1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Brisko

    Brisko Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    In questi ultimi anni di crisi per vari motivi molti clienti hanno optato per prendere casa in affitto anziché in acquisto. Penso che sia capitato un po' a tutti di avere a che fare con inquilini morosi e sappiamo bene come la legge italiana non tuteli adeguatamente il proprietario del bene. Controlli, referenze, cauzioni, assicurazioni e fidejussioni non hanno evitato purtroppo il continuo crescere (almeno dalle mie parti) dei ricorsi alle procedure di sfratto esecutivo per i mancati pagamenti dei canoni d'affitto.
    Allora la mia idea è questa:
    se fosse creata una sorta di banca dati di tutti gli inquilini d'italia e fosse tenuta traccia della regolarità o meno dei pagamenti (un po' come le segnalazioni Crif), in modo tale che un professionista abilitato vi possa accedere per valutare la bontà o meno della persona che si trova di fronte.
    Non credete che potrebbe essere un sistema di controllo più efficace rispetto ai metodi tradizionali?
    A me è capitato in questi ultimi anni, nonostante l'esito positivo delle possibili verifiche (buste paga, bollettino protesti, segnalazioni Crif, ecc), di beccare 3/4 fregature da questi "esperti" dell'inganno (pagano un trimestre, la cauzione e poi nient'altro fino a quando non riesci a sbatterli fuori di casa, e io ormai sono convinto che tanti di loro lo fanno in modo sistematico, via da una casa dentro in un'altra...).
    Ora sono stati sfrattati ma sono certo che saranno finiti in qualche altra casa per comportarsi alla stessa maniere. A chi potrei segnalare che Tizio non è stato corretto nel rispettare il contratto di locazione stipulato con Caio???
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Comprendo il problema , ma non rientra nei nostri compiti fare questo tipo di segnalazioni ed inoltre un comportamento del genere è passibile di denuncia , quantomeno per violazione del segreto professionale e della privacy, non essendo noi enti finanziari o altro, personalmente... pur comprendendo i vari punti di vista, la cosa mi sa tanto di " lista di proscrizione " ( anche se il termine non è propriamente adatto ) ed inoltre non si può certamente marchiare chi casomai ha reali difficoltà dovute alla ben nota crisi, aldilà dei pochi ( rispetto ai tanti che pagano comunque ) non pagatori o professionisti tali, anche i proprietari potrebbero cominciare a equiparare le loro richieste alla realtà , non si eliminerà il fenomeno forse , ma ... quantomeno si diminuirà. Fabrizio
     
    A beppebre, patrizia581958 e antonello piace questo elemento.
  3. Brisko

    Brisko Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Capisco che non rientra nei nostri compiti, ma il quesito era proprio questo: se invece una cosa del genere diventasse uno standard del mercato? Proprio come funziona per i finanziamenti? se chiedi dei soldi sai già che devi autorizzare il trattamento dei dati personali, se prendi una casa in affitto pure... non si pubblicherebbe il reddito o qualche altro dato sensibile, si terrebbe "solamente" traccia della regolarità o meno dei pagamenti. Poi se uno ha pagato in ritardo un canone in 20 anni non verrà certo visto di traverso, non credi?
     
    A maria letizia e Valeria Morselli piace questo messaggio.
  4. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Premesso che una cosa è il finanziamento ed un'altra è il fitto, credo che un conto è non poter pagare ed un altro è non voler pagare, penso che una lista o banca dati del genere avrebbe un non so chè di campo di concentramento, nel quale confinare i diversi... e comunque a quel punto avresti un marchiato a vita ed allora come risolvi il problema per le persone che hanno sbagliato qualche volta, hanno ritardato o altro ma che comunque pagherebbero? li mandi a dormire sotto i ponti ? Penso non si debba e non si possa perdere di vista la ratio del problema... chi non ha casa è in una condizione di bisogno, quella di mettere un tetto sulla testa della propria famiglia... continuo a pensare che una richiesta più onesta creerebbe meno problemi, farebbe dormire sonni più tranquilli a proprietari ed inquilini ed aprirebbe qualche porta in più in paradiso. Io personalmente non tratto fitti con richieste " strampalate " o altre anomalìe del genere, è una questione personale, così mi ha educato mio padre , il quale tanti anni fà fittò la casa in cui abitavamo perchè ci dovemmo trasferire, l'inquilino pagava 300.000 lire ( belle le lira ) per un appartamento di 135 mq sito al 3° piano, che vedeva il mare ed era assolato da mattina a sera, con in più il garage, ed a chi gli diceva " ma è poca la richiesta " lui rispondeva : " io non campo di questo e fitto secondo quello che mi dice la legge ( equo canone " . Fabrizio
     
    A beppebre piace questo elemento.
  5. Brisko

    Brisko Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Dando per scontato che non voglio fare alcuna discriminazione e premettendo che mi fa piacere questo tipo di confronto, ti chiedo: ma per i finanziamenti non succede esattamente quanto dici tu? Anche lì può capitare che qualcuno non paghi perchè non può (e non perchè non vuole) e sappiamo bene entrambi comunque a cosa va incontro. La mia idea (che certamente può essere sbagliata) serviva come modo per "responsabilizzare" le persone. Non so se ti sarà capitato, ma a me è capitato anche di avere a che fare con clienti che saltano le rate dell'affitto ma non rinunciano alle ferie in Sardegna :shock: Allora non è giusto creare dei lager dove confinare i clienti cattivi separandoli dai buoni, ma magari avere uno storico a cui un professionista può accedere può aiutare nella scelta, non credi? Sarà capitato anche a te di constatare che una persona in difficoltà piuttosto paga anche 50 euro al mese, ma se "sente" il peso dell'impegno che ha sottoscritto non farà mai l'indifferente. Il problema invece è proprio di contrastare contro chi se ne frega degli impegni che sottoscrive (non perché impossibilitato, ma perché approfittatore). Qui entrerebbe in gioco la "ratio" che anche tu citi, nell'analisi della situazione, nel confronto con il diretto interessato che saprà che la sua storia è nota e quindi sarà più sereno nello spiegare la sua situazione.
    Non so, è solo un'idea...
     
    A maria letizia, DIEGO BIR e Valeria Morselli piace questo elemento.
  6. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Concordo con il fatto che ci sono persone che non pagano ( in generale ) per farsi le vacanze , ma... per fortuna è ancora una minoranza, non perdiamo di vista che il finanziamento molto spesso è per motivi " ludici " per così dire, ben diverso dal mutuo, Il motivo del mio scettiscismo è dovuto al fatto che , secondo quale criterio da una banca dati del genere attingeresti la storia, l'analisi della situazione o altro, come fai a differenziare le cose e le persone... quanta gente è iscritta in Crif perchè non ha pagato una o più rate del mutuo e non avrebbe mai voluto farlo nonostante non si vada a fare le vacanze, ma le condizioni avverse della vita lo hanno costretto... credi che se dovesse richiedere un prestito alla banca interesserebbe la sua storia o motivazioni??? proprio per questo motivo in crif dopo un pò vieni cancellato e riabilitato , per darti la possibilità di continuare a vivere... e tu credi che un proprietario attinte le notizie, di fronte ad un " cattivo pagatore " fitterebbe??? Non credo proprio... i proprietari giustamente hanno il loro punto di vista ( come tutti del resto) e difronte ad un presunto o marchiato non pagatore chi di noi darebbe fiducia ???
     
  7. Brisko

    Brisko Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Beh di sicuro non sarebbe semplice e il meccanismo sarebbe da studiare. Però, se non sbaglio, anche nel mondo dei finanziamenti esiste una codifica che identifica quale è stata la cusa del mancato pagamento. La riabilitazione dopo x tempo potrebbe avvenire anche quie comunque questo genere di banca dati dovrebbe essere accessibile solo ad una rete di professionisti legati al settore. Sappiamo entrambi che di fronte ad una persona in vera difficoltà spesso e volentieri anche i proprietari (se non hanno un cuore di pietra) dimostrano ampia comprensione (e quindi per esempio potrebbe non essere inserita alcuna segnalazione o potrebbe esistere una segnalazione più "leggera" legata proprio ad un fattore contingente non voluto dal conduttore). Personalmente credo che qualcosa potrebbe essere studiato (sicuramente meglio di come ho descritto io la cosa) e penso che alla fine potrebbe anche essere qualcosa che "premia" le persone corrette (che non significa siano le più agiate). Alla fine quando si chiedono le referenze non ci si comporta in modo "selettivo"??? Ad uno che non ha buone referenze affitteresti mai la tua proprietà coi tempi che corrono???
     
  8. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Difatti ... e sapessi quanti referenziati hanno menato certe fregature.
    ad un prezzo equo e sostenibile dal redddito della persona perchè no!!!... l'esperienza mi ha ionsegnato che quelli meno referenziati o senza referenze hanno sempre pagato... poi l'incognita c'è sempre ... è la vita che è così, una persona è bianca e rossa ... poi un bel giorno è solo bianca. Fabrizio
     
  9. Brisko

    Brisko Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    grazie Fabrizio per lo scambio di opinioni, è bello provare a vedere le cose anche con gli occhi degli altri ;)
     
  10. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E' lo scambio di opinioni che ti arricchisce ... grazie a te. Fabrizio
     
  11. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    L'unica possibilità di cautelarsi è pretendere dal futuro conduttore una fideiussione, se del caso accordando un canone inferiore al mercato di un 10-20%, in tal modo molti locali sfitti qui a Roma potrebbero essere locati a mio parere.
    Il problema è che difficilmente banche e assicurazioni daranno questa garanzia a chi è già segnalato per precedenti insoluti o non ha beni al sole.
    Resta poi l'ottusità del proprietario che pretende ancora di locare a cifre rilevanti i suoi immobili nonostante l'attuale fase di crisi e preferisce tenerli sfitti anche per anni come accade a Roma.
    Il mediatore in tutto questo può ben esercitare la sua professionalità facendo comprendere alle parti i reciproci benefit di un contratto nei termini di cui dicevo.
    Se però costui pensa solo alla provvigione e non è capace di attivarsi in tal senso non andrà lontano visti i tempi.
    Luigi De Valeri:fico:
     
  12. phoenix77

    phoenix77 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    permettimi ma non condivido assolutamente la tua opinione.Il fatto che non si paghi l'affitto sia perchè non si vuole o porchè non si possa ha l'unico risultato di NON pagarlo, a nulla vale le giustificazioni del non posso...ho perso il lavoro...non mi hanno pagato etc...il privato è un privato per le opere di welfare c'è (o ci dovrebbe essere lo stato)...anche perchè non capisco come lo stato (60.000.000 di abitanti) non possa fare nulla per le famiglie disagiate (con un rapporto di 6000000:X) e io che ho un appartamento in affitto (su cui sto magari pagandoci pure il mutuo)debba accollarmi il costo una famiglia intera (rapporto 1:1)! Senza contare che se non riesco a pagare il mutuo mi tolgono l'appartamento...invece se a me non mi pagano l'affitto alla famiglia non posso togliere nulla! Anche queste culture sballate hanno fatto si che l'italia venga vista all'estero in modo negativo! In america mica ci sono questi problemi...anzi se non te ne vai incorri in restrizioni/sanzioni pesantissime (mi sembra di ricordare che il 98% degli sfrattati se ne va subito)....dov'è la tutela della proprietà privata sancita in costituzione?
    ps mi sembra ottima l'idea di liste di inquilini "paganti" e "non paganti"...ma io lo farei fare alle agenzie che su segnalazione del proprietario ne tenga memoria nei suoi archivi, di modo che quando arriva qualcuno per cedere in affitto il suo immobile gli si possa dire...ho questa famiglia che negli ultimi 10 anni ha cambiato 2 volte casa e ha sempre pagato...oppure quest'altra che ha saltato dei pagamenti etc.
     
    A Valeria Morselli e DIEGO BIR piace questo messaggio.
  13. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Nulla da eccepire sulle considerazioni della Fenice del 77 ... pensate un pò che una recente sentenza ha precisato che (Cassazione n. 651 del 18 gennaio 2012) ai fini del rimborso dei tributi versati non ha rilevanza il mancato pagamento dei canoni dal conduttore moroso ma l'effettiva risoluzione del contratto di locazione !
    Luigi De Valeri:shock:
     
  14. phoenix77

    phoenix77 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    posso sembrare duro....ma in realtà non è così! Se tutto va verso la privatizzazione...quindi se paghi... hai...se NON paghi NON hai...non vedo perchè con la proprietà debba essere al contrario!! Poi odio che lo stato quando potrebbe e dovrebbe defilarsi...ci invade con tasse...burocrazia...invece quando dovrebbe essere presente, aiutando chi sta in difficoltà, si defila...e lascia al piccolo proprietario "l'accollo dell'aiuto"....lo stato sta funzionando al contrario....e sono decenni che funziona al contrario...ringraziando Iddio però è arrivata sta bella crisi....spero che insegni qualcosa! L'unica cosa che mi tiene legato all'italia è che ci sono nato...ma se continua così mi vendo tutto e me ne vado all'estero (germania magari....dove non funzionerà tutto...ma cmq molto meglio dell'italia)
     
  15. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Se dovessimo poi fare anche la lista di quei proprietari che affittano case fatiscenti a prezzi assurdi potremmo cambiare lavoro!:confuso:
     
  16. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Capisco perfettamente il tuo punto di vista ( arguisco anche che sarai proprietario :risata: ) , il discorso però credo verta su altro... prima di tutto c'è da precisare che:
    1 - il nostro sistema legislativo, di retaggio latino, a mio parere ha poche leggi giuste , tra queste il diritto di famiglia ed la legge sugli affitti, e tante leggi inutili, insulse e ridondandi, ma un principio fondamentale giuridico lo applica alla perfezione: La tutela del più debole;
    2- non si può piegare la legge o parametrarla ai propri interessi o necessità;
    3 - nel caso caso dell'affitto, ripeto, condivido tutti i punti di vista ma, una richiesta più umana e reale certamente ridurrebbe il problema, nel momento in cui ci si trincera dietro scuse del tipo : io ci pago il mutuo sopra, ci sono tante tasse da pagare ed altro che ho il piacere di ascoltare da anni, mi spiace ma non mi trovo concorde , affittare la casa è una scelta non un modo per comprarsela o farsela mantenere, non riesco in nessun modo a comprendere chi cerca prezzi assurdi e , ben sapendo dell'assurdità della richiesta, cerca tutele ancora più assurde.
    Il problema è vario e tocca aspetti ancor più vari, prendere ad esempio l'America è semplicistico, e potrei tranquillamente risponderti che in America è vero che te ne vai se non paghi ed anche abbastanza velocemente , però in america prima di tutto scarichi il fitto totalmente e poi per le categorie socialemente ed economicamente deboli ci sono i contratti di fitto sociale dove il comune stipula il contratto con il proprietario ed il 90 % dell'importo te lo paga il comune e il 10 % lo paga l'inquilino...però ripeto il problema è vario e variegato potremmo discutere sino a domani e otterremmo solo di accapigliarci... la discussione verteva sull'adozione e la creazione di questa sorta di Banca dati di cattivi pagatori, che a mio avviso resta un abominio discriminante , tralaltro non adottato in nessun paese al mondo . Fabrizio
     
  17. phoenix77

    phoenix77 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    anche questo io non lo condivido!!Io credo che uno prima di diventare conduttore abbia visto l'immobile...ergo ti stava bene altrimenti non l'avresti preso! Una volta che l'inquilino sta dentro iniziano i problemi?? (a eccezione dei vizi occulti).....non scherziamo su! l'italiano è per suo retaggio culturale un furbacchione....ma non lo dico io...fino a poco tempo fa (ma ancora oggi nonostante tutto) chi NON paga le tasse è uno "svelto" uno da imitare...

    Si sono proprietario di svariati immobili....e NON li affitto...venisse giù il mondo, e ti posso assicurare che mi son fioccate fior fiori di offerte...solo l'ultimo loc. commerciale ho affittato, per il resto stanno lì....ci vado 10 gg all'anno ma stanno lì...chi vuole avere 4 mura fosse per me dovrebbe costruirsele...con i sacrifici ( e che sacrifici:rabbia::rabbia:!!!!) come ho fatto io, no che ti do la casa...poi non mi paghi e ci rimetto pure i soldi per lo sfratto e col rischio che me la sfasci, io la vedo così e con le mie proprietà faccio come voglio (a meno che il tipo di turno non mi dica che le devo affittare per forza, come mi è capitato sentirmi dire in modo strafottente dal prete....stavo per cacciarlo di case a calci in c.ulo)!!..Ci tengo a sottolineare una cosa, io non contesto che l'inquilino possa non pagare l'affitto, contesto che se non paghi l'affitto sei inadempiente...allora devi "pagare" in qualche modo....anche perchè per la "legge dei furbacchioni" ragionando per assurdo si può vivere una vita in casE d'altri senza mai pagare un € d'affitto...ti sembra giusto? Secondo il fatto che il proprietario paghi il muto è un problema suo....il fatto che il conduttore non paghi l'affitto, è allo stesso modo problema del proprietario...giri che ti rigiri il proprietario è sempre tra l'incudine e il martello! per quanto riguarda la lista di cui si parlava.... Abominio...e perchè???Io se fossi un conduttore sarei felice di essere in una lista di conduttori paganti, perchè mi TUTELEREBBE, a nulla vale dire che non è adottato in nessuna parte del mondo perchè potremmo essere dei pionieri e magari essere copiati dagli altri....invece che di andar sempre a copiare da altri!!!!Concludo dicendo una cosa: oggi molti italiani si son comprati casa...quelli che sono in affitto è solo perchè hanno scelto di non acquistarla (parlando sempre su grandi numeri eh), quindi una scelta...adesso ognuno ne paga le conseguenze...che c'è di insensato in questo??? Il proprietario ha la possibilità di chiedere un x d'affitto...il presunto locatario ha la possibilità di NON accettare...e ciao...il potere è al 50%!!! Ma una volta che hai l'inquilino dentro il potere non è più al 50%!!!!
    Cmq senza rancore anzi mi piace confrontarmi con chi la vede in modo diverso da me.... a volte ho pure cambiato idea...ma in questo no!!! Magari quando e se mi vendo tutto ti darò ragione....peccato che per mio retaggio culturale, proprio non concepisco il "vivere d'espedienti"
     
    A Valeria Morselli piace questo elemento.
  18. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
     
  19. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Premesso che apprezzo la tua scelta coerente nel non voler affittare gli immobili,Ti riporto per correttezza il mio intervento di qualche risposta prima.

    una persona quando è in stato di bisogno accetterebbe qualsiasi cosa... vedi... io per molti anni ho fatto il soccorritore volontario CRI, per un periodo di tempo sono stato prestato ad un'associazione di Salerno, il cui presidente ( un pazzo scatenato e megalomane) una cosa però ripeteva e ordinava assolutamente di osservare:
    " se dopo aver fatto un intervento vi chiedono , cosa si deve pagare , voi dovete rispondere .. nulla, se vuole può fare un'offerta e consegnate il modello di Conto corrente postale " perchè questo??? perchè ( giustamente ) le persone soccorse in quel particolare momento di bisogno darebbero tutto anche l'anima e non è giusto approfittare del bisogno di un persona... e comunque inter nos ci sono persone che non possono acquistare 4 mura anche con una vita di sacrifici, e non per questo devono o possono essere penalizzate. Fabrizio

    P.s.
    nessuno quì condivide questo... ma non si può fare di tutta un'erba un fascio...
     
  20. Brisko

    Brisko Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Beh in questo caso entra in gioco sempre la "nostra" professionalità: se un immobile è fuori prezzo dovremmo essere i primi noi a non trattarlo, o no?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina