• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

RRoy

Membro Junior
Professionista
Buongiorno. Ho visto un appartamento che mi piace. Non ho mai comprato una casa, e se chiedo consigli ad amici, ognuno racconta diversamente le procedure. Alcuni dicono che lo devo "bloccare" con 200 euro e poi fare tutti gli accertamenti (che sembrano infiniti - visura catastale, ipoteche e pregiudizievoli, consultare l'amministratore del condominio ecc.) per essere sicuro che tutto è in regola. Altri mi dicono "Ci pensa il notaio a controllare tutto" - ma il notaio non entra in scena solo alla fine, con la caparra versata e la provvigione dell'agenzia già pagata? Insomma, DOMANDA: qual'è il ruolo dell'agenzia immobiliare nella vendita di una casa? Dovrebbe avere per forza (per legge?) tutta la documentazione che garantisce al 100% che è tutto in regola? Se fosse così, sarebbe molto facile - "mi interessa, fammi fotocopie delle carte, le faccio controllare da un notaio, e se è tutto a posto, compro". Ma mi sa che... non è così, vero? Scusate le mie ignoranze, e buone vacanze a tutti!
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
qual'è il ruolo dell'agenzia immobiliare nella vendita di una casa?
Far incontrare domanda e offerta
Dovrebbe avere per forza (per legge?) tutta la documentazione che garantisce al 100% che è tutto in regola?
L’agenzia non garantisce nulla; anche se un’agenzia seria ha tutti i documenti in studio, e fa alcune ( se non tutte) delle verifiche necessarie.
Per le verifiche tecniche/ urbanistiche serve un tecnico, per quelle legali ci penserà il notaio.
Con 200 euro non “blocchi” nemmeno un box.
Quando avrai identificato la casa giusta, fai tutte le domande che ritieni necessarie, e , se l’agenzia nonni sa spiegare ogni passaggio con competenza, informati meglio prima di impegnarti
 

plutarco

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Generalmente una buona caparra è pari al 30 % del prezzo che si vuole offrire. Per il mutuo come sei messo?
 

Giuseppe Di Massa

Membro Senior
Agente Immobiliare
Buongiorno. Ho visto un appartamento che mi piace. Non ho mai comprato una casa, e se chiedo consigli ad amici, ognuno racconta diversamente le procedure. Alcuni dicono che lo devo "bloccare" con 200 euro e poi fare tutti gli accertamenti (che sembrano infiniti - visura catastale, ipoteche e pregiudizievoli, consultare l'amministratore del condominio ecc.) per essere sicuro che tutto è in regola. Altri mi dicono "Ci pensa il notaio a controllare tutto" - ma il notaio non entra in scena solo alla fine, con la caparra versata e la provvigione dell'agenzia già pagata? Insomma, DOMANDA: qual'è il ruolo dell'agenzia immobiliare nella vendita di una casa? Dovrebbe avere per forza (per legge?) tutta la documentazione che garantisce al 100% che è tutto in regola? Se fosse così, sarebbe molto facile - "mi interessa, fammi fotocopie delle carte, le faccio controllare da un notaio, e se è tutto a posto, compro". Ma mi sa che... non è così, vero? Scusate le mie ignoranze, e buone vacanze a tutti!
Per legge no, ma è saggio che l'agenzia faccia tutti i controlli prima, anche se non espressamente incaricata a farlo, semplicemente per non lavorare a vuoto ed avere la fiducia presente e futura dei clienti, che poi è ciò che crea un portafoglio clienti duraturo.
Per legge invece non deve fare controlli, ma deve predisporre contratti in cui si capisca bene chi deve fare cosa e quando, far si che ci sia un deposito o una caparra a garanzia, informare le parti di tutto ciò che sa riguardo la sicurezza della compra vendita, stimolare le parti a fornire documentazione necessaria e avere un atteggiamento prudente, trasmettendo questo anche alle parti, interfacciarsi con banca e notaio per le pratiche, informare le parti di normative fondamentali ecc.
A questo punto se fa queste cose ed anche i controlli preliminari l'agenzia diventa quasi ideale.
Comunque una delle parti, pagando, può incaricare un proprio professionista o quello suggerito dall'agenzia, affinchè faccia le verifiche prima di versare denaro o fare offerte.
L'agenzia però risponde in solido con la proprietà delle dichiarazioni in merito all'esatta intestazione e proprietà dell'immobile, alla presenza di difformità ed all'esistenza di trascrizioni pregiudizievoli, ma solo se scrive sul modulo qualcosa di preciso, tipo "nessuna trascrizione" se scrive formule tipo "verifiche ed eventuali cancellazioni/allineamenti a cura e spese del proprietario" sta indicando chi deve fare cosa, che va bene (ma non benissimo)
Un'altra utilità dell'agenzia, che nulla ha a che vedere con le verifiche urbanistiche, è il prezzo, di solito lo porta al giusto prezzo di mercato, subito o dopo mesi, rendendolo compravendibile, se hai l'intenzione di fare un'offerta è perchè trovi il prezzo adeguato, è merito dell'agenzia molto probabilmente, poi l'agenzia porta a tua conoscenza l'esistenza dell'immobile con la pubblicità, ti apre la porta, ascolta, prepara la proposta secondo le tue esigenze, se lavora bene
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
ma deve predisporre contratti in cui si capisca bene chi deve fare cosa e quando, far si che ci sia un deposito o una caparra a garanzia,
Anche queste cose non deve farle "per legge".
Ovvio che un'agenzia appena sopra il minimo sindacale di capacità le fa, ma la legge non impone la predisposizione di contratti, o il controllo su caparra o deposito.
informare le parti di tutto ciò che sa riguardo la sicurezza della compra vendita,
Questo si, è dovuto.
stimolare le parti a fornire documentazione necessaria e avere un atteggiamento prudente, trasmettendo questo anche alle parti, interfacciarsi con banca e notaio per le pratiche, informare le parti di normative fondamentali ecc.
Anche queste cose (purtroppo ) non sono obbligatorie per legge.
Se lo fossero , la categoria avrebbe più credibilità...
 

-csltp-

Membro Attivo
Agente Immobiliare
A differenza di ciò che si crede solitamente il lavoro di un agente immobiliare è fare l’agente immobiliare.

Un agente immobiliare non è una banca, non è un avvocato e non è un geometra.

Questa premessa è dovuta.

La domanda è come faccio a stare tranquillo nel momento in cui acquisto giusto?

Le visure ipotecarie e catastali te le può fornire anche il più scarso degli agenti immobiliari ma per quanto riguarda le ipoteche devi solo veriticare che in caso di debiti non siano più alti del prezzo di acquisto.

per essere sicuro che tutti gli altri documenti siano in regola dovrai prendere un geometra.
ti consiglio di scrivere una postilla nel momento in cui vai a fare la proposta e poi incaricare il tecnico altrimenti rischi di allungare i tempi e perdere l’immobile
 

MARIADA

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
per essere sicuro che tutti gli altri documenti siano in regola dovrai prendere un geometra.
ti consiglio di scrivere una postilla nel momento in cui vai a fare la proposta e poi incaricare il tecnico altrimenti rischi di allungare i tempi e perdere l’immobile
Salve,
devo fare una proposta d'acquisto, volevo chiederle per quanto riguarda la sicurezza dei documenti dove e come posso inserire una postilla? devo inserire salvo verifiche successive tecniche/ urbanistiche?

Le visure ipotecarie e catastali te le può fornire anche il più scarso degli agenti immobiliari ma per quanto riguarda le ipoteche devi solo veriticare che in caso di debiti non siano più alti del prezzo di acquisto.
Nel mio caso la proposta è più bassa del debito residuo del mutuo del venditore (che credo accetterà) devo inserire anche in questo caso qualche postilla? nella proposta è stato inserito solo che verrà estinto all'atto notarile di compravendita.

Grazie
 

GEO_DGE_1

Membro Junior
Professionista
I controlli urbanistici e catastali te li fa solo ed esclusivamente un geometra/arch o ing. incaricato allo scopo e non il Notaio o L'Agenzia.
Sarebbe buona prassi farsi rilasciare prima di firmare la proposta una Relazione di Regolarita' edilizia e Catastale da allegare al compromesso/proposta o almeno citarla, che deve essere redatta a firma del tprofessionista dei venditori e poi la fai controllare dal tuo tecnico, soldi ben spesi tranquillo.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
A quanto sembra ha bisogno di un altro mutuo e quindi vende questa che non gli serve, ma comunque resta ambiguo...ecco perchè voglio capire come potermi tutelare...
Non puoi tutelarti al 100%, nemmeno inserendo ridicole "postille" o andando da una fattucchiera. Un'alea di rischio esiste sempre, fattene una ragione.
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
nella proposta è stato inserito solo che verrà estinto all'atto notarile di compravendita.
Questo è assolutamente normale; dovrà far fare alla banca il calcolo del debito residuo del mutuo al giorno fissato per il rogito, e la banca rilascerà un documento in cui dichiara in anticipo che è d'accordo a cancellare l'ipoteca se riceverà la cifra x il giorno dell'atto.
Si occupa il notaio di verificare che tutto quadri, per questo aspetto.
 

RRoy

Membro Junior
Professionista
Chiedendo scusa per il ritardo (dovuto ad impegni vari, compreso qualche giorno di vacanza) ringrazio tutti per le vostre risposte e per la discussione che ho trovato molto utile.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

rado ha scritto sul profilo di Avv Luigi Polidoro.
Posso essere obbligato a riaprire un contratto a mio nome. Inoltre, la soluzione proposta non è una truffa all'enel, visto che dovremmo pagare un utenza di servizi con un costo/kwh più alto rispetto a quello come prima casa, invece con questo escamotage pagheremmo con utenze domestiche. grazie
rado ha scritto sul profilo di Avv Luigi Polidoro.
Un condomino mi ha scritto con avvocato intimandomi la riapertura dell'utenza chiusa, per il disservizio di persone anziane oppure di collegare i fili elettrici del contatore "condominiale" al contatore dei singoli condomini secondo una turnazione annuale.
Alto