il solo motivo che la generosità, solitamente, è più consona al nostro tornaconto...Maria deve chiamare il proprietario e fargli presente che ha una proposta, punto...poi, se il proprietario dovesse obiettare che c'è un'altra agenzia incaricata, starà a lei capire come procedere, fermo restando il fatto che, se il suo cliente si dovesse rivolgere all'altra agenzia a causa del diniego del proprietario a valutare la sua proposta, valgono sempre gli'art. 1755 e 2950...ci sarebbe anche il 1758 sulla pluralità di mediatori...ma parlando di affitto, non ci credo nemmeno se li vedo, che vogliano collaborare...
     
    A enrikon piace questo elemento.
  12. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    onestamente non so che dirti, che sia affitto o che sia compravendita poco cambia. L'affidarsi ad una società immobiliare in modo esclusivo ha la stessa regola. Poi il fatto che a proposta più bassa non si è neanche fatto vedere questo mi fa pensare che non abbia capito il lavoro della collega, gli sforzi nel prendere comunque una proposta più bassa. Non so.
     
  13. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io ti sconsiglio di impiegare tanto tempo per l'affitto di un appartamento.
    A maggior ragione se la cifra è alta.. in questo caso poi definita folle...

    Che lo TRATTIAFFARE...?
    Cercane altri!!
    In tre mesi se ti metti a cercare affitti 2 ore al giorno fai una provvista di 15 appartamenti da trattare.
    Se hai preso due proposte prima e una ora se avei tre alloggi "giusti" da affittare avevi fatto filotto!

    Magari trovi pure persone più serie: Questo tuo cliente non solo vuole tanto, ti rifiuta le proposte e poi addirittura si affida la locazione ad un concorrente...?

    Ma ancora non l'hai mandato a....?
    ..e poi che figure fai coi tuoi clienti..?
    Raccogli la proposta senza avere la casa...?
     
  14. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Io direi che, più che non capire il lavoro della collega, come tanti non ha capito il mercato e cambiare agenzia ha significato rinfacciare a Maria la sua incompetenza in materia (secondo il proprietario), della serie: "tu me lo vuoi regalare e io do incarico ad un'altra agenzia che non mi rompe i...mi auto censuro che gli asterischi non mi piacciono...sul prezzo che chiedo!"
     
  15. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Sappiamo bene come ragionano é per questo che preferisco lasciarli al proprio destino non trattando più l'immobile.
     
    A dormiente e alessandro66 piace questo messaggio.
  16. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Infatti!
    Spreco di energie e di tempo x nulla.
    Poi quando ti capita di trattare con soggetti che affittano o fanno "gli immobiliaristi" x hobby e pretendono di insegnarti il mestiere..

    Ne ho proprio tra i piedi uno...

    Ieri mi chiama la sua segretaria e mi dice: " Ha detto il ns. geometra di fiducia che ai fini della registrazione del contratto non serve allegare il certificato a.p.e."..

    "BENE!" le rispondo io, "Ci mandi il suo geometra di fiducia a registrarlo".

    ..S'è arrabbiata....
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  17. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Bè, per contratti di locazione di singole unità immobiliari (intendendo non interi fabbricati) ha ragione.
     
    A dormiente e alessandro66 piace questo messaggio.
  18. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Questo però non ti esonera dall'averlo, consegnarlo al conduttore e dichiararlo nel contratto.....@PyerSilvio come mai il geometra è stato interpellato e si è sentito in dovere di fare questa precisazione, peraltro corretta (sempre se trattasi di singola u.i.)?
     
  19. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    A meno che non è un contratto con cedolare secca l'agenzia delle entrate ti rimanda indietro.
    Perchè..?
    Ti giuro che non lo sò.[DOUBLEPOST=1416999827,1416999767][/DOUBLEPOST]
    Perchè il proprietario risiede all'estero.
     
  20. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Siete strani a Monza....
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina