1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Carissimi

    Decreto ingiuntivo di 12000 E

    Notificato

    Il debitore ha una seconda casa

    Attualmente non può saldare:disoccupato/indigente

    Costa molto chiedere al giudice l'iscrizione di un'ipoteca giudiziale in base a questo decreto ingiuntivo?

    Il debitore si può opporre all'iscrizione di ipoteca giudiziale davanti al giudice per provata indigenza?

    Grazie
     
  2. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Mi sembra che avere una seconda casa contrasti un po' con la presunta indigenza.
     
    A Jan80 piace questo elemento.
  3. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Non è che se hai un bene immobile tutti corrano per affittarlo o per acquistarlo.

    Magari.......

    Iscrivi l'ipoteca giudiziale

    E poi

    Devi attendere che il proprietario lo venda....

    Altrimenti resta lì.....così, per 20 anni....

    Ma costa molto iscrivere un'ipoteca giudiziale su un'immobile?

    Non c'è mutuo sull'immobile.

    Case vecchie...
     
  4. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Se non si salda il debito, prima o poi andrà all’asta.
    Meglio che il proprietario\ debitore cerchi di vendere prima: probabilmente ci perde meno.
     
  5. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Sull'immobile NON c'è mutuo!!!!
     
  6. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    E quindi ?
    Come pensi che possa rivalersi un creditore , se non facendo vendere l’immobile del debitore ?
     
  7. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Mi pare c'è un importo minimo per chiedere la vendita forzata.
    Allora con un decreto ingiuntivo per assegno scoperto di 500 E,mandi un immobile all'asta?
     
  8. miciogatto

    miciogatto Membro Senior

    Privato Cittadino
    No, non c'è un importo minimo stabilito per legge.

    Per in importo irrisorio forse, dico forse, potresti anche tentare un'opposizione. Ma ho notizia di pignoramento avviato per soli 600euro.

    Di certo 12.000 non è importo irrisorio.
    Dipende dall'importo massimo per cui il creditore vorrà iscrivere ipoteca. Si pagano imposte in percentuale.


    Ovviamente no.

    Un motivo un più, per il creditore, per correre a iscrivere ipoteca: sarà primo in grado e privilegiato nel credito.

    Per quanto vecchie sono due, si ricavano almeno 25k da entrambe? Quello basterebbe tra credito e spese di procedura.


    Forse la soluzione migliore è venderne una prima della tempesta, saldando il creditore.
     
    A brina82, Avv Luigi Polidoro e francesca63 piace questo elemento.
  9. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Grazie di tutto.
    Ho tempo per oppormi al decreto ingiuntivo.
    Busta chiusa del 12 Luglio
    Nessuna raccomandata ar ricevuta
    Dal 1 al 31 Agosto non decorrono i termini per presentare ricorso
    Male che vasa ho tempo fino al 20 Settembre per oppormi al decreto.....
    E la tiriamo per le lunghe....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookie per personalizzare i contenuti, personalizzare la tua esperienza e per mantenerti connesso se ti registri.
    Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi