1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. peterpan67

    peterpan67 Membro Junior

    Altro Professionista
    salve ragazzi sono 9 anni che abito in una casa della quale pago condominio e acqua le quali bollette sono intestate al proprietario - in un eventuale contenzioso, come credo che a breve accadrà, posso reclamare la restituzione di quanto ho pagato? - ho tutte le ricevute quietanzate e prove anche di matrici di assegno.
    voglio sapere.
    p.s. il contratto è di natura transitoria uso locazione - rinnovatosi sino al 2015 -
     
  2. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Le spese condominiali e quelle relative al consumo di acqua, gas ed elettricità, sono normalmente a carico dell'inquilino, non importa a chi siano intestate le utenze. Il contratto di locazione dice qualcosa di diverso?
    Non vedo come tu possa richiederne la restituzione. C'è qualcosa che non hai detto?
     
  3. peterpan67

    peterpan67 Membro Junior

    Altro Professionista
    si ma alla fine a rigor di logica essendo intestate a lui - vuol dire che lui è quello inadempiente - ufficialmente carta canta
     
  4. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Mi pare di aver capito che il locatore, intestatario dellelle utenze, non ha pagato le bollette.
    In tal caso è lui a doverne rispondere. Se tu hai le prove di aver già pagato puoi stare tranquillo, ma non capisco come tu possa rivendicare le somme che gli hai versato. Se la vedrà lui con i vari enti creditori.
    E' ovvio che qualora i mancati pagamenti dovessero produrre la sospensione dell'erogazione dei servizi dovrai adire alle vie legali per i danni che dovrai sopportare. Non credo che il locatore voglia arrivare a tanto.
     
  5. peterpan67

    peterpan67 Membro Junior

    Altro Professionista
    sono io quello che paga l'amministratore su bollette condominiali cointestate locatrice/condutore
     
  6. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Mi sembra tu abbia usufruito di un servizio per il quale hai regolarmente pagato; non importa a chi siano intestate le bollette. Non capisco perchè tu voglia richiederne la soistituzione. Di che contenzioso si tratta?
     
  7. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Come proprietaria di un appartamento locato ad uso transitorio per il quale non desidero fare volture delle utenze in quanto trattandosi di locazioni brevi si dovrebbe continuamente volturare, posso dirti che:
    1. le utenze, anche se intestate al proprietario, vanno sempre pagate dall'inquilino. Infatti io faccio inserire la clausola nel contratto, anche se non ce ne sarebbe bisogno perché è una disposizione di legge. Anzi, se l'inquilino non dovesse rimborsarmi io so di avere diritto a richiedere un decreto ingiuntivo. Stessa cosa vale per le spese condominiali. Dunque è giusto che hai pagato e che continui a pagare tu.
    2. un contratto di natura transitoria non è rinnovabile. Può durare massimo 18 mesi e dopo si trasforma automaticamente in 4+4. Quindi mi sa che sotto c'è qualcosa che non va. Ti consiglio di informarti bene.
     
  8. peterpan67

    peterpan67 Membro Junior

    Altro Professionista
    infatti non vedo cosa ci possa essere di strano in tutto ciò?
    la locazione transitoria ebbe inizio il 29/3/2003 e terminava il 29/3/2004
    il proprietario non dette preavviso e io sono rimasto in casa fino ad oggi
    pertanto come dici tu si rinnovò automaticamente sino al 29/3/11 e di conseguenza ancora fino al 2015 in quanto il propritario allo scadere degli otto anni non mi dato ulteriormente un preavviso
    cosa ci vedi di strano?
     
  9. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Cosa ci vedo di strano? Intanto bisognerebbe saperne di più, ad esempio sapere quali sono i motivi dichiarati della transitorietà del contratto (se erano motivazioni tue o del proprietario) e se sono stati confermati o meno alla scadenza. Poi se nel contratto c'è scritta o meno la formula "ha la durata di mesi.... allo scadere dei quali cesserà senza bisogno di disdetta". Insomma, è probabile che il tuo contratto ora si sia trasformato in un regolare 4+4, ma non è detto.
    Sicuramente però quello che vedo di strano è la tua pretesa di essere risarcito, perché dal momento che l'acqua l'hai consumata tu, la devi pagare tu e anche le spese del condominio spettano per legge all'inquilino.
     
  10. peterpan67

    peterpan67 Membro Junior

    Altro Professionista
    motivi di lavoro miei
    alla scadenza non è stato fatto un bel nulla se non che, per altri ormai 8 anni a fine mese, si è cuccato 500 €
    al posto dei 170 del canone concordato
    nel contratto c'è scritto allo scadere dei quali cesserà senza necessità di disdetta salvo che.....
    pertanto credo che si sia trasformato in un 4+4 e poi ancora + 4 dal marzo 2011
     
  11. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Beh... non è che sei molto chiaro: salvo che.... cosa? e perché si sarebbe cuccato 500 al posto di 170? la cifra del canone dovrebbe essere scritta sul contratto e se tu hai accettato 500 di che ti lamenti?
     
  12. peterpan67

    peterpan67 Membro Junior

    Altro Professionista
    ho parlato con avvocato sunia e mio azzeccagarbugli -
    il transitorio senza disdetta diventa 4 + 4 -
    non credo siano entrambi incompetenti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina