1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fiorellagomez

    fiorellagomez Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti, sono nuova del forum e pertanto mi scuso sin da ora se vi pongo una questione a voi già nota, ma purtroppo per me è la prima volta che mi trovo in tale spiacevole situazione.
    Ho venduto casa tramite agenzia immobiliare ( famosa, ma non faccio nomi ), io e l'acquirente ci siamo incontrati in tale agenzia per scrivere il compromesso, era il 29 ottobre 2010. Data per il rogito: " entro e non oltre il 30 gennaio 2011". Al compromesso mi è stata data una caparra confirmatoria. Cito testo scritto nel compromesso: "In caso di mancata stipula del rogito entro la predetta data, da ritenersi di natura perentoria, per motivi imputabili alla parte acquirente, parte venditrice potrà esercitare il diritto di risolvere il contratto e trattenere la caparra confirmatoria nel frattempo erogata in suo favore ex art 1385 cc."
    Il compratore non rispetta la data del 30 gennaio, il perito della banca viene a vedere il mio immobile x il mutuo solo il 26 gennaio!
    Siccome sono troppo buona( o stupida, vedete voi ), mi reco in agenzia dove è stato convocato anche l'acuirente e gli concedo ancora un pò di tempo, con atto scritto che si allega la compromesso gli concedo una proroga fino al 20 febbraio 2011.
    Ora il 20 febbraio è domenica prossima, ad oggi non sono stata interpellata.
    Cosa devo fare?
    Richiamo l'agenzia, da me già pagata, e chiedo spiegazioni?
    Non voglio concedere altro tempo. Trattengo la sostanziosa caparra?
    Chiedo altri soldi?
    Io voglio vendere, ma il signore acquirente mi sta facendo perdere tempo e danaro.
    Cosa faccio? Aiutatemi!
    Grazie mille!
     
  2. vixent

    vixent Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    io manderei una raccomandata all' acquirente ribadendo e ricordandogli il termine perentorio del rogito dando appuntamento dal notaio e confermando che qualora non si presentasse ( e se non si presenta non penso abbia intenzione di acquistare) lo riterrai inadempiente trattenendo la caparra
    cordialmente
     
    A fiorellagomez piace questo elemento.
  3. milanele

    milanele Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Be dipende, io sono un acquirente che aveva scadenza come il tuo al 30 gennaio, ho avuto 3 mesi e mezzo per fare il mutuo, ma tanti imprevisti e solo pochi giorni fa me l'hanno conccesso, il venditore è stato gentile e ha capito la mia difficolta e buona fede, e il 22 febbraio finalmente rogitiamo.

    ognuno deve pensare per se, però magari l'acquirente ha delle oggettive difficolta non dipendenti da lui, vedi te se puoi attendere dopo aver parlato con lui oppure il contratto è dalla tua e quindi annulla il tutto, considera cmq che magari fra 10 giorni potresti risolvere la situazione al contrario sei sicura che in 10gg trovi un altro acquirente con cui riuscirai a concludere in breve?

    ciao e in bocca al lupo
     
    A fiorellagomez piace questo elemento.
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quello che devi fare è diffidare la parte acquirente.
    Non pensare che sia una cosa difficile o illegale.
    Si tratta di inviare una raccomandata A/R nella quale lo diffidi ad adempiere.
    In pratica gli scrivi che il giorno X lo attendi presso il notaio prescelto per la stipula dell'atto pubblico di compravendita.
    Se non si presenta per il rogito il contratto si intenderà risolto con l'incameramento della caparra.
    Ricordati che devi dargli 15 giorni di tempo per ottemperare.
    Decorso inutilmente questo termine il contratto è risoluto di diritto.
    Se ti affidi ad un legale, farà la stessa cosa ma con ulteriore spesa da parte tua.
     
    A fiorellagomez e vixent piace questo messaggio.
  5. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Concordo.
    Se non ci sono motivi più che validi per spostare non vedo perchè portare avanti questa storia.
     
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il fatto è che non puoi risolvere un contratto senza prima aver diffidato ad adempiere la controparte.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina