1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. lopla

    lopla Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve, è in corso la ristrutturazione del mio appartamento. Volevo sapere se l'IVA agevolata al 10% è prevista anche per la prestazione professionale della ditta che sta eseguendo i lavori. Dico questo perchè le prime 2 fatture per acconti che mi ha fornito la ditta e per le le quali ho emesso bonifico per ristrutturazione "Ristrutturazione edilizia (ART. 16-BIS DPR 917/1986 e successive modificazioni)", riportano come descrizione " Nr. x .. pagamento per Lavorazioni eseguite presso immoblile sito in via .... etc..." e come IVA viene riportato "l'IVA al 21%.
    Ho chiesto alla ditta e mi è stato risposto che l'IVA al 10% è prevista solo per i materiali che acquistano loro per me (cosa che effettivamente non è avvenuta in quanto ho fornito tutto io), e che essendo la fattura solo per la prestazione, l'IVA deve essere al 21%.
    Sinceramente, ho qualche dubbio ... chi mi può rispondere?
    [FONT=LucidaGrande, Lucida Grande, kedage, Sharjah, DejaVu Sans, Lucida Sans Unicode, serif, Arial, sans-serif]Grazie, Nino.[/FONT]
     
  2. lopla

    lopla Membro Junior

    Privato Cittadino
    ... ecco la fattura!!
     

    Files Allegati:

  3. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    E pensare che credevo che l'IVA per sola prestazione fosse del 22%.:occhi_al_cielo:
     
    A lopla e Maria Antonia piace questo messaggio.
  4. lopla

    lopla Membro Junior

    Privato Cittadino
    ... ciao, quindi mi confermi che la ditta ha ragione ..... nel senso che l'IVA al 10% durante le ristrutturazioni edilizie è solo per i materiali?
     
  5. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ecco quello che dice l'agenzia delle entrate:
    Chi sostiene spese per i lavori di ristrutturazione edilizia può fruire della detrazione d’imposta IRPEF pari al 36%. Per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2014, la detrazione IRPEF sale al 50%, passando al 40% per il periodo 1º gennaio 2015 - 31 dicembre 2015.
    Il decreto legge 63 del 4 giugno 2013 prima e la legge di stabilità per il 2014 poi hanno riconosciuto una detrazione del 50% anche sulle ulteriori spese sostenute, dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2014, per l'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, nonché A per i forni, per le apparecchiature per le quali sia prevista l'etichetta energetica, finalizzati all'arredo dell'immobile oggetto di ristrutturazione. La detrazione va ripartita in 10 quote annuali di pari importo, ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro.
    Per le prestazioni di servizi relative agli interventi di recupero edilizio, di manutenzione ordinaria e straordinaria, realizzati sugli immobili a prevalente destinazione abitativa privata, si applica l’aliquota IVA agevolata del 10%.
    Poi leggi questo: http://www.ediltecnico.it/IVA-agevolata-in-edilizia-al-4-e-al-10-la-guida-completa/
     
    A lopla piace questo elemento.
  6. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Peraltro l'aliquota IVA al 21% non esiste più da tempo ed è stata aumentata al 22%. Gli interventi di "fornitura e posa in opera" di manutenzione ordinaria, straordinaria ed anche ristrutturazione edilizia sono agevolati al 10%. La locuzione significa che l'impresa deve anche acquistare il materiale che posa, sennò, se lo acquistassi tu, pagheresti all'aliquota ordinaria del 22%. Pertanto è tutto al 10%, ad eccezione della posa di beni di valore significativo (caldaia, infissi, citofono, ecc.), dove ne paghi un pò al 10 ed un pò al 22%: leggi la Guida dell'agenzia delle Entrate che ti allego, a pagg. 20 e 21. Le imprese ci provano, così vanno a credito di IVA ....
     

    Files Allegati:

    A dormiente piace questo elemento.
  7. lopla

    lopla Membro Junior

    Privato Cittadino
    ..... grazie a tutti!!! siete stati di grande aiuto. ho già chiamato la ditta per lo storno delle fatture, il riaccredito degli importi e la riemissione delle fatture. Si sono scusati dicendo che è stato un errore dell'amministrazione ........... ho risparmiato ca 800 euro!!! GRAZIE!
     
    A CheCasa! e dormiente piace questo messaggio.
  8. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    400, perchè comunque avresti detratto il 50% anche sull'IVA
     
  9. lopla

    lopla Membro Junior

    Privato Cittadino
    ciao mata ... sono 2 fatture da 4000, 400 + 400 ca risparmiate. Grazie
     
  10. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Yes, ho capito, ma intendevo dire che, se risparmi 800 euro, siccome avresti detratto pure questi, al 50% fanno 400. Di niente
     
    A lopla piace questo elemento.
  11. lopla

    lopla Membro Junior

    Privato Cittadino
    .. ah si certo. Grazie di nuovo e ... buone vacanze!!
     
  12. lopla

    lopla Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti. a seguito dei vostri utili post dello scorso anno, sono arrivato alla resa dei conti: portare le carte al commercialista per la detrazione.
    E' per una questione abbastanza importante. Dovrò portare le fatture ed i bonifici al commercialista per i lavori di ristrutturazione manutenzione straordinaria che ho eseguito per il mio appartamento.
    Solo ora mi sono accorto che la Ditta che ha emesso le fatture (anno 2014) con IVA al 10%,peraltro la stessa che mi ha fatto il preventivo, risulta essere diversa da quella risultante dalla Pratica di inizio lavori aperta al Comune di Roma.
    In sintesi, sul protocollo di "Comunicazione di inizio lavori asseverata" risulta che la ditta esecutrice dei lavori è la "Ditta A" , mentre le fatture emesse ed il preventivo dei Lavori sono emessi dalla "Ditta B". Me ne sono accorto solo ora. Ho chiesto lumi alla "Ditta B" e mi hanno detto che non c'è mai stato problema, che loro hanno sempre eseguito lavori per conto della "Ditta A" in quanto hanno un contratto di subappalto con la "Ditta A". Contratto che mi daranno a breve per allegarlo alla Documentazione.
    Il mio dubbio è il seguente: non è che ha seguito di un controllo delle Agenzie delle Entrate, questi ultimi pretendono che le fatture in mio possesso dovevano essere emesse dalla "Ditta A" e di conseguenza perdo la possibilità di poter detrarre il 50% in 10 anni di queste fatture? parliamo di 20.000 euro.
    Grazie, help me.
    Lorenzo.
     
  13. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non cred0 proprio, ma tu porta al commercialista la documentazione, lui saprá darti una risposta.
     
  14. LukePet

    LukePet Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti, anche io sto ristrutturando una casa e mi sono sorti dei dubbi sull'IVA agevoltata.

    Ho acquistato degli infissi nuovi ed ho letto sulla guida alle ristrutturazioni che questa categoria di beni finiti può essere soggetta a l'IVA agevolata al 10%.

    Però c'è anche scritto: "quando l’appaltatore fornisce beni di valore significativo, l’aliquota ridotta si applica ai predetti beni soltanto fino a concorrenza del valore della prestazione considerato al netto del valore dei beni stessi."...ciò mi farebbe intendere che io possa applicare l'IVA al 10% solo per un importo pari al costo della manodopera.

    Ma nella stessa guida alle ristrutturazioni c'è anche scritto che è stato eliminato "l’obbligo di indicare il costo della manodopera, in maniera distinta, nella fattura emessa dall’impresa che esegue i lavori"

    Forse ho fatto un po' di confusione io, ma se io non ho l'obbligo di indicare la manodopera in fattura, allora come calcolo l'IVA al 10% secondo il "valore della prestazione" come riportato precedentemente?

    Inoltre la ditta che mi fornisce gli infissi mi ha detto che gli devo fornire una dichiarazione per l'IVA agevolata, sapete di cosa si tratta e dove devo farla?

    Vi ringrazio in anticipo per ogni informazione utile a riguardo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina