• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Ergilane

Oggi è il mio Compleanno!
Privato Cittadino
Buonasera..mio marito è deceduto e ho un ipoteca su immobile per debiti suoi con equivalia..l’ipoteca finisce con la sua morte??cosa devo fare per togliere l’ipoteca??io ero separata e pagavo il mutuo da sola..grazie
 

Lin0

Membro Junior
Professionista
L'ipoteca rimane finché non viene estinto il debito.
Cosa devi fare?
Estinguere il debito
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Essendo separati e non divorziati , tu erediti (insieme a eventuali altri eredi) , anche i debiti di tuo marito, a meno di rinunciare all’eredità.
Quindi devi fare due conti, e valutare se ti conviene accettare l’eredità, o no.
Ti metto un link che spiega un po’ di cose:
 

Avv Luigi Polidoro

Nuovo Iscritto
Membro dello Staff
Professionista
Eventualmente, accettazione con beneficio di inventario.
In questo modo dei debiti di tuo marito risponderanno soltanto i beni acquisiti iure successionis (quindi solo la quota dell'immobile comune e non l'intero).
 

Ergilane

Oggi è il mio Compleanno!
Privato Cittadino
Buongiorno..si per legge dovrei estinguere il debito che non ho fatto io..però sulla mia separazione cè scruto che lui si impegnasse trasferire senza corrispettivo la sua quota di proprietà.la quale già procede integralmente al pagamento del relativo mutuo..con questo escrito sulla separazione ..c’è qualcosa al mio favore?ho letto anche su un articolo che posso rinunciare alleredita e entro 10 anni posso posso revocare e ottenere di nuovo questa volta senza l’ipoteca..come devo fare??e visto che l’equitalia non puoi mettere in asta la prima casa cosa mi consigliate?
 

Avv Luigi Polidoro

Nuovo Iscritto
Membro dello Staff
Professionista
Impossibile dare un parere senza aver letto le carte.
Rivolgiti al legale che ti seguì nella separazione, male che vada potrai sempre accettare con beneficio di inventario (e credo che sarà la soluzione più opportuno).
Attenzione però: il chiamato all'eredità in possesso dei beni ereditari deve accettare con beneficio di inventario entro 3 mesi dalla apertura della successione.
In caso contrario viene considerato erede puro e semplice.
 

Stefano Amato

Membro Attivo
Agente Immobiliare
può verificare se riesce a pagare rateizzando il debito, si rechi in agenzia delle entrate per verificare che non ci siano altre sorprese, e se il caso di provare a saldare il debito rateizzandolo. Comunque si faccia seguire da un consulente legale...
 

Ergilane

Oggi è il mio Compleanno!
Privato Cittadino
Quello che mi fa rabbia che io debba pagare un debito non mio visto che il mutuo lo sempre pagata io e da lui non ho mai ottenuto niente..secondo voi se io non facessi questa successione e lasciassi stare o rinunciasse a l eredità cosa puoi succedere visto che Agenzia delle entrate non puoi prendermi la casa xche la prima casa?
 

Ergilane

Oggi è il mio Compleanno!
Privato Cittadino
Il debito era sul 30 Mila. So che non devo pagare le sanzione solamente il debito..ma quello che avrò da lui nemenno pago
I suoi debiti
 

Ergilane

Oggi è il mio Compleanno!
Privato Cittadino
Se non accetto l’eredita mettono in asta il 50 percento della casa..anche se non penso che qualcuno voglia comprare una casa con me dentro..però non si sa mai
 

Lin0

Membro Junior
Professionista
Se non accetto l’eredita mettono in asta il 50 percento della casa..anche se non penso che qualcuno voglia comprare una casa con me dentro..però non si sa mai
Per un tozzo di pane io comprerei, poi ci entro dentro a dormire con te dentro o ci metto chi voglio io. Poi vedi se non scappi di casa, se l'immobile ha un qualche valore c'e' sempre qualcuno che lo comprerà
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho comprato casa dicembre 1983, rogito dal notaio, ora dicembre 2019, in comune non trovano la concessione edilizia concessa da loro. Che fare per avere tutto in regola? Ho scritto con pec all'ufficio. Tecnico ed attendo risposta e poi......
Ho controllato all'archivio notarile e conservatoria dei registri immobiliari. Dicono che il sono a posto? Avendo il contratto notarile. Allora? Grazie a chi mi indica....
Devono cambiare le leggi vecchie dello stato italiano che incassa e non tutela chi affitta regolare chiedo più flessibilità e meno burocrazia
Alto