1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Vedo che oggi, alla chiusura dei mercati finanziari, lo spread rimane in area 490, in netta risalita rispetto all’apertura di questa mattina quando era ferma a 456 punti base.
    Quindi i mercati europei se ne fregano di Monti e del suo ( generoso) tentativo di formare il “Governo Paraculis”.
    Indi l’odierna asta dei Btp a 5 anni ha “festeggiato” con rendimenti record dei tassi di interessi giunti alla vetta del 6,29%.
    Accertati con realismo questi dati, a questo punto si pone con urgenza una domanda:
    gli investimenti in BOT, BTP e CCT, con questi tassi, improvvisamente così alti e lucrosi,
    sovrasteranno quelli in immobili, certamente più sicuri ma con rendimenti più bassi?
    Il flussi finanziario dei risparmi ricomincerà a dirigersi verso l’investimento finanziario abbandonando quello immobiliare?
    Oppure gli italiani cominciano a non si fidarsi più dei propri titoli di Stato?
    Io ho il sospetto che i paramatri ordinari e consueti siano saltati e che, adesso, sia molto più difficile e meno automatico capire i meccanismi degli investimenti da parte dei nostri connazionali.

    Voi esperti operatori economici, da anni sul mercato, cosa ne pensate?
     
    A lisamorganti piace questo elemento.
  2. GladiusAgenteEst

    GladiusAgenteEst Membro Junior

    Privato Cittadino
    Secondo me, il mattone può aver perso un pò di appetibilità come investimento...ma ricordiamoci due cose fondamentali:

    -1 Nelle case, molti vanno a comprare per abitarle

    -2 Il mercato del mattone ha perso un pò, di appetibilità come investimento..chi non ha intenzione di rischiare molto, lo utilizza ugualmente.

    Il problema principale, secondo me non è il famoso SPREAD, quanto tutto quello che almeno in Italia ci ruota attorno. Come tasso sarà anche alto, ma se c' è moltissimo lavoro, disoccupazione ai minimi storici, contratti solo a tempo indeterminato (o quasi) e stipendio medio adattato al costo della vita o nessuna di queste cose, ma di tutto un pò quello spauracchio non farebbe più paura. Sarebbe si un problema ma come poteva essere per un vecchio Spartiato un duello a morte con l' avversario. Un combattimento...il problema è che allo stato attuale delle cose l' ItaGLia, non ha intenzione di difendersi. Forse le riforme governative cambieranno le cose...non lo so, staremo a vedere.
     
  3. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Io credo che lo spread danneggi il mercato in un altro modo: con l'aumento dei tassi sui mutui.

    Pensa tu che musica andare in banca e vedersi proporsi, quando va bene e si é solvibili, mutui a tassi raddoppiati rispetto a quelli di un anno fa!
    Una vera musica, una sinfonia...tipo l'"INCOMPIUTA" di Schubert!:fico:
     
    A lisamorganti e EnCa78 piace questo messaggio.
  4. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    e fu cosi che negli anni '90 crollò tutto... i tassi dei mutui si impennarono con l'uscita dallo sme e in piu sullo sfondo una bella recessione... e zac, a roma dal -30 al -60%, parlo di prezzi, a seconda delle zone...
     
  5. EnCa78

    EnCa78 Ospite

    Pensa, molti dicono che l'attuale situazione del mercato immobiliare sia la peggiore di sempre... Concordo con te. :ok:
    Per dovere di cronaca, anche qui a Napoli ci fu in quel periodo un crollo dei prezzi generalizzato intorno al 50% circa.
    Saluti
     
  6. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Io lo dico da tempo,che ci sarà un crollo generalizzato...Il problema dello spread purtoppo peggiorerà la cosa per il motivo che dice Graf, cioè il costo del denaro sui mutui. Però tranquilli, in fondo sarà solo un assestamento. Dopotutto era prima che le cose non potevano andare. Chi deve vendere semplicemente non potrà realizzare il 200%. Dopo il settore potrà (forse) ripartire.

    Aggiunto dopo 1...

    Ah, sempre che i tedeschi non ci scarichino e preferiscano seriamente la strada default per noi, la Grecia e gli altri....ma non credo seriamente che possa accadere. Siamo tutti legati a doppio filo!
     
  7. EnCa78

    EnCa78 Ospite

    Tu dici?
     
  8. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    beh se il PIL italiano dal 1999 è aumentato si e no del 2%, non si vede come siano "naturali" aumenti dei prezzi delle case del 200 - 300 persino 500% in zone particolari di roma, o invece dovuti a speculazione basata sul credito facile, ormai svanito...
     
  9. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Ma è dal 2008 che aspettiamo il "crollo" dei prezzi delle case di Roma ma non mi pare che ciò sia ancora avvenuto...Spulciando recentemente gli avvisi pubblicitari di compravendite immobiliari non ho affatto notato prezzi più ragionevoli. Siamo sempre lì.....:basito:
     
  10. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    si esatto siamo sempre li: non calano e non vendono... son stati anni di stasi, e non solo per i tassi che erano ancora bassi...
     
  11. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Chi ci capisce qualcosa é bravo...
    Le banche finanziano i mutui ormai con il contagocce ma i prezzi stanno lì attaccati come le cozze agli scogli....
    Però....La frana di solito avviene all'improvviso, magari di notte, mentre nessuno se l'aspetta...Ma se tutto crolla questa volta sarà terribile, sarà un tonfo clamoroso, un bagno di sangue.
    Niente sarà più come prima ....altro che nido di api.....:occhi_al_cielo:
     
  12. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    boh, nel corso della crisi 1992, i prezzi a roma tennero un paio d'anni dopo che i tassi erano schizzati all'insù, ma d'altra parte l'offerta era 1/10 di oggi, persino 1/50 per i nuovi cantieri...
    piuttosto tu complimenti, sei molto cool, tua sorella non ha comprato da poco?
     
  13. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Si, ha comprato alla fine di giugno a Don Bosco. Casa del 1963,tricamere, bagno, ampia cucina, ripostiglio, tre balconi, cantina. 88 mq calpestabili, ultimo piano. Servito da metropolitana, fermata Giulo Agricola. Veduta panoramica. Zona tranquilla. Appartamento ristrutturato con impianti a norma. Proprietaria che doveva vendere causa trasferimento per motivi di lavoro. Un caso fortunato. Ribasso del 13% sul prezzo richiesto. Agente immobiliare in gamba. Iscritto Fiap. 3% di provvigione pagata, con rilascio di regolare fattura.
    Mia sorella era stufa di aspettare il ribasso dei prezzi che tardava...;)
     
  14. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    totale?
     
  15. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Quasi 3.100 euro al metro quadrato...
     
  16. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
  17. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Si, ma la proprietaria aveva fretta di vendere perchè doveva, a sua volta, ricomprare una casa che aveva adocchiato, una villetta di nuova costruzione, in un paese a 50 km da Roma...
    Era stata trasferita lì, all'improvviso, dalla società dove lavora e non aveva nessuna voglia di fare 50 km all'andata e 50 al ritorno ogni giorno.
    Se non aveva questa impellenza, con cavolo che scendeva il prezzo del 13% tutto una volta. :fico:
    Aspettava che arrivasse il solito "merlo" che poi non arriva mai...
     
  18. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Hai presente il terremoto? Prima c'è lo sciame sismico, che parte molto antecedentemente all'evento, ma la percezione del pericolo raramente c'è.
    Ecco, per l'iimobiliare la frenata 2008-2011 è stato lo sciame sismico. Il tonfo non è ancora arrivato, ecco perchè i prezzi tengono. I più svegli l'hanno capito e mettono fieno in cascina, i meno avveduti aspettano ancora chissà cosa di preciso mantenendo prezzi alti (perchè è un mercato che non si allinea in automatico).
    Poi c'è il mito della casa bene rifugio, ragion per cui date le turbolenze i proprietari pensano sia meglio tenersi un immobile. E' quello che è successo per un certo tempo in Grecia. Poi hanno capito che avere le cattedrali nel deserto quando la gente non può nè affittarle nè comprarle non fruttava e che gli unici che potevano investire là erano gli stranieri, ma a prezzi molto più bassi. E il mercato è parzialmente ripartito, ma a condizioni molto più svantaggiose rispetto a 5-6 anni fa. Si spera che non arriveremo mai a questo veramente, però le avvisaglie ci sono, la perdità di appetibilità pure. Nel frattempo ci sono molti altri paesi appetibili, vicini, dove tutto funziona e l'economia gira...ma noi siamo ancora convinti che Roma sia ancora caput mundi...
     
    A gmp piace questo elemento.
  19. skywalker

    skywalker Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Roma più che caput mundi è caput e basta e nel senso germanico del termine.
    ...e lo è da almeno vent'anni.
     
  20. GladiusAgenteEst

    GladiusAgenteEst Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ma si certo:
    Nota di reindirizzamento

    Nota di reindirizzamento


    Ci terrei a ricordare che quando a Roma le pietanze si cucinavano, altrove, dove pensano di essere più civili e produttivi si e no si stendevano a bastonate i montoni per mangiare.:^^:

    Nota di reindirizzamento



    Fa il favore va, fatti un giro su In&House Roma, o anche altrove, vedi che mortorio immobiliare.:???:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina