1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Avendo intrapreso il mio percorso circa dieci anni orsono iniziando come segretaria addetta al back/front office di una agenzia a marchio "Solo Affitti", posso affermare che anche le locazioni rappresentino uno dei miei zoccoli duri.

    Da sempre mi domando come mai molti colleghi tendano a snobbarle.
    Ho elaborato diverse ipotesi ma, prima di esporle, vorrei confrontarmi con voi.

    Ad esempio, in un'altra discussione, @PyerSilvio ha dichiarato di snobbarle.

    Vi va di discuterne?
     
  2. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io tendo a snobbarle perchè il lavoro è lo stesso, il guadagno è dieci volte meno, ma motivo più importante le locazioni riempiono l'ufficio di clientela "vorrei ma non posso".

    Per esperienza, se ti capita di dare troppa retta a questa tipologia di clientela, lavori a vuoto.
     
    A specialist piace questo elemento.
  3. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non sono la cosa più simpatica del nostro lavoro perchè spesso escono fuori grane che non le vendite non ci sarebbero: il proponente deve essere simpatico al proprietario, deve avere un reddito sufficiente per le paturnie dei proprietari ecc ecc. Insomma, capita a volte di lavorare tanto e non chiudere mai per cavilli. Però sono buone per pagare le bollette ;)
     
    A Bagudi, ab.qualcosa, specialist e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  4. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Parole SANTISSIME.

    Per quanto sopra quoto al 100%

    Quando trovi i puntigliosi che respingono i conduttori che magari sono "accettabili" e fai troppo lavoro su una locazione se fai bene i conti del tempo, le risorse e il viavai di persone deluse, che devono riprendersi in restituzione l'assegno di sostegno alla proposta non sò si trova la quadra.

    Se tratto l'affitto dev'essere "buono" il prodotto.

    Col prodotto buono 4 giorni e incassi la "libagione".
     
    A Sim piace questo elemento.
  5. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Dovrei aver chiuso oggi una locazione che mi porto dietro da più di un anno (senza incarico). Mai conclusa finora perchè il proprietario era puntigliosissimo sulla cifra e chiedeva sempre quei 100 euro in più rispetto alla media. Io di mio me lo sono sempre tenuto a basso costo perchè se non mi faceva incassare direttamente rimaneva comunque un ottimo "attira clienti" ai quali poi affittavo qualcosa di più economico.
     
  6. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Proviamo a ragionare in questi termini: quale è il lasso di tempo che mediamente passa tra l'ottenimento del mandato e la vendita dell'immobile?

    Nel frattempo, sempre in termini di media, si locano dai 4 ai 6 immobili per mese, acquisiti durante quel mese stesso.

    Dire che ci si pagano solo le bollette è a mio avviso riduttivo, sopratutto quando non si tratta in alcun modo sulle provvigioni.

    Quanto al discorso simpatia ecc: i miei clienti puntano alla quasi certezza che il proponente conduttore sia solvente; poco importa il carattere, l'aspetto o altro.

    @PyerSilvio, perdonami: non ho capito il discorso del "vorrei ma non posso".
     
  7. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Beh, sulle provvigioni degli affitti mai fatta trattativa, se non volontaria per varie ragioni.
    Quanto prendi in genere?
     
  8. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Milano: 15% del canone annuo per il conduttore, 10% per il locatore.

    Nel totale, sono tre mensilità.
    Se il canone di locazione dell'immobile è di € 1.000,00, provvigione totale € 3.000,00.

    Moltiplichiamo il tutto per 4-6 locazioni al mese...
     
    A Sim piace questo elemento.
  9. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Buon rapporto,
    in alcuni paesi gli affitti sono 300€ mensili e 4.000€ di commissione (o poco più) li vedi solo nelle compravendite sotto i 100.000€

    questo è un piccolo motivo per non fare gli affitti, anche se riconosco possano essere l'anticamera della vendita.
     
    A Antonello piace questo elemento.
  10. Marco88

    Marco88 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Io mi occupo anche di locazioni, anzi ne faccio parecchie. La provvigione qui da me è del 10% sul canone annuo, diciamo che di solito l'80% delle locazioni sono rapide e senza grane(parlo per esperienza mia ovviamente), ogni tanto purtroppo capitano i problemi(inquilino che non paga ecc..), ma devo dire che in linea generale anche le locazioni servono e non solo per pagare le bollette!
     
    A Taraka piace questo elemento.
  11. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Mediamente, il taglio di immobile ad uso abitativo più richiesto nella mia piazza è bilocale; mediamente, nelle mie zone, il canone di locazione di questo tipo di immobile è di € 800,00.

    Aggiungiamo gli immobili più grandi, quelli ad uso non abitativo come i negozi etc e la provviggione sale.

    Per mia policy (@PyerSilvio so che ti piace il termine :D ), tratto solo immobili decorosi e ordinati.
     
  12. Marco88

    Marco88 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Beata te, da me ormai i bilocali si affittano a 450€(e sono in ottime condizioni)!:sorrisone:
    Comunque nell'agenzia dove lavoro l'80% del fatturato arriva dagli affitti, direi che comunque il guadagno è buono, poi per carità l'agenzia non è mia quindi se per me il guadagno è buono magari al titolare non basta nemmeno per pagarsi le spese, ma questo è un altro discorso:D
     
  13. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Aggiungo una cosa e non me ne vogliate: purtroppo mi accorgo spesso che i colleghi che trattano la locazione una tantum non conoscono le leggi vigenti in materia.

    Tipico esempio? Qualche nuovo cliente acquisito pretende che il contratto sottoscritto sia transitorio perchè l'agenzia precedente lo aveva locato così.
    Beh, spiegare che quel contratto è carta straccia e che l'agenzia precedente ha lavorato a casaccio è il primo passo: i colleghi DEVONO sapere che a Milano ed in altri comuni ad alta densità abitativa, la legge stabilisce l'invalidità di tale tipologia contrattuale e, per gli immobili ad uso abitativo, l'unico contratto valido è il libero 4+4 regolato dalla legge 431/1998.
    Questo tanto per citare un errore frequentissimo.
     
  14. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Qui dove lavoro adesso io, i canoni sono bassettini rispetto a Bologna: un trilocale va dai 500 ai 600 in casi eccezionali.
    Noi prendiamo una mensilità più IVA.

    Devo dire che, fino a pochi anni fa, eravamo troppo occupati sulla vendita per occuparci degli affitti.
    Ora invece ben vengano !
    In ogni caso, anche in questo settore sono cambiate molte cose: inquilini che danno disdetta dopo 3/4 mesi dalla sottoscrizione del contratto, inquilini che non pagano le spese condominiali, proprietari che sono talmente terrorizzati da fare fatica ad accettare qualunque proposta, stranieri (extra e non) che fanno fatica a trovare casa... ecc.
     
    A Antonello, Bastimento, Tobia e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  15. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Intendi dire unitamente al canone libero?
    Perché i transitori diventano a canone concordato, se non erro.
     
    Ultima modifica: 17 Aprile 2015
    A Rosa1968 e Sim piace questo messaggio.
  16. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    3+2, transitorio e studenti vanno con il concordato
     
    A ab.qualcosa e Taraka piace questo messaggio.
  17. Taraka

    Taraka Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    @Bagudi, capisco bene tutte le problematiche che citi in quanto ritengo siano comuni ad ogni piazza.

    Io ho fatto delle scelte:
    - in caso di disdetta da parte del conduttore in un arco minore di un anno, mi occupo di rilocare l'immobile senza chiedere alcuna provvigione al locatore;
    - metto a disposizione del locatore l'opzione di scegliere una fidejussione a garanzia del mancato pagamento dei canoni di locazioni (purtroppo non possiamo farlo per le spese condominiali).

    @ab.qualcosa, @Sim ha già risposto.
    Un contenzioso su un contratto di locazione a canone concordato (mi riferisco sempre alla città di Milano) porterebbe lo stesso alla trasformazione in un contratto a canone libero; questo perchè non hanno valenza, rientrando Milano tra i comuni ad alta densità abitativa.
     
    A Sim piace questo elemento.
  18. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Non credo sia il fatto di lavorare a vuoto che faccia la differenza, oggi anche sulle vendite è dura.
    Credo che il punto sia nel fatto che se ti abitui a trattare soprattutto affitti perdi attenzione sul "core business" che sono le vendite. Quindi tendi a dare minore enfasi sia all'acquisizione, alla promozione che alla vendita. Intendiamoci non che cio' sia inutile negli affitti ma per vendere bisogna essere molto piu' performanti. Quindi, obtorto collo, si propende verso gli affitti perdendo nel tempo l'efficienza necessaria per la vendita.
     
  19. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    No, non credo sia così.

    E' che se hai 10 appuntamenti per gli affitti e uno per la vendita... per forza dai importanza a quello che può farti guadagnare...

    Per es. da noi, mentre a Bologna sembra che anche la vendita si sia un pò smossa, In provincia molto meno, quindi si fa di necessità virtù...
     
    A Antonello, Sim e Taraka piace questo elemento.
  20. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Bagudi cerca di vedere le cose al netto della crisi: ci sono agenzie che hanno sempre avuto una predilezione per gli affitti, altre che non li cercano neppure oggi. E' talvolta in parte una questione di atteggiamento mentale.
    I sostanza: meglio 3 calci d'angolo per un rigore o cercare di segnare immediatamente.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina