1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alexfin

    alexfin Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno, scrivo per chiedere il Vostro parere in merito al seguente problema: la nostra futura casa in costruzione sara’ pronta fra un paio di mesi e purtroppo ci siamo resi conto che il terreno del nostro (futuro) giardino è pieno di detriti e scarti edili di vario genere (frantumi di tegole, pezzi di mattoni, pezzi di cemento indurito, sabbia grigia da costruzione, sassi locali residui dello scavo, resti di tubi, nylon, sigarette…); sarebbe pertanto necessario togliere completamente almeno 40 cm del primo strato e aggiungere terra da giardino; nell’accordo del preliminare l’aggiunta di terra da giardino è stata concordata ma metterla sopra a quel disastro di scarti significherebbe compromettere la possiblità di piantare qualsiasi cosa! Aggiungo che questo mix di rifiuti e terra è indurito e a cumuli per cui è impossibile pulire scavando a mano come il costruttore avrebbe chiesto a noi di fare; infine, data l’ubicazione del giardino saremmo impossibilitati a far fare questo lavoro ad una impresa a nostre spese perché al giardino non c’è accesso stradale (tutti i macchinari vengono infatti portati su con la gru dell’impresa edile). Secondo Voi posso pretendere che questo lavoro di pulizia venga fatto dal costruttore? Esistono regole o leggi che glielo impongano? Grazie per l’aiuto
     
  2. geomanera

    geomanera Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    .., in teoria le macerie vanno in discarica... basta ricordaglielo.... a volte con un giro in discarica si risolve tutto .. anche perchè 40 cm mi sembrano tanti..... ricordati che il terreno deve avere un livello come da progetto.... ti consiglio di trovare una soluzione che impegni tutti e due..... buon lavoro
     
  3. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Il linea di massima il costruttore è soggetto a consegnare l'immobile in condizioni di abitabilità, salvo diversamente pattuito in casi e per richieste specifiche, nello specifico il materiale che ti hanno lasciato è materiale di risulta, che non è che puoi buttare nella pattumiera di casa bensì deve essere conferito presso apposite discariche ed anche a pagamento in alcuni casi e poi questo materiale è il risultato della costruzione fatta da lui quindi certo che compete a lui toglierlo alla fine dei lavori deve fare la chiusura del cantiere ed è obbligato e tu devi immediatamente chiamarlo e faglielo portare via in mancanza vai da un avvocato e denuncialo per abbandono di rifiuti prima che qualcuno lo faccia a te . Questo beninteso se l'impresa ha chiuso il cantiere, ti ha venduto la casa ed è andata via, se invece i lavori sono ancora in corso allora cambia tutto perchè il cantiere è ancora aperto.

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    Mamma mia non ho messo manco una punteggiatura , scusami ma stò contemporaneamente scrivendo un contratto. Ne metto un pò adesso ...,.,.,..,.,.,--,-,-,,,,,,,',',ì :):):):)
     
    A Bagudi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina